Tastiera MacBook: cambiarla gratis con il programma Apple

0

Inizio 2018 ho acquistato un Macbook Pro 15″ (edizione 2017) che purtroppo dopo un paio di mesi ha iniziato ad avere problemi alla tastiera. I tasti erano “appiccicosi” e spesso non funzionavano proprio: la barra spaziatrice bloccata e semplici combinazioni come Cmd+C risultavano impossibili.

Una grande delusione, per un portatile che costa più di 3.000€!

Il problema dei tasti difettosi è comune sui MacBook Pro

Di questo argomento, sul web, se ne è parlato molto. Da class actions a forum pieni di critiche nei confronti di Apple. La società ha messo a disposizione un articolo su come pulire la tastiera (sul sito ufficiale apple.com) ma il problema, in realtà, non è mai stato risolto

Ho dovuto effettuare la procedura di pulizia almeno una volta alla settimana per 3 mesi circa, prima di impazzire. Questo problema hardware è stato causa di un innumerevole numero di errori grammaticali e mal di testa, che spesso trovavano una soluzione solamente collegando una tastiera bluetooth esterna.

La tastiera mal funzionante è stato un problema veramente fastidioso: un laptop così costoso non può avere questo tipo di problemi.

La soluzione proposta da Apple

Premetto che il problema alla tastiera è cominciato dopo circa 4-5 mesi dalla data di acquisto. Ai tempi non esisteva ancora nessuna procedura di riparazione ufficiale. Procedura che è arrivata nell’estate del 2018.

Mi sono presentato di conseguenza all’Apple store, dopo aver preso un appuntamento dal sito, ecco alcune delle cose che ti posso anticipare, se hai il mio stesso problema:

  • Avendo ancora Apple Care attiva (dura 1 anno dalla data di acquisto), Apple mi ha proposto una sostituzione totale del pannello frontale (Tastiera, Batteria, Track Pad – tutta la superficie del pannello della tastiera)
  • Il dipendente Apple mi ha detto che generalmente sostituiscono tutto il pannello, ma se il problema si ripresenterà, sostituiranno tasti singoli durante servizi successivi (fino a 4 anni)
  • I dipendenti Apple sono evidentemente addestrati a comunicare al cliente che questo problema affligge una piccola percentuale di MacBook difettosi. La situazione è in realtà molto più grave: la “nuova tastiera” rimane della generazione del MacBook che hai acquistato. Sostituiranno una tastiera difettosa con un’altra tastiera difettosa dove il problema potrebbe verificarsi nuovamente.

Il lato positivo ed il mio consiglio è di sostituire la tastiera il più tardi possibile (prima della scadenza di Apple Care). Almeno hai un biglietto gratis per rifarti una batteria nuova dopo un anno di utilizzo!

Il mio MacBook Pro con il pannello frontale sostituito

La tastiera adesso funziona bene, aggiornerò questo articolo in caso di problemi 😉

Tempistiche servizio cambio tastiera Apple

Durante periodi festivi parliamo di 7-10 gg lavorativi, circa 5 gg lavorativi fuori dalle feste. Mi è stato detto che la sede ufficiale di Apple è più veloce rispetto a centri di riparazione ufficialmente supportati ma esterni.

Nel mio caso, avendolo fatto all’estero, ho fatto ordinare la tastiera con layout in italiano e ho portato il MacBook all’Apple store dopo la ricezione del componente. Ci sono voluti solo 2 giorni lavorativi (non garantiti da Apple, che mi ha chiesto indicativamente una settimana).

Riparazione senza Apple Care

Avendo Apple Care ancora attiva, non ho pagato nulla. Durante il servizio di riparazione viene comunque generato un documento dell’importo di €354,55.

Share.

Rispondi