Se hai un iPhone e vorresti comprare uno smartwatch o una wristband, Apple Watch non è la tua unica scelta. Sul mercato sono presenti un gran numero di orologi smart compatibili con iOS, con caratteristiche addirittura superiori a Apple Watch.

Abbiamo studiato e selezionato i migliori smartwatch per iPhone nel 2020.

Quindi, se pensi che Apple Watch sia un po’ troppo costoso o stai cercando qualcosa di diverso, eccoti una selezione delle migliori alternative, ognuna delle quali si sincronizzerà perfettamente con il tuo iPhone.

Migliori smartwatch con Wear OS e Tizen

Oltre a Apple Watch, ci sono alcuni ottimi smartwatch compatibili con il sistema operativo Wear OS di Google o il software Tizen di Samsung.

Tizen si trova solo sugli smartwatch Samsung, tutti con ottime specifiche e compatibili con iPhone. Wear OS è utilizzato da diversi produttori tra cui Fossil e TicWatch, due marchi che tendono a sfruttare al meglio la piattaforma di Google.

Insieme alle loro controparti Samsung hanno GPS, sensori di frequenza cardiaca e tutte le funzioni di tracking degli Apple Watch. Molti costano anche meno dell’ultimo smartwatch Apple, il che significa che puoi risparmiare un po’ di soldi e avere comunque le funzionalità che desideri, il tutto connesso con il tuo iPhone.

Samsung Galaxy Watch 3

OS: Tizen | Compatibilità: Android, iOS | Display: 1.2 “/1.4” 360 x 360 Super AMOLED | Processore: Dual-core 1.15GHz | Dimensioni del cinturino: 22 mm/20 mm | Memoria integrata: 8 GB | Durata della batteria: 3 giorni su 45 mm / meno su 41 mm | Metodo di ricarica: Wireless | Classificazione IP: IP68 | Connettività: Wi-Fi, Bluetooth, LTE (extra)

L’ultimo Galaxy Watch è il miglior smartwatch non Apple che puoi acquistare per connetterlo al tuo iPhone. Se non ti piace l’estetica dell’Apple Watch e preferisci un orologio tondo, Samsung ha scelto proprio il design circolare per differenziarsi

Il Galaxy Watch 3 è disponibile in due dimensioni a seconda dei tuoi gusti e delle dimensioni del polso; il più piccolo è disponibile in bronzo o argento mentre il più grande in argento o nero. Entrambi hanno molte funzioni fitness, come il GPS e tutte le caratteristiche e funzionalità di uno smartwatch di alto livello. Disponibile anche un modello 4G, in modo da poter rispondere alle chiamate e ricevere messaggi anche se sei fuori senza telefono.

Ma associare qualsiasi versione di Watch 3 a un iPhone significa perdere alcune delle funzionalità che avresti utilizzando un dispositivo Android.

SAMSUNG Watch3

Fossil Sport

OS: Google Wear OS |Compatibilità: Android, iOS | Display: 1.2 pollici 390 x 390 AMOLED | Processore: Quad-core 1.2GHz | Dimensioni del cinturino: cinturini da 22 mm | Memoria integrata: 4 GB | Durata della batteria: due giorni | Classificazione IP: IP68 | Connettività: Wi-Fi, Bluetooth, GPS

Fossil Sport è uno degli smartwatch più economici che montano il sistema operativo Wear OS di Google.

È dotato dell’ultimo chipset Qualcomm Snapdragon 3100, che offre potenza sufficiente per eseguire tutte le app che troverai in Wear OS con un’interfaccia davvero fluida.

Durerà circa due giorni con una singola carica e il design sembra premium al polso, soprattutto se si considera quanto costa rispetto ad altri smartwatch Wear OS. Non ci sono molte caratteristiche uniche nel Fossil Sport, ma ha tutto ciò che ti aspetteresti da uno smartwatch e funziona anche con il tuo iPhone.

Fossil Sport 41 mm

Samsung Galaxy Watch Active 2

OS: Tizen OS | Compatibilità: Android, iOS | Display: 1.4 “360 x 360 Super AMOLED | Processore: dual-core da 1,15 GHz | Dimensioni del cinturino: 20 mm | Memoria integrata: 4 GB | Durata della batteria: circa 2 giorni | Metodo di ricarica: Wireless | Classificazione IP: 50 m | Connettività: Wi-Fi , Bluetooth

Il Samsung Galaxy Watch Active 2 è un bello smartwatch Tizen con un’ottima durata della batteria e prestazioni solide.

Il display circolare ha una ghiera digitale intelligente per navigare nei menu. Le sue funzioni di fitness sono buone quanto quelle di Apple, ma dovrai utilizzare l’app Samsung Health per iOS invece di Apple Health.

È impermeabile e può monitorare tantissimi allenamenti diversi, comprese le corse all’aperto utilizzando il GPS. C’è anche un’opzione 4G. Tieni presente che sebbene funzioni con un iPhone, non sarà un’esperienza fluida come un Apple Watch.

Se vuoi approfondire, leggi: 12 cose da sapere su Samsung Galaxy Watch Active2

Samsung Watch Active2

TicWatch E2

OS: Wear OS | Compatibilità: Android 4.3+, iOS 8+ | Display: 1,39 “400 x 400 OLED | Processore: Snapdragon Wear 2100 | Memoria integrata: 4 GB | Durata della batteria: circa 48 ore | Classificazione IP: IP67 | Connettività: Wi-Fi, Bluetooth 4.1

TicWatch E2 di Mobvoi è uno degli smartwatch più convenienti in questo elenco e vale la pena notare che questo non è il dispositivo dall’aspetto più premium. Detto questo, rimane un buon orologio con Wear OS di Google.

Offre una solida durata della batteria e un GPS integrato, un sensore di frequenza cardiaca accurato e anche il monitoraggio del sonno.

In esecuzione su TicWatch E2 l’ultimo software Wear OS, ma non sarai in grado di effettuare pagamenti contactless poiché non c’è NFC su questo smartwatch.

Ticwatch E2

Huawei Watch 2 Classic

OS: Wear OS | Compatibilità: Android, iOS | Display: 1,2″ 390 x 390 OLED | Processore: Snapdragon Wear 2100 | Memoria integrata: 4 GB | Durata della batteria: circa 48 ore | Classificazione IP: IP68 | Connettività: Wi-Fi, Bluetooth, 4G LTE

Huawei Watch 2 ha molto di più da offrire rispetto al suo predecessore, Huawei Watch. Non solo ha un aspetto migliore, ma ha anche funzionalità aggiunte

In termini di fitness, troviamo il GPS integrato, il monitoraggio della frequenza cardiaca e un allenatore virtuale (Workout Coach) che ti fornisce indicazioni in tempo reale. Inoltre, puoi monitorare il sonno, grazie alla funzione di monitoraggio Huawei TruSleep.

Lo smartwatch è compatibile con i dispositivi iOS e Android, ma può funzionare anche in modo indipendente. Ha un proprio spazio di archiviazione che ti consente di ascoltare la musica, anche quando non sei connesso al telefono. Inoltre, puoi facilmente effettuare pagamenti utilizzando Android Pay tramite la tecnologia NFC.

La durata della batteria è abbastanza buona per uno smartwatch così performante. In modalità orologio, puoi utilizzarlo per un massimo di 3 settimane.

Se vuoi saperne di più, leggi la nostra review completa: Recensione Huawei Watch 2

Huawei Watch 2 Classic

Ticwatch Pro 2020

OS: Wear OS | Compatibilità: Android 4.3+, iOS 8+ | Display: 1,4″ 400 x 400 OLED accoppiato con schermo LCD | Processore: Qualcomm Snapdragon Wear 2100 | Memoria integrata: 4 GB | Durata della batteria: fino a 48 ore, 5 giorni extra in modalità Essential | Classificazione IP: IP68 | Connettività: Wi-Fi, Bluetooth 4.1, NFC

TicWatch Pro è un altro ottimo smartwatch compatibile con il tuo iPhone. TicWatch è un marchio poco conosciuto finora, ma questo orologio è dotato di due diversi display che lo aiutano a distinguersi dal resto della folla.

C’è un display LCD trasparente nella parte superiore con un pannello OLED a colori sotto. Ciò significa che hai uno smartwatch completo con Wear OS, ma quando la batteria si scarica puoi comunque avere disponibili alcuni dettagli come la frequenza cardiaca, la data e l’ora tramite il display secondario.

Sicuramente qualcosa di diverso, ma c’è molto altro: GPS, NFC per Google Pay e il chipset Snapdragon Wear 2100 che abbiamo visto in quasi tutti gli orologi Wear OS in questo elenco.

La parte migliore è il prezzo più basso rispetto a molti altri smartwatch di fascia alta, il che rende questa una delle migliori scelte da utilizzare insieme al tuo iPhone.

Ticwatch Pro 2020

Miglior Apple Watch: quali sono le scelte?

Apple Watch 6

Sistema operativo: watchOS 7 | Compatibilità: iOS | Display: 1.78″ OLED | Processore: Apple S6 | Dimensioni del cinturino: Varia in base alle dimensioni dell’orologio | Memoria integrata: 32 GB | Batteria: 18 ore | Metodo di ricarica: Wireless | Classificazione IP: resistente all’acqua fino a 50 m | Connettività: Wi-Fi, Bluetooth, NFC, LTE

L’Apple Watch 6 – insieme ad Apple Watch SE – è l’ultimo indossabile di Apple e, sebbene SE sia relativamente conveniente, l’Apple Watch 6 è il modello di punta dell’azienda, quindi non sorprende che sia il numero uno nella nostra lista.

Anche se questo non è un grande aggiornamento rispetto a Apple Watch 5, ha alcune utili nuove funzionalità e miglioramenti, come il monitoraggio dell’ossigeno nel sangue, una durata della batteria e uno schermo migliorati e un chipset aggiornato.

È anche disponibile in alcune nuove sfumature ed è il primo Apple Watch a essere fornito con il monitoraggio del sonno, sebbene questa funzione sia ora disponibile anche sui modelli precedenti.

Non è forse l’aggiornamento più eccitante quindi, ma è il miglior smartwatch per iPhone e uno dei migliori smartwatch del periodo.

Apple Watch 6

Apple Watch 5

Sistema operativo: watchOS 7 | Compatibilità: iOS | Display: OLED da 1,78 pollici | Processore: Apple S5 | Dimensioni del cinturino: Varia in base alle dimensioni dell’orologio | Memoria integrata: 32 GB | Batteria: da 1 giorno a 36 ore | Metodo di ricarica: Wireless | Classificazione IP: resistente all’acqua fino a 50 m | Connettività: Wi -Fi, Bluetooth, NFC, LTE

Apple Watch 5 non è più il miglior Apple Watch, ma ci si avvicina. Il grande aggiornamento rispetto ai modelli precedenti è un display sempre attivo.

E sebbene sia stato fornito con watchOS 6, ora può essere aggiornato a watchOS 7; quindi il software è nuovo di zecca anche se l’hardware non lo è più.

Se possiedi un Apple Watch 4, non ci sono molti motivi per passare al Watch 5. Ma se possiedi un Apple Watch più vecchio o vuoi comprare il tuo primo smartwatch, questa potrebbe essere un’opzione valida.

Apple Watch Series 5

Apple Watch 4

Sistema operativo: watchOS 7 | Compatibilità: iOS | Display: 1.78 “OLED | Processore: Apple S4 | Dimensioni del cinturino: Varia in base alle dimensioni dell’orologio | Memoria integrata: 16 GB | Batteria: da 1 a 2 giorni | Metodo di ricarica: Wireless | Classificazione IP: resistente all’acqua fino a 50 m | Connettività: Wi Fi, Bluetooth, NFC, LTE

L’uscita dell’Apple Watch 5 e 6 hanno visto calare l’attenzione su Apple Watch 4, che ora è più economico che mai e non è poi così diverso dagli smartwatch più recenti.

Questo è stato il primo smartwatch dell’azienda ad aumentare le dimensioni del display a un OLED da 1,78 pollici. Sta benissimo sul polso ed è disponibile nelle versioni da 44 mm o 40 mm. Abbiamo particolarmente apprezzato il fatto che l’altoparlante avesse un volume più alto, oltre alla tecnologia del monitor ECG.

Dai un’occhiata anche a Apple Watch Nike+ serie 4

Apple Watch Series 4

Apple Watch 3

Sistema operativo: watchOS 7 | Compatibilità: iOS | Display: 1,65 “OLED | Processore: Apple S3 | Dimensioni del cinturino: Varia in base alle dimensioni dell’orologio | Memoria interna: 16 GB | Batteria: da 1 a 2 giorni | Metodo di ricarica: Wireless | Classificazione IP: resistente all’acqua fino a 50 m | Connettività: Wi- Fi, Bluetooth, NFC, LTE

L’Apple Watch 3 ha uno schermo luminoso e di alta qualità, GPS integrato, impermeabilità, monitoraggio ottico della frequenza cardiaca e una durata della batteria di oltre un giorno; oltre a tutte le cose che rendono eccezionale l’Apple Watch, come il design elegante, resistenza all’acqua e funzionalità fitness sufficienti per soddisfare la maggior parte degli utenti.

È quindi un ottimo tuttofare, con stile e sostanza, adatto sia in ufficio che in palestra. C’è anche un modello LTE, anche se a un prezzo più alto. E ovviamente, essendo un Apple Watch, funziona perfettamente con iPhone.

Apple Watch Series 3

Altre alternative

Ci sono alcuni dispositivi che puoi utilizzare con il tuo iPhone, inclusi alcuni con sistema operativo Fitbit e altri, che potrebbero non essere considerati dei veri e propri smartwatch. Inoltre, abbiamo inserito anche altri smartwatch non così recenti, ma ancora competitivi in termini di tecnologia

Fitbit Versa 2

Sistema operativo: Fitbit OS | Compatibilità: Android, iOS | Display: 1,4″ 300 x 300 AMOLED | Processore: dual-core da 1,0 GHz | Memoria integrata: 2,5 GB | Durata della batteria: 3-4 giorni | Classificazione IP: resistente all’acqua 50 M | Connettività: Wi-Fi, Bluetooth

Fitbit Versa 2 è più sottile e più piccolo al polso di un Apple Watch e con molte funzioni per il fitness tra cui il rilevamento del nuoto e l’allenamento HIIT.

Il Versa 2 è anche più economico dell’altro orologio di Fitbit chiamato Ionic (che troverai in questo elenco). Il sistema operativo Fitbit non è completamente sviluppato come per gli smartwatch Wear OS o Apple Watch e le app disponibili sono limitate, ma se hai bisogno di un orologio per concentrarti sul fitness ti basterà questo Versa 2.

Ti consente di ascoltare la musica in movimento, inoltre hai Fitbit Pay in modo da poter effettuare pagamenti contactless. La più grande pecca di Versa 2 è la mancanza di GPS, ma se prevedi di allenarti con il telefono in tasca o legato al braccio non sarà un problema.

Se vuoi approfondire, ti consigliamo di leggere: Fitbit Versa 2 e 3, cosa cambia?

Fitbit Versa 2

Samsung Gear S3

Vuoi un’altra alternativa a Apple Watch? Viene sicuramente dal suo più grande rivale, Samsung, con il Gear S3. Come per la maggior parte degli smartwatch creati per Android, non si avrà la stessa esperienza e tutte le funzioni abbinandolo ad un iPhone: ma è una delle scelte migliori con supporto iOS.

Samsung Gear S3 è presente sul mercato in due varianti; il modello Frontier per i più sportivi ed il Classic con un design più da orologio di lusso. Ha dimensioni più grandi del Gear S2, probabilmente a causa di tutta la tecnologia che nasconde al suo interno. C’è un GPS integrato, monitoraggio della frequenza cardiaca, un sacco di sensori esterni ed ha anche una migliore durata della batteria rispetto a un Apple Watch.

Funziona sulla piattaforma Tizen di Samsung, che ancora non consente l’accesso all’App Store, ma il quadrante girevole e l’elegante interfaccia utente, ne fanno uno dei migliori smartwatch in circolazione.

Samsung Gear S3 Classic

Fitbit Ionic

Sistema operativo: Fitbit OS | Compatibilità: iOS / Android | Display: LCD da 1,45 pollici | Processore: sconosciuto | Dimensioni del cinturino: piccolo (circonferenza dei polsi 5,5 “- 6,7”) e grande (circonferenza dei polsi 6,7 “- 8,1”) nella scatola | Batteria: 4+ giorni (10 ore di GPS) | Classificazione IP: resistenza all’acqua 50 m | Connettività: Bluetooth, Wi-Fi, NFC, GPS

La risposta di Fitbit ald Apple Watch riunisce tutte le sue migliori funzionalità di monitoraggio della forma fisica in uno smartwatch altamente funzionale.

C’è il GPS, il monitoraggio continuo della frequenza cardiaca, una durata della batteria di più giorni e la capacità di monitorare più attività. Detto questo, Fitbit Ionic funziona con il sistema operativo Fitbit, quindi non offre tutte le funzioni di smartwatch con Wear OS.

Al momento mancano anche le app disponibili, puoi scaricare circa 300 brani e collegare cuffie Bluetooth per allenarti senza telefono. Inoltre, il design è un po’ vintage e ha l’aspetto di uno smartphone di prima generazione.

Fitbit Ionic

Garmin Forerunner 735XT

Sistema operativo: software Forerunner 735 | Compatibilità: iOS / Android | Display: IPS da 1,23 pollici | Processore: sconosciuto | Dimensioni del cinturino: QuickFit 22 mm | Memoria: 80 ore di dati di attività | Batteria: 14 ore in modalità GPS | Metodo di ricarica: cablato proprietario | Classificazione IP: 5ATM | Connettività: Bluetooth, GPS

Se stai cercando un potente compagno di fitness piuttosto che un’estensione indossabile del tuo smartphone, lo smartwatch Garmin Forerunner 735XT è quello che fa per te.

L’orologio GPS multi-sport, progettato pensando agli atleti di triathlon, è dotato di un sensore ottico della frequenza cardiaca e di una serie di dati approfonditi sulle prestazioni.

I corridori, ad esempio, raccoglieranno metriche come il tempo di contatto con il suolo, l’equilibrio, la lunghezza del passo, il rapporto verticale e molto altro.

Garmin Forerunner 735XT

Guida a Wear OS su iPhone: cosa puoi e non puoi fare

Il sistema operativo Wear OS di Google ti permette di connettere un iPhone agli smartwatch Wear e da quando Wear 2.0 è arrivato nel febbraio 2017, sono state introdotte molte altre funzionalità.

Anche se chi possiede un telefono Android avrà ancora alcuni extra esclusivi, il sistema operativo Wear di Google si è impegnato a garantire la massima compatibilità per iPhone. Tanto che nel 2018 ha ribattezzato “Android Wear” chiamandolo “Wear OS”, per comunicare meglio che anche gli utenti iPhone possono utilizzare questi smartwatch.

Quindi, se hai pensato di evitare l’Apple Watch e acquistare invece un Samsung Galaxy Watch 3 o un Huawei Watch 2 Classic, non sarai legato a iOS Apple e potrai scegliere qualunque smartwatch compatibile. Perché, oltre a Wear, anche altri produttori hanno sviluppato i loro sistemi operativi, come Tizen di Samsung (compatibile con iOS).

Di seguito troverai cosa puoi e non puoi fare con Wear OS di Google sul tuo iPhone e quali dispositivi sono compatibili.

Smartwatch con Wear OS su iPhone: quali dispositivi funzionano?

Per prima cosa: hai bisogno di un iPhone 5 o successivi con almeno iOS 9 installato per poter utilizzare il tuo telefono Apple con un orologio Wear.

In secondo luogo, ovviamente, hai bisogno di un orologio Wear che funzioni con iOS. Google ha esteso la compatibilità a quasi tutti i modelli, e anche alcuni dei modelli più vecchi che non hanno “ufficialmente” ricevuto supporto funzionato con iPhone.

Inoltre, ogni smartwatch che ha ricevuto l’aggiornamento Android Wear Oreo ha anche l’aggiornamento Wear OS, quindi a meno che tu non stia utilizzando un dispositivo molto più vecchio, dovresti già avere tutto quello che ti serve per connettere il tuo iPhone.

Wear OS su iPhone: cosa puoi fare

Probabilmente il cambiamento più grande per gli utenti iOS da quando è stato introdotto Wear 2.0, è trovarsi il Google Play Store sullo smartwatch. In questo modo, puoi scaricare ed eseguire tutte le app di Google, come faresti con un telefono Android.

Anche Google Assistant è integrato in Wear come app standalone, il che significa che gli utenti iOS possono usarlo sullo smartwatch (ma non far ingelosire Siri!). Con l’Assistente e il Play Store direttamente sull’orologio, ti consigliamo di collegarlo al Wi-Fi durante la configurazione, soprattutto se è necessario scaricare alcuni aggiornamenti software.

Ma forse la sorpresa più grande è che Google Pay (in precedenza Android Pay) funziona anche per iOS, offrendo agli utenti di iPhone un’opzione di pagamento alternativa ad Apple Pay. Quanto lontano siamo arrivati.

Quando si tratta di notifiche, l’esperienza è abbastanza buona anche con messaggi di testo, e-mail, promemoria del calendario, oltre a tutte le app di terze parti, che si tratti di WhatsApp, Facebook o Instagram. E quando chiudi l’app sullo smartwatch, scomparirà dalla schermata di notifica del tuo iPhone, quindi i due stanno davvero lavorando all’unisono.

Alcuni smartwatch sono dotati di connettività LTE e altoparlante / microfono integrato, il che significa che puoi fare e ricevere chiamate. Funziona anche su iOS, comodamente.

I controlli musicali funzionano anche con Apple Music e app di terze parti come Spotify, e ora puoi persino avere le copertine degli album sullo smartwatch.

Il tuo dispositivo Wear conterà i tuoi passi e fornirà le metriche dell’attività di base sull’app Google Fit mentre sei associato a iOS. Purtroppo i dati non vengono trasferiti ad Apple Health, ma saremmo sorpresi se Apple fosse così generosa da aprire quella porta.

Wear OS su iPhone: cosa non puoi fare

Esistono ancora alcune limitazioni nell’utilizzo di iOS con Wear OS. Ad esempio, non riceverai i messaggi iMessage, perché sono supportati solo su iOS. Anche l’integrazione con il calendario e le e-mail è un po’ più limitata. Inoltre, non puoi rispondere ai messaggi di app di terze parti come WhatsApp a meno che tu non stia utilizzando un telefono Android.

Quando abbiamo provato a chiedere all’Assistente di scrivere un promemoria nel calendario, ma siamo stati semplicemente indirizzati al telefono, mentre farlo con un telefono Android significava che l’Assistente lo salva direttamente nel calendario per noi.

Però puoi attivare Gmail, che ti permette di archiviare e rispondere alle mail direttamente dal polso, anche con la voce. Ricordati, quando colleghi il tuo account Google durante la configurazione, di collegare anche il tuo account Gmail.

Cerchi uno smartwatch per la corsa?

Dovresti anche dare un’occhiata alla nostra selezione di smartwatch per aiutarti a correre – nel nostro articolo Sei un runner? Lascia il telefono a casa! Ecco i migliori smartwatch con GPS e musica – perché molti di questi smartwatch sono compatibili con iPhone e hanno funzionalità fitness avanzate.

Quindi, se stai pensando di rimetterti in forma, dai un’occhiata al fiorente mondo degli smartwatch:

1 commento

  1. Ciao,
    non avete chiarito una cosa importante;
    scegliendo un’alternativa all’iWatch, quindi un Samsung/Huawei watch quai sono le funzionalità che si perderanno?
    Avendo un iPhone, si riceveranno nell’orologio le notifiche dei messaggi (whatsapp/sms/messenger/) e si potrà rispondere?
    Stesso discorso per le telefonate?

    Grazie.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui