Mini-pc server per smanettoni: la nostra selezione

0

Un mini-pc server è un dispositivo che possiamo installare ovunque in casa: dietro al televisore, in solaio, in cantina e addirittura all’aperto. Gli utilizzi sono i più disparati e con un po’ di pazienza può replicare funzionalità offerte da dispositivi domotici molto costosi. In questo articolo alcune considerazioni e consigli

Premessa: riciclare è una valida opzione

Anche un vecchio telefono Android può essere utilizzato come mini-server o come telecamera di videosorveglianza wifi (guida). Con decine di app apposite sul PlayStore, il nostro smartphone può diventare un NAS, hostare un sito web, diventare un full-node bitcoin e tanto altro.
Il tutto sotto il controllo diretto del display touch del nostro telefono, che può anche essere controllato da remoto. Per qualche test, consigliamo Servers Ultimate

Servers Ultimate
Servers Ultimate
Developer: Ice Cold Apps
Price: Free

Questo tool è gratuito offrendo funzioni aggiuntive con la versione Pro a 10 euro

Windows o Linux?

Linux. Se non sei esperto di Linux è il momento buono per imparare qualcosa di nuovo. Linux è più leggero, stabile e soprattutto gratuito. Le migliori app per vedere film (eg. Kodi) sono fatte per questo sistema ed essendo iOS e Android alla fine delle versioni provenienti da Unix, la comunicazione tra questi dispositivi sarà più naturale

Funzionalità richieste e software da avere

Salvataggio dati / backup: il modo più semplice che consigliamo è tramite un dispositivo Linux con BitSync (oggi chiamato resilio.com). Il pannello di amministrazione sarà accessibile tramite browser. Permette di sincronizzare cartelle in protocollo P2P (crittografato e protetto con password). Installando la app per Win/Mac/iOS/Android, le cartelle selezionate verranno sincronizzate automaticamente

Server Web: esistono distribuzioni linux con LAMP (Linux, Apache, MySql & PHP) preinstallato o possiamo fare installazione automatica concedendo le credenziali a serverpilot.io (Guida) se stiamo usando Ubuntu 16.04

Domotica: Arduino con una Ethernet Shield. I relè saranno controllabili tramite la app Android. La community di Arduino permette migliaia di applicazioni con tutorial semplici e divertenti

Videosorveglianza: comprare videocamere in grado si salvare su FTP (per salvare le registrazioni sulla memoria del nostro mini server) e con supporto protocolli RTSP che permettono lo streaming in tempo reale in rete

I mini-pc Server che consigliamo

Asus Tinker Board

Forse la più recente voce in questa lista, Tinker Board è un computer single-board di Asus. Insieme a un bel nome, ha anche delle ottime caratteristiche. E’ equipaggiato con una CPU quad-core (Cortex A17) con clock a 1,8 GHz, GPU Mail-T764, 2 GB di RAM, 4 porte USB 2.0 e una porta HDMI. Il Tinker Board ha un sistema operativo personalizzato chiamato TinkerOS, che è basato su Debian. Supporta WiFi e Bluetooth 4, riproduce video  in 4K (codificati con H.264 o H.265)

Inizialmente disponibile solo nel regno unito, adesso anche in Italia!

Raspberry PI 3

Non possiamo non parlare del Rasperry PI. Inventato da un’azienda no-profit Inglese con lo scopo di portare una soluzione estremamente economica e compatta al terzo mondo, questo dispositivo è diventato estremamente popolare nel mondo degli smanettoni. Con una miriade di sistemi operativi disponibili (che possono essere installati semplicemente “cuocendo” la ROM su una memoria SD), il Rasperry Pi ha tutto il necessario per qualsiasi esigienza. Ha un processore Qadcore da 1.2GHz, 1 GB di Ram, 4 porte USB, una porta HDMI e Wifi / Bluetooth integrati. Può essere utilizzato come backup server, centro multimediale, controller per domotica in casa e tanto altro

Per chi si vuole divertire, consigliamo l’acquisto in parallelo di Arduino. Arduino permetterà di estendere le funzionalità del nostro Rasperry PI con dei sensori che rilevano ad esempio movimenti, temperatura, pressione o output del tipo accendi la luce o la macchinetta del caffe

Last updated on luglio 17, 2018 6:20 am

Beelink GT1

Un’opzione valida è una Tv-Box cinese. Economica e performante. Scegliendo quella giusta potremo aggiungere la variabile “stabile” nell’equazione. Questi dispositivi arrivano con android preinstallato e servono da TV-Box. Essendo il sistema operativo android, non sarà difficile poter implementare qualsiasi applicativo di domotica/backup e tanto altro

Ci sono molti produttori cinesi specializzati in questo settore, noi consigliamo Beelink. Questo marchio va avanti da anni e ha una community globale molto sviluppata. Non sarà difficile trovare aggiornamenti o consigli per sfruttare al massimo questo dispositivo. Nel modello GT1 troviamo un processore Octa Core e 2GB di ram. Android 7.1


Bonus: Mac Mini

Nonostante questa soluzione non sia economica, presto Apple aggiornerà questo dispositivo rendendo le edizioni precedenti più economiche. Questa soluzione è ottima per gli amanti Apple. Apple infatti ha una versione del sistema operativo dedicata ai sever (Mac oS X Server – disponibile sull’app store a $19.99)

Fino a 8 GB di memoria RAM e 1TB di spazio. Stabile e sicuro porta tutte le funzionalità del mondo Apple. Può essere installato un web-server e con una buona connessione può tranquillamente hostare un sito web in diretta dalla cantina di casa nostra (magari con una CDN come cloudflare che subentra in caso di assenza di connettività)

Last updated on luglio 17, 2018 6:20 am

 

Rispondi