martedì, ottobre 23

L’ecommerce in Italia è primordiale

0

Avendo lavorato per anni in eCommerce esteri, spesso faccio dei benchmark per comparare lo stato di evoluzione dell’ecommerce italiano vs altre nazioni importanti in Europa. Ecco alcune osservazioni

Fonte: Euromonitor, 2016

L’eCommerce Italiano è 4,5 volte più piccolo di quello tedesco. Bisogna tenere sempre in considerazione che la Germania ha più abitanti (+25% circa) e un PIL pro capite superiore (Circa +25%). Nonostante questo, uno dei punti saldi dell’ecommerce è l’economicità e l’accessibilità – fattori che dovrebbero far crescere la confidenza del risparmiatore quando il potere di acquisto è inferiore

Gli italiani continuano ad adorare eBay

In Italia, eBay continua ad essere più grande di Amazon.
Mentre in paesi come Germania, Spagna e Portogallo eBay è già stato superato da Amazon:

Fonte: Euromontor, 2016

Laddove il concetto di marketplace di Amazon ha sostituito il “mercatino” nei paesi comparati, gli italiani continuano a preferire la comunicazione con un venditore e la doppia protezione PayPal-eBay pre acquisto. Nei diversi eCommerce nei quali ho lavorato, ho sempre associato questo concetto alla classica domanda posta dagli italiani:

  • Posso pagare alla consegna?

Ogni qualvolta sento questa domanda, provo dispiacere – perché la gente si fida dell’acquisto solo quando riceve il pacco e solo in quel momento è disposta a pagare.
Una transazione con carta di credito è più sicura di un pagamento alla consegna.
Una volta che abbiamo lasciato i contanti al corriere, il cliente perde parte della leva sull’acquisto in caso di problemi: il pacco è integro, ma il suo contenuto?

Inoltre, eBay non dispone del network logistico di Amazon che rappresenta la parte “invisibile” del servizio che Amazon offre: costo che il fornitore sostiene che scalando permette nuove infrastrutture e servizi migliori

In Italia si compra con il telefonino

Fonte: Euromonitor, 2016

Molto interessante e da sottolineare, tra i paesi comparati, in Italia troviamo la penetrazione più alta di acquisti tramite dispositivi mobili. La conversione dei dispositivi mobili continua ad essere inferiore in termini globali ma in Italia questo canale è utilizzato più spesso.

Questo è dal mio punto di vista un buon segno che indica che, una volta stabilita la fiducia con un venditore, il cliente diventa abituale e piazzerà più ordini in futuro.
Questo inoltre è un po’ il punto del titolo dell’articolo “l’Ecommerce in Italia è primordiale”. L’esempio classico per spiegare questo concetto è l’abbigliamento; infatti, laddove in Germania il market leader sul fashion è Zalando (low end fashion), in Italia è Yoox (high end fashion)

 

Share.

Rispondi

15585

Un'ultima cosa 😏 

Mi Sconti di Oggi

Macchine del 😴

Ultimi Gadget

Migliori Cloni