giovedì, novembre 15

Smartphone di lusso? Vertu Aster P ti soddisferà

0

Vertu, lo stravagante produttore di smartphone super lusso ed estremamente costosi, che una volta apparteneva a Nokia, è tornato dopo aver dichiarato fallimento nel luglio 2017. Sembra che Murat Hakan Uzan, l’uomo d’affari turco esiliato a Parigi che ha acquisito la società nel 2016 per 64 milioni di dollari, sia riuscito a finanziare il debito per tornare sul mercato, anche se non ci sono dettagli su come ciò sia stato possibile.

Dopo aver messo in vendita e messo all’asta tutti i telefoni rimanenti, oltre all’equipaggiamento del suo unico stabilimento nel Regno Unito, Vertu torna sul mercato con il lancio esclusivo per il mercato cinese Vertu Aster P, un vero lusso. Questo dispositivo si aggiunge ai componenti della famiglia Aster da quando il suo ultimo membro venne prodotto nel 2014.

Caratteristiche tecniche del Vertu Aster P: non il TOP

Come tutti i suoi dispositivi, il Vertu Aster P è fatto a mano da artigiani britannici con materiali “ultra premium”. Sebbene si tratti di uno smartphone super lusso, non monta componenti straordinari, bensì molti sono del 2017. Questo non significa che il prodotto non sia di ottima qualità e che non garantisca una fluidità e delle ottime prestazioni, ma per i prezzi che presenta ci si poteva attendere qualcosa di meglio.

In questo caso, il Vertu Aster P propone queste specifiche:

  • uno schermo da 4,9 pollici con un pannello AMOLED con una risoluzione di 1920 x 1080 pixel, che è protetto da un cristallo di zaffiro monocorpo da 133 carati.
  • una montatura in titanio di quinto grado, mentre nella parte posteriore ha una copertura in pelle di lucertola e coccodrillo. Qui abbiamo anche porte a gabbiano che ci danno accesso al vassoio della doppia SIM nano. Sotto una di queste porte, troveremo l’incisione laser con la firma dell’artigiano che ha realizzato il nostro dispositivo.
  • La struttura è in titanio indistruttibile
  • Il cuore del dispositivo è Snapdragon 660, supportato da 6 GB di RAM.
  • Per quanto riguarda le fotocamere, abbiamo solo 12 megapixel posteriori e 20 megapixel anteriori, il che ci fa capire che i milionari preferiscono i selfie.
  • Vertu Aster P ha una batteria da 3200 mAh ricaricata tramite USB-C con lo standard Quick Charge 3.0.
  • Sistema operativo Android 8.1 Oreo
  • Sistema di pagamento NFC

Prezzo, disponibilità e peculiarità del Vertu Aster P

Seguendo la sua linea, Vertu riporta il suo servizio di maggiordomo personale, a cui possiamo accedere dal pulsante rosso situato su uno dei lati. Il nostro maggiordomo sarà disponibile 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno, e ci aiuterà da cose basilari, come prenotare un tavolo in un ristorante di lusso, a cose più elaborate, come comprare una villa o uno yacht. Questo servizio è proprio come quello offerto anche dalla nuova banca Buddybank. Quest’ultima, lo propone però sottoscrivendo un pacchetto al costo di circa 10 euro al mese.

Il prezzo parte da 4000 euro per la versione blu, marrone, nera o arancione della serie Baroque, mentre la serie Gothic, rifinita in giada nera e bianco, costerà circa 5000 euro. Ma per chi vuole davvero il massimo del lusso e se lo può permettere, ci sarà una versione intarsiata con oro che avrà un prezzo di circa 14000 euro.

Questo dispositivo nella versione base inizia con prezzi da 4.000 a 14.000 euro per la versione d’oro. Come accennato, il Vertu Aster P sarà disponibile inizialmente solo in Cina, anche se non dubitiamo che possa essere importato da coloro che muoiono per averne uno. La prevendita è già aperta e le consegne sono previste per l’inizio del 2019.

In definitiva, come un po’ tutti i prodotti di fascia extra lusso, questo dispositivo risulta difficile da giudicare per le sue specifiche tecniche e per questo ci si limita ad osservare che i materiali costruttivi sono senza dubbio ciò che di meglio offre il mercato.

Share.

Rispondi

15585

Un'ultima cosa 😏 

Mi Sconti di Oggi

Macchine del 😴

Ultimi Gadget

Migliori Cloni