Di tanto in tanto acquisto alcuni ripetitori Wireless per provare la qualità, la velocità e la copertura che riesce a raggiungere. Ho dato uno sguardo su Amazon e tra i vari ripetitori ho notato questo ripetitore marchiato Rock Space. L’ho acquistato per provarlo e verificare se era un buon prodotto come mi sembrava trasmettere. Vediamo insieme cosa ha da offrire.

Confezione e design

La confezione è semplice e presenta una buona cura dei dettagli. Scatola bianca con stampe del ripetitore sulla parte frontale. All’interno della confezione è presenta il ripetitore WiFi ed il libretto d’istruzioni.

Il ripetitore è di plastica e di colore nero, presenta due antenne nella parte superiore sui due lati. Una trama a righe orizzontali nella parte frontale. Sul lato destro ha 3 led,uno per il segnale, uno per il WPS ed uno che ne indica l’alimentazione. Appena sotto presenta il tasto WPS per eseguire un collegamento veloce e senza dover inserire la password.

Nella parte posteriore porta una classica presa di corrente italiana, una cosa molto rara in quanto solitamente sono di tipo schuko.

Sotto invece è presenta una porta Ethernet, davvero molto utile e comoda su questo genere di prodotti.

Funzionamento e caratteristiche

Il ripetitore funziona davvero bene. La prima configurazione è davvero semplice, basta collegarlo in corrente e configurarlo e collegarsi alla rete WiFi che verrà creata dal collegamento in rete. Una volta connessi alla rete WiFi non sarà possibile collegarsi a internet perché il ripetitore non è ancora connesso alla rete principale. Per eseguire il collegamento devi collegarti all’indirizzo internet http://re.rockspace.local se l’indirizzo non ti dovesse funzionare verifica sul libretto d’istruzioni quello specifico per il tuo ripetitore.

Una volta effettuato l’accesso sulla pagina di configurazione del ripetitore dovrai seguire i passaggi che consistono nel scegliere la rete WiFi a cui dovrà collegarsi il ripetitore, inserire la password e scegliere il nome delle due reti e la relativa password.

Il ripetitore mostra delle caratteristiche davvero interessanti. Le dimensioni sono piuttosto contenute, 8 x 5.8 x 4.8 cm per 172 grammi. Compatibile con le reti 802.11a/b/g/n/ac, 802.11a/b/g/n, 802.11ac funziona su entrambe le bande da 2.4 GHz e 5 GHz, a velocità differenti. Se la sua velocità totale è dichiarata in 1200Mbps (in realtà 1167Mbps) le velocità si devono dividere sulle due bande, 300 Mbps su una banda da 2,4 GHz, 867 Mbps su una banda da 5 GHz. La copertura totale dovrebbe essere di circa 200m², ovviamente in presenza di ostacoli questa diminuisce così come diminuiscono le prestazioni. I dispositivi possono connettersi senza inserimento di password semplicemente premendo il tasto WPS sul ripetitore.

Il ripetitore Wireless ha anche differenti modalità di funzionamento, oltre il classico ripetitore di segnale, ecco quali sono:

  • Access Point: Se hai una rete cablata puoi collegarla alla porta Ethernet del ripetitore e creare una rete WiFi in casa.
  • Ripetitore: Hai una zona di casa senza coperture WiFi? Collega il ripetitore al tuo WiFi esistente per coprire una zona vuota.
  • Collegamento con filo: c’è una rete WiFi e vuoi collegarti con il tuo dispositivo ma non ha la WiFi? Usa la porta Ethernet.

Come puoi notare le possibilità di collegamento sono molto varie e differenti. Da quando lo sto provando non ho avuto alcun problema e lo sto usando per coprire una zona di casa senza WiFi per il segnale video di alcune telecamere.

Il ripetitore WiFi Rock Space è acquistabile su Amazon ad un prezzo tutto sommato ottimo per le caratteristiche e la qualità proposta.

Ripetitore Segnale WiFi -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui