giovedì, novembre 15

Xiaomi Mi Mix 3: tutto schermo e fotocamera slider [FOTO Special Edition]

0

Dopo il successo di Mi Mix 2, è il turno del nuovo Mi Mix 3, la nuova generazione dell’amato telefono Xiaomi con importanti novità rispetto ai suoi predecessori.

Con il primo Xiaomi Mi Mix, l’azienda cinese ha lanciato il suo primo modello quasi senza bordi ben due anni fa. La serie Mix di Xiaomi, infatti, è da sempre caratterizzata dall’introduzione di innovazioni e nuove caratteristiche che si sono successivamente estese al resto degli smartphone del produttore.

Xiaomi Mi Mix 3 , il nuovo telefono appena arrivato, sta scommettendo su due importanti cambiamenti (o evoluzioni) per gli smartphone Xiaomi:

  1. l’introduzione di un hardware con 10 GB di RAM
  2. un sistema di fotocamere selfie che si può visualizzare scorrendo il retro del telefono, evitando così la presenza della famosa tacca o “notch” nella parte anteriore.

Un grande schermo con bordi quasi inesistenti

La serie di smartphone MIX è famosa per l’adozione di schermi senza bordi e senza tacca e il Xiaomi Mi MIx 3 non fa certo eccezione: display intero con il 93,4% dello schermo a disposizione. Le dimensioni dello schermo di Xiaomi MIX 3 sono aumentate a 6.39 pollici, tornando alle dimensioni del primo MIX di generazione.

Ci sono pochissime cornici, tranne un ridotto spazio in basso che permette di far scorrere la parte posteriore del telefono verso l’alto per far comparire le fotocamere. Stiamo assistendo a questo cambio di tendenza in alcuni smartphone come Vivo NEX, Oppo Find X o Honor Magic 2. Ma di questo parleremo più avanti.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, Xiaomi Mi Mix 3 è dotato di un display AMOLED da 6,39 pollici. La sua risoluzione FHD + raggiunge i 2340 x 1080 pixel e tutto si condensa in un aspetto da 19.5:8. Un rapporto che ultimamente sembra essere quello che si è posizionato come il nuovo standard.

Caratteristiche generali e specifiche del Xiaomi Mi Mix 3

All’interno del telefono troviamo il processore Snapdragon 845 per far girare in modo fluido l’intero sistema. Aiutato da una RAM che raggiunge i 10 GB nel suo modello più performante, ma abbiamo anche versioni da 6 GB e 8 GB. Lo spazio di archiviazione raggiunge i 128 o 256 GB, ma senza possibilità di espansione tramite schede SD.

Per quanto riguarda la batteria, Xiaomi Mi Mix ha una capacità di 3.200 mAh. Può essere ricaricato in modalità wireless fino a 10 W, pertanto la velocità di ricarica sarà notevolmente superiore rispetto alla ricarica a induzione normalmente presente sul mercato.

In termini di connettività, Xiaomi ha scelto di compiere un passo avanti e viene fornito con la connessione 5G. Il 5G si prevede possa partire intorno al primo trimestre del 2019  e, dal momento che lo Snapdragon 845 non è pronto per questa connettività, dovranno forse lanciare una versione separata con connessione 5G nei prossimi mesi.

Design
MaterialiCeramica, Alluminio, Vetro
Dimensioni157,9 x 74,7 x 8,5 mm
Peso218 g
ColoriVerde, Blu, Bianco, Nero
Fotocamere
Posteriore12 MP + 20 MP
Anteriore2 MP + 24 MP
FunzionalitàDual-LED flash, HDR
Display
Dimensioni6,39 Pollici
Risoluzione1080 x 2340 Pixels
TipoAMOLED, Super AMOLED, IPS, 16M Colori
FunzionalitàCorning Gorilla Glass
Hardware
ChipsetSnapdragon 845
GPUAdreno 630
Memoria6/8 RAM, 128/256 Storage
Batteria3200 mAh (Non rimovibile, Li-Ion, Fast Charge)
SensoriFingerprint (Retro), Barometro, Giroscopio, Accelerometro, Type-C
Software
OSAndroid 9.0, Android 8.1
UIMIUI 10
Connettività
ProcolliLTE, EVDO, HSPA, CDMA, GSM, EDGE, GPRS
Bande 4G700, 800, 850, 900, 1700, 1800, 1900, 2000, 2100, 2300, 2500, 2600
Bande 3G850, 900, 1700, 1900, 2100
FunzionalitàNFC, GLONASS, GPS, Bluetooth 5.0, Wi-Fi 802.11

Un sistema scorrevole come alternativa alla tacca

Finora la serie Mi Mix di Xiaomi è stata caratterizzata dall’uso di diversi metodi per nascondere la fotocamera e mantenere un frontale senza frame. A causa della difficoltà di rimuovere la parte inferiore, abbiamo visto la fotocamera che nelle versioni precedenti veniva anche posta nell’angolo del telefono, un esperimento ovviamente curioso. Ora è direttamente nascosto in un sistema posteriore.

Ti ricordi il vecchio Nokia? No, non il Lumia, nemmeno il Symbian Touch. Mi riferisco al leggendario Nokia N95, N86 o N96 con un meccanismo di scorrimento manuale per tastiere e tasti multimediali. Xiaomi ha adottato un sistema simile che consente allo schermo di scorrere verso il basso per rivelare le nuove fotocamere anteriori nascoste nella parte superiore (non è più necessario ruotare lo smartphone di 180° per scattare un selfie come si faceva con il Nokia però!).

Non essendo un meccanismo motorizzato come nel caso di OPPO Find X , il sistema dovrebbe essere più veloce, più pratico e più affidabile nell’ utilizzo quotidiano. Questa soluzione ha consentito a Xiaomi di risparmiare 4,46 mm nel frame inferiore e di aumentare il rapporto schermo / superficie del 3,82%.

Confortevole o no, è la nuova scommessa di Xiaomi e quella di altri produttori ultimamente. Con questo hanno ottenuto, come dicevamo in precedenza, uno schermo AMOLED di 6,39 pollici con un uno schermo frontale utilizzabile al 93,4%.

Comparto fotografico: 4 fotocamere di ottimo livello

Xiaomi Mi Mix 3 è dotato di un totale di quattro fotocamere. Ma non ne ha tre nella parte posteriore, come sul Huawei Mate 20 Pro presentato di recente, ad esempio, ma punta a utilizzarne due per i selfie.
La combinazione è la seguente:

  • Fotocamera posteriore da 12 MP e f / 1.8
  • Fotocamera posteriore da 12 MP e f / 2.4
  • Fotocamera frontale da 24 MP
  • Fotocamera frontale da 2 MP

Le fotocamere sono un’altra sezione da considerare. Perchè il produttore ha deciso di utilizzare doppie fotocamere per fronte e retro? Due posteriori da 12 megapixel ciascuno e due anteriori da 24 e 2 megapixel. Cosa c’è di interessante? Il movimento lento raggiunge 960 fps nelle camere posteriori del telefono.

Le fotocamere posteriori sono le stesse di Mi Mix 2S , Mi 8 e Pocophone F1 , ma il software è stato ulteriormente migliorato. DxOMark ha qualificato Mi Mix 3 con un totale di 103 punti. Dalle parole del rappresentante ufficiale di Xiaomi, si comprende che questo punteggio è stato raggiunto ottenendo 108 punti nella sezione relativa alle fotografie e 93 punti nella sezione relativa ai video. I punti sulla carta possono darci un’idea ma non un’opinione finale, quindi dovremo aspettare e provarlo per vedere come si comporta realmente giorno dopo giorno.

Foto Special Edition Zaffiro (Jade)

Prezzi, disponibilità e versioni del Mi Mix 3

La Xiaomi Mi Mix 3 sarà disponibile in tre diversi colori; in assenza di conoscere il nome ufficiale di ciascuno di loro, sono un modello in nero, l’altro in blu scuro e una special edition (vedi foto sopra) in verde scuro. Il suo prezzo? Circa 420 euro per la versione base, ma è necessario vedere come le tariffe e l’influenza della logistica nel prezzo finale cambieranno la sua valutazione. Le combinazioni sono le seguenti:

  • 128 GB con 6 GB di RAM: circa 420 euro
  • 128 GB con 8 GB di RAM: circa 460 euro
  • 256 GB con 8 GB di RAM: circa 500 euro

Essendo la gamma Mi Mix di Xiaomi il top della casa asiatica, non poteva mancare un’edizione speciale. Questa volta è un’edizione ‘xiè zhì’, una creatura leggendaria della mitologia cinese e coreana. La differenza con gli altri tre modelli è principalmente estetica, con una decorazione di un leone mitologico sul retro. Questo sarà anchi il modello che verrà proposto con 10 GB di RAM, pur mantenendo la capacità di 256 GB di spazio di archiviazione . Porta anche una scritta in oro a 24 carati, un caricabatterie wireless Qi e una scheda SIM con 10 GB di dati mensili per tre mesi inclusa. Chiaramente però questa offerta si concentra prettamente sul paese asiatico. Il suo prezzo di vendita? Circa 630 euro.

Share.

Rispondi

15585

Un'ultima cosa 😏 

Mi Sconti di Oggi

Macchine del 😴

Ultimi Gadget

Migliori Cloni