mercoledì, dicembre 12

Telefoni cinesi con “Face ID”

0

Il riconoscimento facciale è la nuova moda nell’industria degli smartphone. Introdotta su dispositivi Android più volte negli anni con diverse tecnologie, ed oggi resa indispensabile con il lancio dell’iPhone X

Presto troveremo dispositivi cinesi da 100 euro con funzionalità vicine a quelle dell’iPhone X: questa tecnologia sarà replicata in sicurezza?
In questo articolo discutiamo le varie tipologie di riconoscimento e cosa aspettarsi dai produttori che la implementeranno

Quanto è sicuro Face-ID?

Stando a quanto detto da Apple nell’evento allo Steve Jobs Theatre, Face-ID sarà più sicuro di touch ID (il riconoscimento delle impronte digitali). Con una possibilità di hackerare Touch ID di 1 su 50,000, Apple ha dichiarato che Face-ID aumenterà questo standard fino a 1 su 1 milione

In realtà la stessa Apple afferma che ci sono possibilità che questa scansione biometrica non sia perfetta, specialmente con persone con il volto simile al nostro. La probabilità rimane comunque molto bassa. Uno dei vantaggi principali di Face-ID è il laser infrarosso che permetterà la scansione del nostro volto anche al buio o in presenza di acqua sulla nostra pelle

Samsung e lo scanner dell’iride

Samsung invece continua il lavoro sulla scansone dell’iride dell’occhio. Una tecnologia che se utilizzata bene può essere molto più accurata del riconoscimento facciale proposto da Apple. Stando agli scenziati, ad oggi non sono state trovate due persone al mondo con lo stesso “pattern” di iride. Ciò rende questo metodo di sblocco unico su di noi. Samsung inoltre afferma che questo metodo è 100 volte più sicuro dell’impronta digitale e di conseguenza, a parità di qualità tra fingerprint Samsung / Apple, 5 volte più sicuro del rapporto Touch ID vs Face ID

Rimangono tuttavia dei problemi: alcuni utilizzatori di questo sistema di sblocco hanno accusato malessere agli occhi per via dei raggi infrarossi che nonostante siano molto lievi, possono causare disturbi a persone sensibili. Inoltre, il Samsung S8 continua ad avere il fingerprint tenendo il riconoscimento dell’iride come “opzione accessoria” e non essendo una mossa coraggiosa come quella dell’iPhone X secondo noi la rende meno credibile

Altri produttori

Lanciata la moda Apple, si è scatenato l’inferno in Cina. Saranno i cinesi in grado di portare stesso livello di qualità su dispositivi più economici? Sarà divertente scoprirlo. Qualcomm a già annunciato una linea nuova di processori compatibili per il 2018

Ad oggi, l’unico dispositivo cinese che propone il facial recognition è lo Xiaomi Mi Mix 2. La qualità del riconoscimento facciale offerta da Xiaomi rimane comunque un punto di domanda: laddove Apple abbia investito sul processore biometrico e un pannello anteriore pieno di sensori per rendere questo meccanismo più sicuro, il Mi Mix 2 si ritrova solamente un fotocamera anteriore posizionata nel bordo inferiore. Aggiorneremo questo articolo quando nuovi telefoni cinesi con “FaceID” saranno disponibili!

Xiaomi Mi Mix 2: recensione completa, test e unboxing

Rilasciato l’11 settembre (proprio un giorno prima del lancio della nuova serie di iPhone), Xiaomi Mi MIX 2 è sicuramente destinato a far parlare di sé. Questo sequel del Mi Mix, lanciato nel 2016 come il primo telefono senza bordi, vine da molti definito una versione “Lite” avendo dimensioni più piccole del predecessore. Niente di

0 comments
Share.

Rispondi

15585

Un'ultima cosa 😏 

Mi Sconti di Oggi

Macchine del 😴

Ultimi Gadget

Migliori Cloni