Dalla Cina le prime impressioni sul MatePad Pro

0

Il telefono cellulare ha la serie Mate, il computer portatile ha la serie MateBook. Tra le tre principali categorie prodotto di Huawei, mancava solo il MatePad Pro.

Cos’è, quindi questo nuovo prodotto? Può veramente diventare il primo tablet a mettere in crisi l’iPad Pro?

Il design del MatePad Pro è minimal e simmetrico, ideale per gli amanti del design pulito.

La parte anteriore del Huawei MatePad Pro è a schermo intero da 10,8 pollici (16:10 & 2K). Il design dello schermo combinato con un bordo di 4,9 mm permette al display di coprire più del 90% del pannello frontale.

dimensioni
Fotocamera nel display per il MatePad Pro

Per quanto riguarda il retro del MatePad Pro, troverai una edizione premium fatta in fibra di vetro che rende il dispositivo resistente ma allo stesso tempo leggero.

Quanto è leggero? Quanto è sottile?

Sebbene lo schermo raggiunga i 10,8 pollici, MatePad Pro ha un peso di soli 460 grammi e uno spessore di 7,2 mm. (iPad Pro = 6,1 mm)

dimensioni

HUAWEI M-Pencil: la penna del MatePad Pro

Dal punto di vista della velocità, il lag di M-Pencil ha raggiunto i 20 ms, un intervallo che è perfettamente tollerato nell’industria ma non è ancora al pari dell’Apple Pencil (9ms)

Puoi guardare questo video che mostra la velocità di percezione di M-Pencil.

dimensioni

Inoltre, M-Pencil supporta anche il rilevamento della pressione. Ciò significa che con le app che supportano questa funzionalità, è possibile disegnare diverse dimensioni del tratto in base alla forza di compressione.

Huawei ha anche messo una punta dal design molto carino, con lo scopo di simulare un’effetto più naturale, in stile carta e penna.

dimensioni

Secondo i dati ufficiali di Huawei, la penna può essere utilizzata per scrivere 20.000 metri prima di essere soggetta ad usura.

Per quanto riguarda la durata della batteria, secondo un test di iFanr, parliamo di circa 10% di consumo a fronte di un’ora di utilizzo senza interruzione.

La ricarica richiederà un’ora tramite il docking magnetico del MatePad Pro.

dimensioni

Ecco MatePad Pro + M-Pencil sull’app Myscript. Bello, vero?

dimensioni

Naturalmente, dopo il rilascio di MatePad Pro, ci aspettiamo che la app si adattino a questa tecnologia per massimizzarne l’utilizzo (le app Cinesi saranno le prime a farlo, speriamo ci sia anche interesse in occidente)

Funzionalità: Il tuo smartphone in streaming su MatePad Pro

Potrai “virtualizzare” il tuo smartphone sul MatePad Pro in modo da poter intercettare e rispondere a telefonate e messaggi.

dimensioni

Potrai inoltre usufruire di funzionalità drag & drop dal tuo telefono alle app installate sul MatePad Pro.

dimensioni

Studiato per la produttività (cinese)

HUAWEI MatePad Pro ha una integrazione profonda con WPS (alternativa di Office, gratuita per il mercato cinese). La funzionalità “Smart Typography“, ad esempio, ti aiuterà ad effettuare editing rapido con delle gestures molto comode. Ecco una selezione rapida di un paragrafo:

dimensioni

Huawei MatePad Pro porta inoltre la funzionalità computer che permette di trasformare la UI rendendola simile a quella di un PC.

In modalità computer le app possono essere aperte in modalità finestra e le finestre possono essere spostate. Ottima soluzione per simulare un ambiente più produttivo come quello lavorativo.

dimensioni

Prestazioni?

Come tablet di punta, MatePad Pro è equipaggiato con il SoC Kirin 990 (il più avanzato di Huawei). Una garanzia in termini di potenza.

MatePad Pro è dotato di una grande batteria da 7250 mAh che porterà fino a 11/12 ore di autonomia. Con la ricarica super veloce da 40 Watt avrai il dispositivo carico al 100% in 2 ore e 30 minuti circa.

La grande batteria di questo dispositivo può inoltre essere utilizzata per ricaricare altri dispositivi con ricarica wireless.

dimensioni

Conclusioni

Un ottimo supporto alla produttività che fa sentire obsoleto un laptop – con un design molto bello.

Un concorrente dell’iPad Pro? Forse solo in cinain Cina, per ora:

Le funzionalità di produttività sono un po’ troppo localizzate sul mercato cinese (le funzioni di WPS sono molto belle ma in Europa usiamo MS Office per lavorare). Molti add-on sono sviluppati per app cinesi e verranno implementate per il mercato europeo solo a fronte di grandi volumi di vendita. Insomma, per gli ecosistemi verticali, Apple può bastare.

Per rendere questo prodotto attraente al mercato Europeo, forse meglio aspettare la versione localizzata.

Share.

Rispondi