Oukitel K10000 Pro: recensione, test e unboxing

2

Il produttore cinese Oukitel ha lanciato sul mercato il suo nuovo smartphone: K10000 Pro. È il successore del K10000 rilasciato nel 2015 e hanno una cosa in comune. Una batteria di 10.000mAh che dura 15 giorni con una sola carica.

L’innovazione per questo nuovo Oukitel K1000 Pro risiede nella ricarica rapida. La casa produttrice sostiene che per ricaricare l’enorme batteria si impiegano solo tre ore e mezzo.

Quindi, cosa succede con uno smartphone con 10.000 mAh di batteria?

 

CONFEZIONE

Oukitel K10000 Pro arriva in una scatola molto grande rispetto allo standard smartphone. Anche il contenuto è abbastanza generoso. All’interno, lo smartphone ei suoi accessori si trovano in scompartimenti separati. Ben due custodie: un case protettivo trasparente ed una seconda custodia in similpelle nera. Un certo numero di accessori per la pulizia ed una nuova protezione dello schermo.

Non mancano ovviamente cavo USB, caricatore veloce da 5V, 7V, 9V, 12V / 2A e la solita documentazione – garanzia, guida d’uso

 

DESIGN

Probabilmente non sorprenderà nessuno, ma il telefono è abbastanza ingombrante. Beh, c’è una batteria da 10000 mAh all’interno. K10000 Pro ha uno spessore di 14 mm (quasi il doppio di uno smartphone sottile) e pesa 291 grammi.

Oukitel ha utilizzato una lega di alluminio per il telaio e gli elementi decorativi, e pelle di vitello australiana per la parte posteriore del dispositivo. In basso su entrambi i lati di Oukitel K10000 Pro troviamo due viti visibili. Sulla parte sinistra, uno slot dual SIM per una scheda Nano-SIM e una scheda Nano-SIM / microSD. I pulsanti di volume e di alimentazione sono a destra.

 

 

DISPLAY

Oukitel K10000 Pro ha un display IPS da 5,5 pollici con risoluzione FHD e in vetro Gorilla Corning.

Lo schermo è dotato di una modalità di protezione degli occhi, che può essere attivata e disattivata dalle impostazioni rapide.

 

PRESTAZIONI E SOFTWARE

Il K1000 monta CPU Mediatek MTK6750T Octa Core 1.5GHz, 3GB di RAM e 32GB di ROM (espandibile fino a 64GB con TF card).

Il sistema operativo è Android 7.0 Nougat in una versione leggermente scura. Ci sono un sacco di applicazioni AOSP preinstallate, come il browser web e il calendario – un po’ obsolete rispetto ai loro moderni partner Google.

Le prestazioni non sono eccezionali, il telefono fa fatica nel multitasking, e a volte anche il menu stesso è lento ad aprirsi. Non è il peggior performer sul mercato, ma ci sono molti altri telefoni all’interno della sua fascia di prezzo che si comportano meglio.

FOTOCAMERA

La fotocamera principale è da 13 MP, ma ha qualche punto debole; la messa a fuoco non è ottima e la riproduzione dei colori sembra o troppo gialla o troppo azzurra (a seconda del tipo di luce).

Sul davanti, la fotocamera è da 5MP con una divertente modalità che consente di catturare le immagini da entrambe le fotocamere (davanti e dietro) nello stesso momento.

 

BATTERIA

Veniamo alla caratteristica più importante del K10000 Pro: la batteria da 10.000 mAh. Enorme per uno smartphone, e con una durata di ben 15 giorni; con un caricabatteria fast charging, puoi caricarla completamente in circa tre ore e mezzo.

Tra il download e l’utilizzo di quasi 100 app diverse, la riproduzione di alcuni giochi, la visione di ore di YouTube e Netflix e l’utilizzo di Google Maps, siamo riusciti a fare quasi sei giorni con una sola carica sul K10000 Pro. Con utilizzo normale, si può arrivare anche ad una settimana senza dover ricaricare

Ancora meglio, è possibile utilizzare il dongle OTG incluso (adattatore per micro USB) per trasformare il K10000 Pro in una power bank portatile per altri dispositivi.

68%
68%
Straordinaria batteria
  • Confezione
    8
  • Design
    6,5
  • Display
    6,5
  • Prestazioni
    5,9
  • Fotocamera
    6,3
  • Batteria
    10
Share.

2 commenti

  1. Grosso, pesante e messo in ridicolo dal Gretel GT6000, che fa le stesse ore di schermo con una batteria da 6000mah e a meno di 100 euro.

    • Forse hai ragione, ci sono sempre più smartphone con grandi batterie e con design più gradevoli. Cercheremo di fare una recensione ed un confronto dei due telefoni a breve.