GearBest

1

GearBest è il più grande eCommerce cinese B2C (non-marketplace) fondato nel 2014 dal gruppo GlobalEgrow -ecommerce (环球易购). Il sito è specializzato nella vendita online di elettronica e giochi made-in-China. Grazie a un imponente finanziamento ricevuto nel 2015, GearBest è diventato velocemente lo store di riferimento per fare acquisti dalla Cina

Recentemente la società ha iniziato a sviluppare brand propri ed acquisire alcuni dei più promettenti nel mercato cinese per poter offrire prezzi migliori e localizzazione per il mercato estero

I vantaggi

Il prezzo: GearBest adora battere i competitor sui prezzi. Basta in alcuni casi aprire un ticket e otterremo  un coupon esclusivo qualora il prezzo non sia il migliore sul web

La spedizione: escludendo la spedizione gratuita che procederebbe più lentamente di una cartolina, GearBest ha sviluppato dei network logistici che includono l’Italia. Grazie a dei magazzini in Europa, GearBest riesce a spedire il prodotto da Cina a Europa via business per poi rispedirlo con un corriere locale

La dogana: grazie alle spedizioni tra magazzini, GearBest riesce a evitare i costi doganali ai clienti italiani. E’ ancora dubbio se il metodo utilizzato dallo store sia lecito o meno, con Italy Express non pagherete la dogana anche su dispositivi di importi superiori ai 200 euro

I prodotti: essendo lo store più grande, GearBest può permettersi le risorse per aggiungere rapidamente a listino tutti i prodotti più promettenti del mercato locale cinese

Gli svantaggi

Il Supporto: in alcuni casi il servizio clienti potrebbe essere molto lento e tardivo nel trovare le soluzioni ai disagi dei clienti

Problemi di stock: dovendo dialogare con tanti produttori, in alcuni casi i prodotti potrebbero tardare la consegna a GearBest e lo store prenderà tempo prima di evaderli al cliente

Costi elevati su prodotti pesanti: Siamo ancora in attesa che GearBest offra dei metodi di evasione con prezzi più competivi su prodotti pesanti come stampanti 3D

I metodi di pagamento

GearBest offre molti metodi di pagamento diversi. Il più utilizzato che vi consigliamo è PayPal. PayPal offre una protezione di 180 giorni per tutti gli ordini fatti su Cina e rimborso sulle spese di reso qualora ci siano problemi nei giorni successivi al ricevimento del prodotto

Prima di utilizzare PayPal assicuratevi di avere un conto PayPal verificato per fare in modo che l’ordine sia processato più velocemente. I pagamenti diretti con carta di credito e i pagamenti fatti con un account PayPal non verificato potrebbero essere fermati per verifiche anti-frode durante le quali GearBest chiederà la scansone di un documento per verificare l’identità. Procedura che potrebbe comportare un ritardo di un paio di giorni sull’evasione

Spedizione

GearBest è diventato famoso per la spedizione Italy Express, spedizione che consegna in 10-12 giorni lavorativi con dazi doganali pagati dal mittente

La spedizione procederà dal magazzino cinese verso il Regno Unito, dopo un paio di giorni di scalo a Londra, il pacco verrà spedito in Italia dove a Milano Bartolini effettuerà la consegna finale

La spedizione flat rate la consigliamo per articoli di piccole dimensioni del valore inferiore ai 22€. Oggetti più grandi potrebbero rimanere fermi in dogana per giorni prima di essere ispezionati e sbloccati

La spedizione Expedited è DHL. La spedizione impiegherà da un minimo di 4 giorni per essere consegnata. Dipende a quale sede DHL GearBest affiderà il pacco. In alcuni casi abbiamo visto DHL con partenza da Singapore dove ci vuole qualche giorno in più non tracciabile per portare il pacco da Shenzhen a Singapore (5,000km)

Dogana

Tutte le spedizioni sono soggette a dogana tranne Italy Express. Con poste italiane la dogana verrà applicata qualora i doganieri controllino il contenuto del pacco. Con DHL è difficile che la dogana non sia applicata dal momento che il pacco viene quasi sempre ispezionato più volta (anche a Lipsia in Germania). Ricordatevi che DHL si prende una commissione di circa 5 euro per ogni pratica doganale ed è un piacere per questo corriere ispezionare i pacchi

Garanzia e Resi

Da quanto detto da GearBest, il 98% degli ordini viene consegnato in tempo e senza la necessità di assistenza-post vendita. Qualora ci sia un problema ci sono diverse opzioni a disposizione.

Aprendo un ticket e segnalando il problema GearBest, una volta confermato, invierà istruzioni per il reso e rimborserà i costi di reso fino a 45 euro circa (la somma giusta per coprire i costi di reso di un telefono o di un tablet)

Qualora ci siano problemi o incomprensioni con lo store, tramite contestazione PayPal sarà possibile avere il rimborso dell’ordine e il rimborso dei costi di reso

9.0 Consigliato

Nonostante in alcuni casi ci siano intoppi sulle spedizioni o problemi con il supporto. GearBest rimane l'ecommerce di riferimento per acquisti da Cina con una linea dedicata ti trasporto su Italia

  • Assortimento Prodotti 10
  • Spedizione 9
  • Supporto 7
  • Prezzi 10
  • User Ratings (1 Votes) 6.3

About Author

1 commento

  1. Ciao a tutti.
    Vorrei rendere nota la mia (pessima) esperienza con questo e-commerce.
    Acquistato circa un anno fa un Bluboo XTouch, ha iniziato ad avere problemi di stabilità (segnalati e parzialmente risolti col loro supporto) e surriscaldamento (da sempre) e anche di autonomia qualche mese dopo. A gennaio/febbraio segnalo che il telefono si scarica improvvisamente per poi segnalare carica piena 3 minuti dopo averlo collegato al caricabatterie.
    Dal supporto di G…..t mi consigliano di lasciarlo in carica almeno 12 ore. Lo faccio e al mattino trovo il telefono lievitato come una brioche.
    Preoccupato, lo stacco immediatamente e segnalo la cosa. Dopo qc ora mi ritrovo il telefono che sembra esplodere: il touchscreen sollevato da due lati e crepato in superficie e il frame di metallo che si flette.
    A qs punto chiedo spiego al venditore il problema e inizia l’Odissea.
    Mi propongono di spedirlo in Cina (a mie spese) o di accettare come rimborso 15€. Esatto, 15€ per un telefono pagato oltre 150€ 9 mesi prima!
    Mi informo e spiego che non posso spedire una batteria danneggiata in Cina (norme IATA 2016/2017) a meno di pagare più del valore del telefono nuovo, o quasi. Propongo quindi che mi inviino i ricambi in garanzia, sobbarcandomi i costi di riparazione in Italia.
    Un operatore mi dice che va bene, salvo poi….rimangiarsi tutto due giorni dopo (operatore diverso) e chiedermi 60€ per avere i pezzi di ricambio!
    Vedremo come finirà, ma per ora non posso certo consigliare né il telefono (casi come il mio sono diffusi) né tantomeno il venditore che si trincera dietro un “customer support” che sforna risposte preconfezionate ma non sembra ascoltare realmente il cliente.

Leave A Reply