Ascoltare musica gratis su iPhone con Telegram – Guida

0

Lo  sapete su questo sito amiamo Telegram, sia per la sua funzione primaria di messaggistica, sia per le sue possibilità quasi infinite date dai suoi bot. Oggi torniamo a parlare di musica, e di come poter utilizzare Telegram per scaricare musica da tenere poi nella chat o esportare tranquillamente in altri player (come ad esempio VLC).

Per chi non le avesse già viste, abbiamo già mostrato nelle nostre guide come ascoltare sia Spotify che YouTube Music in maniera del tutto gratuita su iPhone. Ovviamente questo tipo di stratagemmi durano poco e bisognerà disinstallare e installare di nuovo le app di tanto in tanto.

Questo perché i profili scadono e quindi le stesse app non vengono più avviate.
Se volete una soluzione più  pratica e che non necessiti di collegamento a internet costante, ma che anzi scaricherà in locale le canzoni da voi richieste, seguite la nostra guida.

Ascoltare Musica con Telegram

La vera forza di Telegram sono i canali ed i BOT. Abbiamo visto come è possibile attraverso i canali scaricare in maniera semplice e veloce gli ultimi film usciti nelle  sale.

Oggi invece scopriremo come cercare i nostri brani preferiti e poterli riascoltare ogni volta che vogliamo, anche con lo schermo spento.

Ovviamente dovrete aver già  scaricato e configurato Telegram sul vostro iPhone.

Una volta scaricato cercare il bot VKM, per rendere il tutto più semplice vi inserisco direttamente il link del bot qui sotto.

@vkm_bot

Vedrete diversi risultati se cercate da app, se invece cliccate il link nostro avvierete direttamente il bot.

Avviate il BOT seguendo la freccia rossa (nel mio caso riavviato perché lo avevo già avviato in passato). Una volta avviato il BOT verranno richieste delle informazioni.

Come potete notare le cose che potremo richiedere sono:

  • Titolo della canzone
  • Nome dell’artista
  • Impostare la lingua del BOT
  • Cambiare le impostazioni

Con /setlang possiamo impostare la lingua italiana facilmente. Nelle impostazioni invece troveremo qualche parametro in più da poter selezionare per cercare dei file che ci soddisfino.

Come potete vedere, nelle impostazioni, potrete scegliere se vedere o meno alcune informazioni. Quella che sicuramente è più interessante è il Bitrate delle canzoni. In questo modo avremo un’idea di somma di quella che sarà  la qualità della canzone che andremo a scaricare.

i comandi principali del BOT sono due /song e /artist, in questo modo il BOT cercherà il titolo della canzone o il nome dell’artista da noi richiesto. Nel nostro esempio potete notare come al titolo della canzone ce ne sono state proposte differenti versioni. Premendo su uno dei numeri in basso verrà scaricata la versione corrispondente.

Da poter ascoltare anche subito. Uscendo da Telegram, ma lasciandolo ancora attivo in background, la canzone continuerà  e sarà possibile mettere play o pausa dal centro di controllo. Ovviamente ad un certo punto avremo così  tante canzoni da non voler rivedere tutte le chat per risalire alla canzone da noi ricercata. Fortunatamente Telegram ci consente di vedere tutti i file multimediali divisi per tipo.

Andiamo quindi in alto a destra sul logo del BOT. ed entriamo nella scheda personale dello  stesso.

Nella parte in basso della scheda trovate la voce “media condivisi”. Dove troveremo tutti i file multimediali cercati da noi attraverso il BOT.

Ovviamente non troveremo nulla in nessuna altra voce che non sia “audio”. Dove trovate la lista di tutte le canzoni scaricate e salvate. Avremo la possibilità  di condividere le canzoni scaricate con i nostri contatti o importarle in altri player quali VLC usando il semplice condividi.

Personalmente sto trovando questa soluzione molto comoda. Non ho necessità di avere una connessione ad internet sempre disponibile. Mi risulta comodo poter condividere una canzone con i miei amici per fargliela ascoltare direttamente. Quando la memoria inizia a riempirsi, Telegram da la possibilità di effettuare una pulizia della memoria occupata senza però perdere i file scaricati in passato, disponibili ad essere riscaricati quando si ha necessità.

Cosa ne pensate? Avete altri metodi per scaricare o ascoltare musica su iPhone senza particolari problemi o pubblicità?  Fateceli sapere e condivideteli con noi!

Share.

Rispondi