5 consigli per fare foto a prodotti

0

Una fotografia, quando fatta bene, può valere più di mille parole. I dati lo provano: Il 67% dei consumatori considera la qualità dell’immagine molto importante nel processo decisionale durante un acquisto online. Stiamo parlando della conferma visiva che dia la giusta appetibilità per stimolare l’acquisto. I siti eCommerce e i blog più popolari utilizzano set fotografici molto costosi e probabilmente hanno del personale dedicato.

In questa guida spieghiamo alcune delle pratiche per ottenere foto di qualità e consigliamo alcuni strumenti per raggiungere l’obiettivo con costi contenuti

Avere la macchina fotografica giusta

Le fotocamere DSLR iniziano ad avere prezzi raggiungibili e promettono foto di qualità (la nostra guida). Qualora la fotocamera sia un costo inizialmente non sostenibile, con un iPhone e una app (come VSCOCam) si riusciranno ad ottenere delle foto carine aggiungendo qualche effetto. Ricordatevi sempre che la maggior parte delle foto su Instagram provengono quasi sempre semplicemente da un telefono

Se stai usando una fotocamera DSLR, ricordati che:

  • Lenti con angolo largo distorceranno il prodotto
  • Usa la corretta apertura. Una apertura ampia come f3.0 o f4.5 non metteranno a fuoco l’intero prodotto (la nostra guida)

Ecco un setup che consigliamo qualora ci sia un budget per una fotocamera DSLR includendo le lenti adatte per raggiungere questo scopo. Consigliamo inoltre un treppiede per stabilizzare la fotocamera

549,00€
900,00
19 new from 534,00€
7 used from 475,32€
Amazon.it
Free shipping
295,80€
350,00
11 new from 295,80€
1 used from 263,94€
Amazon.it
Free shipping
39,90€
12 new from 39,90€
Amazon.it
Free shipping
Last updated on gennaio 19, 2018 10:36 am

Illuminazione

Probabilmente la fase più importante, anche con una fotocamera di ottima qualità in assenza di luce si fa molta fatica ad ottenere immagini buone. Inoltre, luci buone non bastano se il locale circostante non e’ adibito per il loro utilizzo

Fare una foto a una bottiglia di vino richiede in ambiente completamente diverso rispetto a quello richiesto per fare una foto a un telefono

Esistono delle tende economiche disponibili su Amazon per creare un “sandbox” ideale per fare fotografie a prodotti. Se i prodotti sono piccoli ci sono dei kit adatti per la situazione

115,74€
1 new from 115,74€
5 used from 101,85€
Amazon.it
Free shipping
Last updated on gennaio 19, 2018 10:36 am

Per prima cosa bisogna scegliere uno sfondo. Nei siti eCommerce e’ pratica comune utilizzare il bianco come sfondo mentre sui blog c’e’ più spazio a creatività specialmente in base alle tematiche discusse e alla grafica del sito. Non abbiate paura a dare un taglio particolare allo sfondo per renderlo compatibile con il vostro sito. Il vostro pubblico se ne accorgerà e apprezzerà l’originalità della foto

Qualora il set non abbia luci, consigliamo un paio di lampadine da 5000k che costano una decina di euro

 

Trucchi

A seconda del tipo di prodotto, ci sono alcuni trucchi che possiamo utilizzare per migliorare le nostre foto. Uno di questi è far “volare” il prodotto. Basta un filo trasparente da pesca o da cucito, che poi rimuoveremo con Photoshop. Se le dimensioni o il peso non consentono il sollevamento, possiamo mettere un pezzo di plexiglass sotto il prodotto. Questo effetto funziona molto bene su qualsiasi sfondo ed ha costi ridicoli.

A volte uno sfondo bianco o nero può non essere il migliore, soprattutto per oggetti che devono essere mostrati in azione. Ad esempio, una borsa potrebbe essere facilmente fotografata su uno sfondo bianco pulito; ma puoi anche mostrare una donna che indossa la borsa per darle il giusto contesto. Scatta foto di occhiali da sole sia con il sole che senza. Scatta immagini di orologi al polso e non.

Consideriamo anche i colori dell’oggetto, la sua forma e l’ambiente in cui si trova. Fate una rapida ricerca su Google (fotografia commerciale+tipo di prodotto) per trovare l’ispirazione. Anche siti gratuiti come Stocksnap.io possono aiutare.

 

Pazienza e perseveranza!

È meglio perdere qualche ora prima di iniziare a scattare le foto del prodotto. Tieni presente le dimensioni e le esigenze dei singoli oggetti e basa l’ambientazione standard su tali esigenze. Ad esempio, se hai un sacco di gioielli da fotografare, è possibile utilizzare un set piccolo; e il trucco del prodotto volante può essere uno dei migliori per le foto di orecchini. Per prodotti piccoli come questi, fai un segno sullo sfondo dove hai collocato l’oggetto e fintanto che i tuoi prodotti sono approssimativamente di uguali dimensioni, passare da uno all’altro sarà semplicissimo.

Per foto di oggetti più grandi come divani, per esempio, si consiglia di utilizzare l’intera stanza come ambiente di scena, piuttosto che un piccolo set.

Se le foto che hai scattato ti sembrano soddisfacenti, annotati il procedimento di allestimento. Misura la distanza tra la luce e il prodotto, la distanza tra la fotocamera e il prodotto, gli angoli impostati sulle luci e l’altezza delle luci rispetto al prodotto. Tali note renderanno un altro ciclo di foto molto più facile. Non c’è bisogno di procedere a tentativi, si può facilmente duplicare l’installazione.

Infine, assicurati di avere più angolazioni per ciascun oggetto, mostrando ogni lato e ogni dettaglio. Puoi, ad esempio, fare un insieme di foto generali con la fotocamera sul treppiede, e poi qualche scatto ravvicinato sui dettagli.

Modifica le foto

Dopo aver terminato il lavoro con la fotocamera, è tempo di iniziare la modifica. Il post editing ti consente di ripulire e migliorare le foto. Anche se hai fatto un piccolo errore  o vuoi eliminare un granello di polvere, il software giusto può offrirti risultati perfetti.

Se possibile, suggerisco di scattare in RAW in modo da avere le più opzioni. I file RAW hanno una gamma dinamica molto più grande, dando maggiore flessibilità durante la modifica. Se non si dispone dell’accesso a Adobe Lightroom, suggerirei software gratuiti come Irfanview o Picassa.

Se non hai foto in RAW ma hai ancora bisogno di ripulire alcune cose, Adobe Photoshop è lo strumento perfetto, ma non è economico. Ci sono una serie di software gratuiti che puoi provare. Ad esempio, Pixlr Editor si avvicina molto a Photoshop, ed è un’applicazione gratuita.

 

 

About Author

Leave A Reply