Meizu 16X con Snapdragon 710 e impronta sul display

3

Mentre ancora i produttori cinesi decidono a quale nome Apple ispirarsi (“Xs” “X Max” “Xr”), Meizu va sul sicuro e chiama il suo nuovo flagship 16X.

La conferenza al Beijing Performing Arts Center ha attirato molta attenzione, e Meizu ha stupito tutti rilasciando non solo il tanto annunciato 16X, ma anche tutta una serie di prodotti tra cui due smartphone davvero interessanti.

Questi tutti i dispositivi presentati da Meizu il 19 Settembre:

  • La nuova variante Aurora Blue di Meizu 16 e Meizu 16 Plus
  • Primo smartphone della serie V: Meizu V8
  • Cuffie wireless bluetooth Meizu EP52 Lite
  • Powerbank Meizu Mobile Power 3
  • Primo smartphone Meizu con notch sul display: Meizu X8
  • Il “Light luxury flagsip” Meizu 16X

Per tornare a Meizu 16X, è stato chiamato dall’azienda stessa un “light luxury flagship”. Con l’ambizione di comprimere nel formato light un bel telefono di fascia alta, il prezzo è mantenuto a 260 euro (2100 RMB), rendendolo più economico sia del Meizu 16 che del Meizu 16 Plus.

Specifiche Tecniche

Meizu 16X adotta il processore Qualcomm Snapdragon 710 e arriva in tre colori classici: nero, bianco e oro.

Eredita, inoltre, tutte le ottime caratteristiche della serie 16, come il sensore di impronte digitali integrato nel display e la doppia fotocamera posteriore.

Design
Dimensioni 151 x 73,5 x 7,5 mm
Peso 154 g
Colori Bianco, Nero, Oro
Fotocamere
Posteriore 12 MP, 20 MP
Anteriore 20MP
Funzionalità HDR
Display
Dimensioni 6,0 Pollici
Risoluzione 1080 x 2160 Pixels
Tipo AMOLED, Super AMOLED, 16M Colori
Hardware
Chipset Snapdragon 710
GPU Adreno 616
Memoria 6 RAM, 64/128 Storage
Batteria 3100 mAh (Non rimovibile, Li-Ion)
Sensori Fingerprint (Nel Display), Giroscopio, Accelerometro, Type-C
Software
OS Android 8.0
Connettività
Procolli LTE, HSPA, CDMA, GSM, EDGE, GPRS
Bande 4G 850, 900, 1700, 1800, 1900, 2000, 2100, 2300, 2500, 2600
Bande 3G 850, 900, 1900, 2100
Funzionalità Bluetooth 5.0, Wi-Fi 802.11, GLONASS, GPS

Design e Caratteristiche

In termini di aspetto, la ceramica della serie 16 di Meizu è stata modificata e irrobustita. Il Meizu 16X ha un corpo interamente in metallo con anche una trama in ceramica.

Il materiale migliore per i telefoni è il metallo.

Ecco perché, secondo Meizu:
– Il design con vetro su entrambi i lati va protetto dagli urti e lascia sempre un gap dovuto alla struttura a sandwich.
– Il corpo Full metal unibody è ancora più robusto del vetro e della ceramica
– La maneggiabilità e la presa sono migliori. Soprattutto se la texture metallica è accuratamente levigata – come per il Meizu 18X

La fotocamera è la stessa di Meizu 16: frontale da 20 MP (rara in questa fascia di prezzo!), utilizza l’intelligenza artificiale per il miglioramento dell’immagine; posteriore doppia con sensori da 12+20 MP Sony IMX 350 e IMX 380.

Inoltre, supporta la stabilizzazione ottica dell’immagine a 4 assi, l’HDR completamente automatico e il riconoscimento delle scene AI.

Il sensore di impronte digitali è integrato nel display

 

La versione Meizu 16X da 6 GB + 64 GB ha un prezzo di 2098 yuan (260€ circa) e la versione da 6 GB + 128 GB ha un prezzo di 2398 yuan (299€ circa).

Sarà disponibile sullo store ufficiale Meizu dal 26 Settembre.

Share.

3 commenti

Rispondi