martedì, ottobre 23

Honor 8: Recensione

0

L’ Honor 8 è ancora uno dei telefoni più accattivanti sul mercato, grazie non solo al raffinato design in vetro riflettente ma sopratutto alla doppia fotocamera posteriore, che ha garantito a questo telefono di fascia media un ottimo posizionamento sul mercato non solo italiano ma internazionale

CONFEZIONE

Classica e raffinata, la confezione dell’Honor 8 contiene un cavo USB Tipo C, un alimentatore fast-charging e un paio di cuffie stereo

DESIGN

Frontalmente, l’Honor 8 ricorda molto il Huawei P9; è leggermente più spesso, 7,9mm rispetto ai 7mm del P9, e più pesante, 153 grammi contro i 144 grammi del P9.

Gli angoli sono più arrotondati, ma basta mettere un dispositivo sopra l’altro per capire che le differenze, anche in termini di posizionamento dei tasti, tra Honor 8, Huawei P9 e Huawei P9 lite sono minime

 

La parte posteriore del telefono è costruita da 15 diversi strati di vetro, che Huawei dice ha dotato di una griglia 3D “3D grating and lithography”. Significa che le delle linee prismatiche riflettono e disperdono la luce con degli effetti veramente accattivantiIl gioco di luce su vetro è molto carino, resta da vedere come si comporta il materiale nell’incontro con il pavimento e quanto vada perso dell’effetto prisma dopo crepe e graffi. Rispetto al metallo del P9, il prisma glass dell’Honor 8 è sicuramente più scivoloso tra le mani e si sporca con più facilità.

Un’altra differenza visiva tra la parte posteriore dell’Honor 8 ed il Huawei P9 è il lettore di impronte digitali, che è circolare invece che rettangolare. Hanno comunque la stessa velocità di sblocco ed in molti dei test condotti sulla velocità di scansione delle impronte digitali, entrambi i telefoni hanno risposto praticamente in maniera identica.

Al sensore è stata aggiunta una funzione, la cosiddetta “Smart Key“, che permette di utilizzare il lettore di impronte digitali come un pulsante aggiuntivo impostando comandi di scelta rapida collegati a diverse pressioni del sensore stesso.

L’Honor 8 supporta la ricarica rapida ed utilizza una porta USB Type-C che si trova sulla parte inferiore del telefono affianco al jack audio da 3,5mm. I controlli per il volume e l’accensione sono situati sul lato destro. Sulla parte sinistra, uno slot per nano SIM ed uno per microSD che può anche essere utilizzato come alloggiamento per una seconda SIM card.

Il dispositivo è dotato di 32GB o 64GB di memoria e la memoria può essere ampliata fino a 256GB tramite microSD

L’Honor 8 è disponibile in Sapphire Blue, Pearl White, Midnight Black e, per ora solo in alcuni mercati, in Sunrise Gold. Le foto scattate per questo articolo sono della versione Sapphire Blue

DISPLAY

L’Honor 8 ha un display da 5,2″ con risoluzione Full HD (1.920 x 1.080). Su carta, niente di particolarmente emozionante, ma grazie ai 423ppi le immagini sono nitide.

Navigando tra le impostazioni dello schermo è possibile attivare la modalità chiamata “Eye Comfort” che aumenta il colore blu del display e riduce la luminosità per riposare gli occhi e aumentare la leggibilità durante le ore notturne. Si possono anche attivare altre modalità per rendere la temperatura del colore più caldo o più fredda. La luminosità massima è sufficiente anche per la visibilità anche all’esterno

PRESTAZIONI

L’Honor 8 utilizza uno dei chip di casa Huawei, il processore octa-core Kirin 950 con coprocessore i5 equipaggiato con 4GB di RAM. Nell’utilizzo, non si riscontrano fastidi o rallentamenti: le applicazioni si caricano rapidamente e le pagine sono veloci da caricare

In generale, le prestazioni sono leggermente inferiori al P9: il punteggio AnTuTu dell’Honor 8 è di 90.236 mentre il Huawei P9 raggiunge i 93.062. I punteggi Geekbench raccontano però un’altra storia: l’Honor 8 ha raggiunto 1728 nel test single-core e 4820 nel test multi-core, contro i 1776 e 4618 del P9.

L’Honor 8 si conferma quindi un dispositivo dalle prestazioni di tutto rispetto nella sua fascia di prezzo

 

La versione di Android è la 6.0 e l’interfaccia è gestita dalla nota EMUI (Emotion UI) di casa Huawei, con schermate molto simili all’IOS di iPhone

 

 

 

La batteria è da 3000 mAh non removibile e la carica veloce consente di arrivare al 100% di batteria in meno di un’ora.

FOTOCAMERA

La fotocamera posteriore utilizza due sensori Sony IMX286 da 12 megapixel, uno RGB ed uno monocromatico, e la dimensione dei pixel è per entrambi pari a 1.25um.

Il risultato in termini di foto è, se non uguale, decisamente equiparabile al Huawei P9, con buone prestazioni in situazioni di scarsa luminosità e forse minore densità e chiarezza dell’immagine con zoom ravvicinati.

È possibile regolare l’apertura da f / 0.95 a f / 16 per ottenere effetti di profondità di campo e scattare immagini in in modalità fotografica “Pro” per un maggiore controllo e più impostazioni. Inoltre la messa ha fuoco è velocissima, grazie all’autofocus laser.

I video si registrano in Full HD a 60 fps e la fotocamera è da 8 MP con modalità “Beauty” per i selfie

85%
85%
Notevole!

Dual camera e design accattivante ad un prezzo accessibile

  • Confezione
    8.5
  • Design
    9
  • Display
    8
  • Prestazioni
    8.5
  • Fotocamera
    8.5
Share.

Rispondi

15585

Un'ultima cosa 😏 

Mi Sconti di Oggi

Macchine del 😴

Ultimi Gadget

Migliori Cloni