GearBest: l’interesse del pubblico cala del 50%

0

Lo shop preferito da tutti gli amanti dei gadget Cinesi ha subito una flessione sul numero di visitatori di quasi il 50%. Da un lato la stagionalità potrebbe avere avuto il suo effetto, dall’altro i dati Similarweb e Alexa mostrano una tendenza al ribasso.
Dopo una crescita gigantesca nel terzo e nel quarto trimestre del 2017, il numero di visitatori sta diminuendo rapidamente. Anche i siti web nazionali come it.gearbest.com hanno perso quasi il 50% dei loro visitatori negli ultimi mesi. Stiamo parlando di una situazione temporanea? Analizziamo insieme i fatti

GearBest.com

Numero di visitatori di negozi cinesi in confronto

Per molto tempo Banggood e GearBest sono andati testa a testa a contendersi la prima posizione come più grande fornitore B2C della Cina. Nel 2017, grazie alla spedizione Italy Express, GearBest è riuscita a conquistare l’Italia e tanti altri paesi (Spain Express, France Express, Germany Express e così via)

Ma negli ultimi mesi la tendenza è cambiata. Banggood è molto consistente nel numero di visitatori e ora quasi alla pari con GearBest – uno sviluppo inaspettato dopo un anno così forte per GearBest.

GearBest perde circa il 55% da novembre 2017. Banggood è costantemente piatto. Fonte: Similarweb

Un destino simile ha dovuto  subire gearbestitalia.co, il blog ufficiale in italiano dello shop. Il mese scorso è stato raggiunto un minimo storico da record, con poco meno di 90.000 visitatori. Questo dimostra che complessivamente meno utenti sono interessati a GearBest negli ultimi mesi.

Anche il blog ufficiale in italiano di GearBest è stato duramente colpito. L’interesse per GearBest è diminuito così tanto?

La cronologia dei visitatori è quasi identica (anche se su una scala diversa). Non sembra essere solo una riduzione stagionale, l’interesse generale degli utenti è andato rapidamente diminuendo.

Anche la classifica di Alexa non sembra molto buona per GearBest. Precedentemente uno dei 200 maggiori siti Web in tutto il mondo, scende di circa 150 posizione in tre mesi.


Stando ai dati Alexa, dopo un picco nel 2017, la popolarità è crollata drasticamente

Colpisce il fatto che TomTop , che ora fa parte della casa madre di GearBest , abbia dovuto affrontare una discesa simile. I commercianti come Geekbuying sono chiaramente in arrivo, riducendo il divario sempre più rapidamente.

Anche a TomTop quasi il 50% di visitatori in meno rispetto ai numeri record di Novembre

Infine, un confronto con il leader del settore, Alibaba. Aliexpress è il modello per qualsiasi altra società in Cina che voglia vendere e distribuire prodotti in tutto il mondo.

Aliexpress sembra non aver subito rallentamenti nell’ultimo anno

Ancora una volta, per quanto riguarda Aliexpress, sono state rilevate piccole perdite, ma nel complesso appaiono molto più naturali, dato il primo trimestre spesso molto debole di ogni anno.

Come dovrebbero essere interpretati questi dati?

Dopo aver sentito parlare di  grandi progetti in un’intervista esclusiva con GearBest , non vogliamo essere negativi. Inoltre, sospettiamo che la gestione di GearBest sia consapevole dei numeri e intraprenda presto azioni e strategie appropriate.

Quello che abbiamo notato è stato un incremento generale dei prezzi sulla piattaforma GearBest.com. Forse questo shop sta preparando un vero e proprio ingresso in Europa con magazzini legittimi e canali di vendita non “grigi” – dove semplicemente includendo le tasse europee c’è una naturale perdita di competitività. Dall’altro lato, abbiamo spesso e volentieri visto prezzi su GearBest allineati ai prezzi cinesi. Forse questo shop si è reso conto che non può andare avanti con ingenti perdite ogni anno.

Inoltre, non sappiamo se il tasso di conversione è aumentato e molti altri parametri rimangono incerti. È chiaro, tuttavia, che tutto ciò che circonda GearBest, attualmente subisce ingenti perdite in termini di visitatori. Ciò dovrebbe essere chiaro agli operatori e agli affiliati del sito Web in quanto una domanda inferiore si traduce in vendite inferiori.

Rispondi