Chuwi HeroBook Pro: un super laptop a meno di 300euro – recensione

0

Dal primo giorno in cui ho iniziato a raccontare tramite i miei articoli la tecnologia, la mia missione è quella di dimostrare che non per forza un prodotto deve costare molto per poter far di più. La domanda che mi pongo da un po’ di tempo a questa parte è proprio questa: perché io utilizzo senza problemi un laptop da 300 euro con caratteristiche tecniche da 500 euro per marche più blasonate e gli altri non possono farlo? Certo, sicuramente dobbiamo prima interrogarci su cosa ci dobbiamo fare con il computer e poi passare alla scelta. Se dobbiamo ad esempio utilizzare particolari programmi, computer così non fanno per noi. Ma diversamente come scrivere articoli, guardare film su Netflix, qualche video su YouTube, Facebook, Skype, qualche documento word ed excel, un po’ di photoshop, con questi computer così economici mi trovo più che bene!

Chuwi Herobook Pro

Proprio per questo oggi voglio parlarti di un nuovo arrivo di casa Chuwi: il Chuwi HeroBook Pro. Un laptop da ben 8 giga di ram e 256 ssd che possiamo trovare anche in offerta a 250 euro. Scopriamolo più nello specifico nella mia esperienza giornaliera, cercherò di rispondere a qualche domanda che ci si pone al momento dell’acquisto.

Unboxing

Nella scatola marchiata Chuwi troviamo:

  • Chuwi HeroBook Pro
  • Caricabatterie con Presa Italiana
  • Manuale D’uso

Design

Il design di questo laptop Chuwi HeroBook Pro è molto elegante. La scocca di questo computer portatile è fatta in policarbonato di colore grigio topo, con dimensioni 33,2 x 22,4 x 2 cm ed un peso di 1,4 kg. Seppur un laptop economico non ha grossi problemi in termini di ergonomia. Dobbiamo considerare comunque il fatto che il materiale utilizzato è sempre plastica ed il prezzo offerto non è esagerato per le sue caratteristiche. Seppur si sentono dei scricchiolii quando abbassiamo il display bisogna considerare i materiali. Riusciamo, ad esempio, ad alzare lo schermo senza dover tenere il dito sopra la tastiera come succede invece per altri, il che è già una grande cosa!

Chuwi HeroBook Pro ha sul lato destro una porta USB 3.0, la porta di ricarica e la porta mini-hdmi dove collegare uno schermo esterno come televisione o monitor. Sul lato sinistro, invece, una porta USB 2.0, il jack 3.5mm per le cuffie e la slot per la micro sd. Questo Chuwi HeroBook Pro non ha il lettore CD quindi tutte le operazioni esterne dovremmo effettuarle tramite pen drive o hard disk o tramite la micro sd. Per altre porte puoi optare di prendere un HUB esterno.

Sotto il Chuwi HeroBook Pro troviamo i quattro gommini antiscivolo e l’alloggio dell’ssd M.2 SATA (2242 o 2280). Appena sopra il display troviamo una webcam da 0.3 mpx, non eccezionale ma per un uso non professionale per videochiamate a parenti e amici va più che bene.

Display

Il display del Chuwi HeroBook Pro è un IPS con dimensioni pari a 14.1″ e una risoluzione di 1920×1080 FHD. Non è un display touchscreen, quindi questo modello di laptop Chuwi non rientra nella categoria 2 in 1 dei tablet pc come succede per altri modelli dello stesso marchio. Questo Chuwi HeroBook Pro possiamo considerarlo un notebook a tutti gli effetti.

Un display forse non troppo luminoso ma giusto per quanto serve a non affaticare troppo la vista. Con tutto che è un laptop comunque economico, vedere film su Netflix risulta essere veramente una bella esperienza visiva.

Tastiera e Touchpad

La tastiera di questo Chuwi HeroBook Pro è molto ampia, affina i bordi e non è retroilluminata. È molto fluida e permette una buona digitazione. Non sembra affatto plasticosa e non presenta imperfezioni.

La tastiera di questo computer non ha purtroppo il layout italiano quindi se siamo abituati alle tastiere italiane non troveremo i simboli dove li abbiamo lasciati ma bensì spostati! Niente paura, abbiamo due soluzioni:

  • comprare gli adesivi del layout italiano ed incollarli sopra come questi su Amazon:
Italian Learning Keyboard Layout
  • impostare come metodo di input principale la tastiera americana. Puoi provare ad utilizzare questa tastiera come faccio io ormai da anni. Tant’è che non ricordo più quella italiana! Così potrai digitare i tasti che vedi ed imparare anche il layout americano. Ad esempio per inserire gli accenti basterà digitare l’apostrofo insieme alla lettera che vuoi accentare. Per tutti gli altri simboli come il punto interrogativo, ad esempio, basterà premere il tasto dove è disegnato insieme a shift.

Il touchpad è ampio e risponde bene ai comandi. Riusciamo ad utilizzarlo in maniera semplice senza dover ricorrere ad un mouse esterno.

Caratteristiche Tecniche

Chuwi HeroBook Pro arriva con a bordo Windows 10 Home e la possibilità di acquistare il pacchetto office. Ma se vuoi puoi acquistarlo separatamente anche su Amazon o utilizzare le alternative.

Il Chuwi HeroBook Pro è dotato di un processore Intel Gemini Lake N4000 con frequenza 1.10 ~ 2.60GHz. Una scheda grafica Intel UHD Graphics 600 con frequenza 200 MHz-650 MHz. Messo sotto stress resiste tranquillamente a qualche gioco ed anche a piccoli editing multimediali. Come ad esempio un uso sporadico di photoshop. Ovviamente se dobbiamo utilizzare Photoshop per professione di certo non compriamo un computer con queste caratteristiche ma soprattutto a questo prezzo.

Ho notato un surriscaldamento sul lato destro, cosa che ad esempio non noto con il mio buon Teclast F7. Ma sinceramente niente di particolare. Non riscontriamo problemi e possiamo continuare a fare le nostre cose tranquillamente. Tutto sommato regge più che bene un uso quotidiano/universitario di navigazione web, video su youtube, film su Netflix e utilizzo del pacchetto office senza problemi. Anche perché è equipaggiato con una ram da ben 8 giga LPDDR4 non espandibile, che rende molto bene, e un SSD M.2 2280 da 256giga. Inoltre Chuwi HeroBook Pro ci permette di espandere la sua memoria con una micro Sd fino a 128gb.

Chuwi HeroBook Pro è dotato di Bluetooth 4.0 e di connessione WI-FI 2.4GHz, 802.11b/g/n. A noi la connessione ci è risultata abbastanza buona, non abbiamo avuto nessun tipo di problema. Si connette al wifi di casa in maniera istantanea.

Questo notebook Chuwi HeroBook Pro ha una batteria da 38Wh. Il tempo di ricarica è di più o meno 4 ore. La carica dura con uso moderato per 4-5 ore.

Prima accensione

Chuwi HeroBook Pro, una volta arrivato a casa, è stato acceso ed impostato in men che non si dica! Senza troppi problemi e sbattimenti vari, abbiamo semplicemente seguito il percorso di impostazione che si presenta all’accensione del computer.

Premendo il tasto on di questo Chuwi HeroBook Pro, basterà aspettare meno di 20 secondi per l’accensione. La prima cosa che ci viene chiesta è di impostare la lingua. Cliccando su si troveremo Cortana che ci seguirà per le altre impostazioni. Aggiungeremo la zona e poi imposteremo la tastiera. Per quanto riguarda la tastiera, se mettiamo gli adesivi sopra, lasciamo la tastiera italiana altrimenti impostiamo la tastiera americana e la utilizziamo così come la vediamo. Dopodiché accettiamo la licenza, impostiamo il nome e la password per l’account, scegliamo tre domande di sicurezza in caso dimentichiamo la password, sincronizzare la posizione, configurare cortana e altre impostazioni seguite.

Aspettiamo qualche minuto, il computer completerà la configurazione appena effettuata e ci porterà sul desktop.

La prima cosa che consiglio di fare è effettuare il collegamento ad internet per completare la configurazione. Dopodiché recati su impostazioni- windows update per cercare eventuali aggiornamenti. Se presenti, decidiamo quale fare e procediamo al download e poi all’installazione.

Da questo momento in poi è possibile effettuare le personali configurazioni del computer.

Dove acquistarlo

Puoi ordinare Chuwi HeroBook Pro anche dalla Cina, su Gearbest. Puoi scegliere la spedizione Italy Express per non pagare la dogana. In caso di problemi puoi sempre richiedere assistenza o un rimborso a GearBest. Ti ricordo di pagare sempre con PayPal, avrai copertura da parte di PayPal per i primi 180 giorni post pagamento. Questo vuole dire che se ci sono problemi all’arrivo sarà relativamente facile riavere i soldi.

Chuwi Herobook Pro

Forse ti trovi un po’ scettico nel comprare un prodotto di un marchio che magari non ne hai mai sentito parlare prima. È normale. Però se, ad esempio, effettui l’acquisto su Amazon di prodotti venduti e spediti da quest’ultimo, non ti costa niente azzardare. Nel caso in cui non sei soddisfatto, puoi contattare Amazon ed usufruire dell’egregio servizio di reso.

Trovi Chuwi HeroBook Pro su Amazon direttamente da qui:

Chuwi- HeroBook Pro

Ti ricordo inoltre la sezione sottostante per qualsiasi tipo di domande o dubbi, sarò felice di darti una mano rispondendo nel più breve tempo possibile.

Conclusione

Come si è ben capito nella mia lunga premessa, sono molto soddisfatta di questi computer di marchi poco conosciuti ma di qualità. Come questo Chuwi HeroBook Pro. Per un uso casalingo e universitario questo computer va veramente bene. Non abbiamo problemi di blocchi improvvisi e ne tanto meno di aspettare tanto quando diamo un comando. Gli 8 giga di ram rendono bene! Personalmente, come ho già detto, lo utilizzo per guardare film su Netflix, Youtube, scrivere articoli come questo, utilizzare il pacchetto office come Word, Excel, PowerPoint . Effettuo videochiamate Skype e Zoom senza nessun tipo di problema.

Come ogni cosa che si acquista, dobbiamo sempre considerare il prezzo offerto per le caratteristiche. Non ci possiamo aspettare un prodotto da 800 euro se non ne spendiamo nemmeno 300! Si, è un po’ plasticone ma ciò non toglie le funzionalità. Consiglio quindi questo computer a chi non ha grosse necessità di installare particolari programmi ma bensì a chi lo dovrà utilizzare a livello casalingo/universitario.

Share.

Rispondi