giovedì, novembre 15

Pixii: stile retrò per ridefinire il concetto di fotocamera digitale

0

Il design delle fotocamera digitale non conosce innovazione da molto tempo. Per questo è nata la startup francese Piixi, che ha usato uno stile retrò per ridefinire il concetto di camera. Ecco Pixii Camera (A1112), la fotocamera che funziona come accessorio per gli smartphone, questo è Pixii.

Il concetto di Pixii reimmagina ciò che una fotocamera digitale dovrebbe essere in questa era. Il suo design è semplice e user friendly anche per l’utente medio

Ha quadranti semplici e un piccolo schermo OLED touch per vedere e modificare alcuni dei valori applicati nello scatto. La schermata di anteprima posteriore è stata rimossa, il che, da un lato, consente al fotografo di mettere a fuoco l’immagine e, dall’altro, consente alla struttura interna di essere maggiormente focalizzata sull’elaborazione delle immagini. Il mirino è ottico con un ingrandimento di 0,67. Ha anche linee guida retroilluminate per la composizione e l’esposizione e ha la correzione automatica dell’errore di parallasse.

La fotocamera è disponibile in modelli da 8 e 32 GB di memoria interna . Dispone inoltre dell’ interconnettività necessaria (Wi-Fi e Bluetooth) per utilizzare un dispositivo mobile come memoria e come schermo di visualizzazione. Avete letto bene, questa è la vera novità presentata da Pixii.

Pixii senza slot per schede SD..ma non ne ha bisogno

Questa fotocamera utilizza il tradizionale design del telemetro che ha reso famosa Leica, ma non solo non ha uno schermo LCD per rivedere le immagini, ma nemmeno uno slot per schede di memoria. Invece, ha una memoria integrata limitata fino a 32 GB. Questo sistema consente di mostrare e memorizzare le immagini sul proprio telefono cellulare tramite un collegamento WiFi o Bluetooth.

Inoltre, la fotocamera ha un sensore CMOS (non abbiamo informazioni sulla sua dimensione), con otturatore globale, profondità colore 12-bit, pixel ampi e gamma dinamica elevata. La sua ISO nativa è 200 e ha una gamma di sensibilità da ISO 100 a ISO 6,400. Sarà principalmente per obiettivi Leica M-mount e con un adattatore può anche essere compatibile con quelli progettati per i telai M39 e LTM.

David Barth, creatore di Pixii, ha dichiarato: “La fotocamera digitale non è cambiata molto dagli anni ’90, ma ora la nuova generazione sta imparando ad amare la fotografia utilizzando uno smartphone, e quindi quale sarebbe il motivo per cui una fotocamera debba ancora preoccuparsi di avere uno schermo o una scheda SD?”

Seguendo questa filosofia, la società ha scelto di non integrare uno schermo, né una scheda SD. Trasformandolo più in un accessorio. Inoltre, utilizza obiettivi con attacco M, quindi è compatibile con una vasta gamma di obiettivi con messa a fuoco manuale disponibili in Leica, Zeiss e Voigtlander.

Progettazione e costruzione

Il Pixii sarà realizzato in alluminio lavorato e disponibile in tre diverse finiture standard:

  • argento anodizzato
  • laccato grigio
  • nero opaco.

Inoltre, sarà disponibile anche una versione in carbonio al titanio ma solo per ordini speciali.

 

Allo stesso modo, il nuovo Pixii promette un grado di continuo upgrade che altre fotocamere non possono offrire, secondo l’azienda: “Il software e lo schermo di una fotocamera diventano rapidamente obsoleti. Al contrario, possiamo offrire un’eccezionale espandibilità e durata grazie alla virtualizzazione del software della fotocamera e all’uso delle prestazioni degli smartphone e dei loro display” , ha affermato David Barth.

Meglio Pixii o un semplice obiettivo per smartphone?

In definitiva la domanda che ci si pone è: Ne vale la pena? O sono sufficienti gli obiettivi da montare direttamente sul telefono, anche di alta qualità come Sony Cyber-shot™ QX Series?

Come in molti casi, anche in questa circostanza la risposta migliore è: dipende. Questo perché sebbene Pixii offra molte, se non tutte, le funzionalità presenti in un obiettivo per smartphone ha qualcosa che i normali obiettivi non possono offrire: permette di scattare foto senza dover estrarre il telefono dalla tasca.

Seppur questo possa sembrare, di primo acchito, un aspetto di poca importanza se ci pensate bene non lo è. Immaginate di trovarvi su una barca in un mercato galleggiante di Bangkok e volete cogliere uno scorcio della sua colorata vita. Rischiereste di estrarre il vostro smartphone dalla tasca consapevoli che vi potrebbe cadere in acqua? Ecco che con Pixii questo problema è risolto ed in tempo reale, tramite la connessione diretta con il vostro smartphone, avrete comunque le vostre foto pronte per essere condivise via social.

Disponibilità e prezzo di Pixii

Allo stesso modo, è importante far notare che Pixii avrà un valore inferiore rispetto a una fotocamera a telemetro Leica (che di solito costa circa $ 6.000)

Come riporta Petapixel, la fotocamera non ha ancora data o prezzo di rilascio, ma sembra che le notizie arriveranno molto presto. Nel frattempo puoi conoscere più dettagliatamente questo nuovo concetto di fotocamera sul suo sito ufficiale . Vale quindi la pena attendere il lancio di questo fantasioso prodotto che crediamo possa interessare molti utenti smart, appassionati di fotografia.

Share.

Rispondi

15585

Un'ultima cosa 😏 

Mi Sconti di Oggi

Macchine del 😴

Ultimi Gadget

Migliori Cloni