lunedì, dicembre 17

Asus ROG Phone: Recensione, unboxing test e prime impressioni

0

I giochi sono stati una parte essenziale dell’esperienza mobile sin dal suo inizio (come dimenticare Snake di Nokia?). Ma solo recentemente è nata la nuova categoria diGaming Smartphone“, telefoni dalle prestazioni stellari ottimizzati per l’esperienza di gioco.
La ditta americana Razer ha iniziato con il suo Razer Phone, seguito da altri come Nubia con Red Magic e Xiaomi con Black Shark. Ed oggi, un’altra importante azienda ha deciso di lanciare sul mercato uno smartphone per gamers. Parliamo, ovviamente, di Asus.

L’azienda taiwanese è già conosciuta per il suo catalogo di prodotti gaming Asus ROG, anche se fino ad ora si era concentrata sui computer. Ma tutto cambia con il nuovo Asus ROG Phone, il primo telefono Asus progettato per il settore gaming, con caratteristiche molto ambiziose e una buona collezione di accessori.

Unboxing

Già dalla confezione, si nota subito come ASUS ROG non sia un normale telefono.
La scatola nera cilindrica è a forma di triangolo, e non ha nessun logo Asus, ma solamente un “occhio rosso”  che è il simbolo della serie ROG:

Procedendo con l’unboxing, una volta aperta la confezione troviamo per prima cosa lo smartphone Asus ROG. A destra del telefono, un accessorio di raffreddamento, mentre a sinistra tutti gli accessori:

  • Alimentatore USB (30W)
  • Cavo USB Type-C/ USB Type C
  • Dongle per la ventola
  • Ago per la SIM
  • Documentazione (guida utente, scheda di garanzia)

Specifiche Tecniche

Esaminiamo innanzitutto la configurazione di Asus ROG Phone:

  • Chip: Qualcomm Snapdragon 845, GPU Qualcomm Adreno 630
  • Schermo: 6.0″ 18: 9 FHD + AMOLED (frequenza di aggiornamento 90Hz, supporto HDR, gamma di colori DCI-P3 al 108,6%,)
  • RAM: 8 GB LPDDR4
  • Spazio di Archiviazione: 512 GB UFS 2.1
  • Camera Frontale: 8MP
  • Camera Posteriore: 12MP + 8MP
  • Dimensioni: 158,8 x 76,2 x 8,6 mm
  • Peso: 200 g
  • OS: Android 8.1 Oreo con ROG Gaming UI
  • Speaker: altoparlanti certificati Dual Hi-Res sulla parte anteriore con supporto 7.1 virtual surround sound supportano il suono surround virtuale 7.1
  • Batteria: 4000mAh, supporta carica rapida da 20W
  • Bande:
    4G LTE – B1 (2100), B2 (1900), B3 (1800), B4 (1700/2100 AWS 1), B5 (850), B7 (2600), B8 (900), B12 (700), B17 (700), B19 (800), B20 (800), B26 (850), B28 (700), B38 (TDD 2600), B39 (TDD 1900), B40 (TDD 2300), B41 (TDD 2500)
    3G – B1 (2100), B2 (1900), B5 (850), B8 (900), B20 (800)
    2G – B2 (1900), B3 (1800), B5 (850), B8 (900)
  • Altro: Bluetooth 5.0, NFC, Modem Qualcomm X20 LTE, jack per cuffie da 3,5 mm

Design

ROG Phone non è solo alte specifiche, ma ha un corpo davvero insolito.
Pensato per essere futuristico, il design in stile “cyberpunk” ha linee nette, che sembrano tagli, sul retro:

La forma rettangolare è irregolare sul retro, ed utilizza un materiale metallico che crea un forte contrasto con il vetro curvo nero Corning Gorilla Gorge 3D. ROG Phone è impermeabile, con
Due “feritoie” color rame sono state aggiunte sulla destra, vicino al sensore per le impronte digitali ed al modulo per la doppia fotocamera. L’intero telefono ha senza dubbio un aspetto insolito, che viene portato avanti dalle luci RGB centrali e dalla trama di linee bianche che evidenziano i dettagli dei componenti.
Il logo ROG sul retro è retroilluminato:

Sulla parte anteriore del telefono, abbiamo due altoparlanti (uno in basso e uno in alto), illuminati ed incorniciati da un rivestimento color, con uno schermo AMOLED da 18 pollici 18:9 FHD+ AMOLED nel mezzo:

Va detto che quello di ROG Phone non è uno schermo qualunque. Non supporta solo frequenze di aggiornamento fino a 90 Hz, ma ha anche la gamma di colori HDR e 108,6% DCI-P3.

Sul lato porte, ha un’interfaccia Type-C e un jack audio da 3,5 mm nella parte inferiore; abbiamo anche una speciale doppia interfaccia Type-C sul lato, che può essere utilizzata per caricare o collegare gli accessori  ROG, come ad esempio AeroActive Cooler in dotazione:

Con il set predefinito di sfondi live, se stringi il telefono tra le mani (simile alla funzione grip di HTC U12), lo sfondo mostrerà una bella animazione, attivando, la “modalità di gioco” (il nome ufficiale è modalità X):

 

Schermo HDR AMOLED 90 Hz e 1 ms

Non c’è dubbio che lo schermo è uno dei componenti più sorprendenti di questo smartphone. Utilizza un pannello AMOLED compatibile con HDR in grado di rappresentare lo spazio colore DCI-P3 completo. Inoltre, il rapporto di contrasto è 10.000:1

E, dato che non potrebbe essere altrimenti visto che è un terminale per i giochi , questo display funziona ad una frequenza di aggiornamento di 90 Hz e ha un tempo di risposta di 1 ms , una cifra paragonabile a quella offerta dal migliore monitor per giochi sul mercato.

Snapdragon 845 ottimizzato per i giochi

Durante la presentazione di questo smartphone in Computex, i dirigenti ASUS hanno sottolineato che il suo microprocessore Snapdragon 845, e in particolare la scheda grafica Adreno 630, sono stati ottimizzati per giocare, ma senza bisogno di overclocking . Questo a priori dovrebbe garantire un comportamento stabile del terminale anche con giochi impegnativi.

Sappiamo tutti che la grafica gioca un ruolo cruciale nei dispositivi progettati per giocare, indipendentemente dal fatto che siamo di fronte a un PC, una console per videogiochi o uno smartphone.
I primi test a cui è stato sottoposto danno risultati molto promettenti. Nei Benchmark Android, Asus ROG Phone ha un punteggio di 304,183 punti su AnTuTu, 5.207 punti in 3DMark  e 10.764 in PC Mark Work 2.0

Raffreddamento: Game Cool Vapor Chamber

Un’altra delle caratteristiche più interessanti di questo telefono è il sistema di raffreddamento che è stato sviluppato dagli ingegneri ASUS per impedire alla logica grafica e alla CPU di raggiungere la soglia massima di temperatura. Per impedirlo, hanno optato per una camera a vapore simile a quella che Microsoft ha installato sulla loro Xbox One X. I principali vantaggi di questo sistema di raffreddamento sono l’elevata efficienza e il volume minimo, che ne consente l’installazione in un dispositivo compatto come questo smartphone.

Secondo ASUS, il sistema di raffreddamento Game Cool Vapor Chamber  ha permesso di aumentare di sedici volte la superficie di dissipazione del calore, il 60% l’efficienza di raffreddamento della CPU e anche cinque volte la durata di SoC mantenendolo funzionante permanentemente entro la sua soglia di temperatura ottimale.

Prova Prestazioni di Gioco

Abbiamo utilizzato Asus Phone ROG in modalità gioco per provare il popolare “Fortnite”; le opzioni dello schermo sono state regolate al massimo, l’accesso al radiatore ROG e il rilevamento della pressione AirTrigger abilitato.

Dopo circa 30 minuti circa, la temperatura del telefono ROG non è cambiata (38 gradi Celsius), il frame rate è mantenuto a circa 40 frame, il controllo del calore è buono e il gioco gira senza intoppi.

Vale la pena spiegare come funziona il rilevamento della pressione AirTrigger.
ROG Phone ha tre esclusivi sensori tattili AirTrigger ad ultrasuoni. Due di questi sensori sono ottimizzati come trigger sinistro / destro nella parte superiore del display per i giochi in modalità orizzontale (il terzo è progettato per l’utilizzo in modalità verticale) e sono completamente programmabili per: mirare, sparare, selezionare l’inventario, navigare – di fatto, tutto ciò che normalmente richiede un tocco sullo schermo. Gli AirTrigger utilizzano la tecnologia a ultrasuoni, quindi hanno solo bisogno di un tocco leggero – solo 20 g rispetto ai controlli sensibili al tocco della concorrenza che richiedono fino a 4 volte la forza.

Quindi abbiamo due pulsanti sensibili alla pressione e personalizzabili sul lato del telefono (ce ne sono anche due sul lato opposto), e premendo leggermente il bordo, si possono innescare.

Nell’esperienza di gioco reale, sebbene questi due tasti siano facili da usare, resta un po’ difficile attivarli; dopo mezz’ora di gioco, ci vuole ancora un po’ di tempo per adattarsi.

Accessori per un’esperienza di gioco completa

L’esperienza di gioco che ASUS ci offre con questo telefono, non è limitata allo smartphone. Il marchio taiwanese ha, infatti, lanciato con il ROG Phone numerosi accessori progettati per spremere al limite le sue possibilità. Uno di questi, come visto, lo troviamo già nella confezione: l’Aeroactive Cooler che si attacca al pannello posteriore.

Un altro accessorio che accompagnerà il telefono ROG nei negozi è il Mobile Desktop Dock, una base che consente di collegare lo smartphone a un monitor per trasformarlo quando ne hai bisogno su un computer desktop. Questo componente aggiuntivo utilizza una connessione a bassa latenza e incorpora porte USB per collegare una tastiera e un mouse.

ASUS Mobile Desktop Dock

Il terzo accessorio che vale la pena menzionare è Twin View Dock , un secondo schermo che è collegato al telaio dello smartphone, trasformandolo in una sorta di Nintendo 3DS. Questo secondo schermo incorpora la propria batteria da 6.000 mAh.

ASUS Twin View Dock

L’ultimo accessorio ASUS è il WiGig Dock, una base che gli conferisce 802.11ad connettività Wi-Fi e il controllo GameVice che si accoppia ad entrambe le estremità dello smartphone e permette di inviare le immagini su uno schermo esterno in modalità wireless.

ASUS WiGig Dock

Disponibilità e Prezzo

Asus ROG Phone sarà disponibile dal 25 ottobre sullo store ufficiale ASUS eSHOP, negli negozi ASUS Gold Store e sul sito Vodafone.
I preordini inizieranno il 18 ottobre, ma solamente nei negozi Vodafone. Per quando riguarda il prezzo, Asus ROG phone sarà venduto in Italia a 899€.

La buona notizia è che Vodafone ha preparato un piano speciale chiamato Shake Remix Unlimited con 20 Giga (social, chat, mappe e musica illimitati), 300 minuti e 50 sms. È un piano da 29,99€/mese in esclusiva e chi ha meno di 30 anni potrà acquistare ROG Phone a 49,99€.

Asus ROG Phone è in arrivo anche su Gearbest:

$1.635,23
disponibile
Gearbest.com
Share.

Rispondi

15585

Un'ultima cosa 😏 

Mi Sconti di Oggi

Macchine del 😴

Ultimi Gadget

Migliori Cloni