sabato, novembre 17

Le alternative ad Italy Express di GearBest

0

Durante il mese di Settembre le dogane Londinesi hanno dato uno schiaffo a molti operatori cinesi, che sfruttavano l’aeroporto di London Heathrow per importare in Europa “saltando” la dogana

Come noto, il Regno Unito è stato sanzionato più volte dall’Unione Europea (fino a 2 miliardi di Euro di multa) proprio perché permette ai cinesi di importare dichiarando importi inferiori e non pagare la dogana (fonte)

Con un futuro che non includerà il Regno Unito nella UE, questo meccanismo di importazione tenderà ad essere sempre più complicato. Ricordiamo infatti che l’anno scorso GearBest ha provato a importare senza dogana direttamente in Repubblica Ceca e Italia. Le dogane Italiane hanno capito cosa stava succedendo bloccando il processo in poco meno di 2 settimane. Stessa cosa in Repubblica Ceca

Gli shop cinesi stanno replicando il modello Amazon UE

Amazon utilizza un modello di fulfillment center: il venditore cinese spedisce i prodotti a un centro di smistamento Amazon, che provvedràe a far comparire gli articoli sul sito. Il venditore cinese è obbligato a inserire i dati fiscali al momento di apertura del conto; molti nostri amici qui a Shenzhen ci confermano però che, sebbene Amazon applichi l’IVA su tutti gli ordini, i controlli di importazione siano limitati tra Cina e fulfillment center. Questo significa che un colosso cinese come Aliexpress o GearBest potrebbe facilmente replicare il modello costruendo dei Fulfillment in Europa per poi vendere con un conto PayPal di Hong Kong Tax Free. Non a caso, Alibaba (la holding che possiede Aliexpress), sta iniziando a costruire i primi fulfillment centers in Europa. A nostro parere, con la velocità legislativa Europea, questo meccanismo potrebbe andare avanti per anni. Gli shop cinesi hanno capito questo processo, tanto da cominciare a vendere direttamente su Amazon:

GearBest su Amazon

Le migliori alternative a Italy Express di GearBest

1. Aliexpress (Magazzini nella UE)

Aliexpress è la versione internazionale di Taobao (l’amazon cinese). Essendo la piattaforma più popolare in Cina, troviamo di tutto. I brand più popolari per l’export sono disponibili su Taobao, e di conseguenza è facile anche trovarli su Aliexpress. Molti di questi marchi sono addirittura spediti da un magazzino localizzato in Italia. Questi negozi spesso parlano in italiano (basilare) e sono informati sulle necessità (come le banda B20) del mercato italiano. Aliexpress inoltre è un marketplace dove lo store deve sudare per guadagnarsi una reputazione positiva. Il sito di conseguenza garantisce per il cliente in caso di dispute (senza la necessità di PayPal – non supportato da Aliexpress)

Prodotti Aliexpress spediti dall’Italia

2. Banggood (Italy Express)

Banggood ha lanciato a fine 2016 una spedizione “Italy Express” (il nostro esperimento di ordine da Banggood con Italy Express). Questa spedizione non funziona da tutti i magazzini di Banggood  e con tutti i prodotti. Sarà di conseguenza difficile trovarla in checkout. Funziona comunque sia con la maggior parte dei dispositivi elettronici (telefoni e tablet) sui quali la dogana è una certezza. La spedizione Italy Express di Banggood è tracciabile con 17track e verrà consegnata da Poste Italiane in una decina di giorni circa. Non essendo utilizzata da molti, passa ancora inosservata alle dogane dei Paesi Bassi arrivando in Italia con facilità.

3. Tomtop (Magazzino tedesco)

Tomtop, in confronto ai suoi competitors, è relativamente giovane. Questo negozio ha capito che per fare felici i clienti bisogna essere veloci in consegna e senza dogana.

 

Tomtop vanta di uno dei magazzini europei più ricchi in termini di prodotti disponibili.  Il magazzino che in europa consigliamo, è quello tedesco (link) che spedisce anche in Italia (un telefono, ad esempio, viene consegnato dal magazzino tedesco in 1-4 giorni lavorativi con poco meno di $8)

4. Altri magazzini nella UE

Molti altri negozi hanno capito che bisogna avere i prodotti in Europa per evitare problemi doganali e lunghe attese. Geekbuying ha ad esempio un magazzino in Italia (disponibile qui), grossoshop ha una versione del suo sito interamente in italiano con spedizioni da Europa

Ricordati sempre di negoziare il prezzo

La maggior parte dei negozianti cinesi che vendono tramite un sito di proprietà ha una storia che risale sempre a un negozio su Ebay o su Aliexpress. Ricordatevi che sono cinesi. C’è sempre un modo per abbassare il prezzo o negoziare un rimborso parziale sugli eventuali costi doganali. Inoltre, la strategia di marketing che gli shop cinesi adorano e quella dei flash sale e dei coupon. Questo perché, nonostante aziende di grandi dimensioni generalmente tendano a perdere il livello di dettaglio sul singolo cliente, in Cina è il contrario. Più l’azienda è grande, più personale inutile viene assunto. Ci sarà sempre qualcuno a perdere la giornata dietro una pagina facebook e a creare coupon per singoli clienti. Assicurati di conseguenza che il prezzo sia il migliore per te, e non farti problemi ad insistere se vedi che altrove il prezzo è migliore

 

Vuoi essere il primo a sapere tutte le ultime furbate dello shop cinese più popolare del momento?

Ultime news di GearBest

Share.

Rispondi

15585

Un'ultima cosa 😏 

Mi Sconti di Oggi

Macchine del 😴

Ultimi Gadget

Migliori Cloni