Realme Buds Air a ~50€ ma le prime recensioni sono negative

0

Realme è un marchio Oppo che appartiene al gigante della tecnologia cinese BBK Electronics. Inizialmente il marchio si è focalizzato sulla produzione di telefoni ma come oggi vedremo, l’azienda si è estesa alla produzione di accessori.

Realme Buds Air, le nuove cuffie wireless di Realme, sono disponibili da oggi al mercato cinese al prezzo di 399 RMB (50 euro circa).

Nonostante l’annuncio di Realme – “progettato da Realme” – impresso sulla custodia di ricarica, non c’è nulla di originale nel design. Potrebbero entrare nella nostra lista dei cloni della airpods. Questa coppia di auricolari wireless costa comunque 1/3 delle Airpods.

Navigando sul web cinese abbiamo inoltre trovato una serie di commenti su questo prodotto, eccoli:

Buds Air sono leggere e comode da trasportare

Il prodotto è veramente leggero (solo quattro grammi). A volte, potresti anche non rendertene conto che sono nelle tue orecchie (nel caso in cui la musica sia spenta).

La vestibilità è abbastanza sicura e gli auricolari rimangono in posizione anche durante gli allenamenti intensi.

Qualità audio.. insomma

Il suono offerto da Buds Air è pubblicizzato come energico e le prestazioni dei bassi sono forti. C’è molta chiarezza nella voce e negli acuti.

Tuttavia:

Buds Air ha prestazioni costanti fino a livelli di volume del 75 percento. Oltre potresti notare distorsione del suono.

Qualità delle chiamate accettabile ma per telefonate brevi

Stando alla prime recensioni cinesi, ci sono dei problemi con la cancellazione del rumore durante le telefonate che causa degli spiacevoli disturbi di sottofondo.

Ci sarà da capire se un aggiornamento software potrà risolvere il problema o il prodotto nella sua prima versione dovrà essere considerato come un flop.

Connettività: alcuni problemi fastidiosi

Più utenti si sono lamentati di problemi di connettività in Buds Air durante la connessione al proprio smartphone.

Abbiamo testato gli auricolari con Galaxy Note 10 Plus, OnePlus 7T e Realme X2 Pro e non abbiamo riscontrato alcun problema durante il pairing.

In alcuni casi, dopo aver scollegato le cuffie e averle riposte nella custodia, gli utenti hanno avuto del lag per riattivarle rapidamente. Questi utenti hanno dovuto reinserire le cuffie nella custodia per tentare nuovamente la connessione.

I controlli gestuali funzionano raramente

I controlli gestuali svolgono un ruolo importante in tutti gli auricolari senza fili. Dover estrarre il proprio smartphone per cambiare una traccia musicale è una ridondanza che può essere evitata, specialmente quando si fa sport.

Ma il controllo dei gesti su Realme Buds Air ha ancora molto spazio di miglioramento. Nella maggior parte dei casi, le cuffie non registravano gli input. È anche difficile ottenere un tocco accurato perché funzionano solo in un’area riservata del dispositivo.

Ricarica wireless: +1

Molti utenti lodano questa funzionalità, la ricarica wireless è integrata nelle custodia delle Buds air e sembra funzionare senza problemi.

Durata della batteria: buona ma non la migliore

La durata della batteria di Buds Air è di tre ore, con ulteriori 17 ore nella custodia di ricarica wireless.

Alcuni utenti comunque lamentano che si arriva difficilmente a 2 ore e mezza rendendo a volte difficile la visione completa di un film.

Sono necessarie circa due ore per caricare la custodia tramite la porta USB di tipo C.

Verdetto: comprare o non comprare

Non comprare per il momento. Questo è il primo tentativo da parte della azienda e il web cinese ha segnalato troppi difetti.

Share.

Rispondi