mercoledì, dicembre 12

Telefoni cinesi con grande batteria: c’è da fidarsi?

0

Uno smartphone con la batteria talmente grande da garantirti giorni di autonomia è la promessa di ogni produttore di telefoni ultimamente. Ma quanto c’è di vero? Soprattutto quando si parla di marchi cinesi di nicchia, ci possiamo fidare dei soli numeri in mAh?

Per chiarire la questione batteria, diamo un’occhiata ai power smartphone di produttori cinesi come Oukitel, Ulefone e Doogee e scopriamo i problemi più grandi.

Migliori telefoni con batterie mostruose

Quali smartphone dalla grande batteria sono davvero raccomandabili e funzionano in modo davvero più efficace della concorrenza?

Solo quando sono abbinati software e hardware è possibile ottenere i migliori risultati. Cosa offre attualmente il mercato in termini di lunga durata della batteria,

Ulefone Power 5 – 18:9 pesi massimi

Ulefone è il primo smartphone in questa lista con il suo Power 5 con batteria da 13000mAh. Che non solo sono più di quelli di una power bank, ma soprattutto ti permettono 30 ore di screen-on-time o un’intera settimana in uso normale. Insomma, per tutti i drogati di smartphone fanno almeno da 4 a 5 giorni interi.

Ma batteria a parte, Ulefone questa volta ha prodotto uno smartphone decente. Anche se la fotocamera lascia a desiderare, non è più un fallimento totale.
A causa di questa batteria mostruosa, però, il Power 5 pesa più di 300 grammi. Lo stesso vale per le dimensioni, con uno spessore di oltre 16 mm.

Il display 18:9 moderno e di alta qualità ha un effetto positivo sull’ergonomia. Ottima anche la presenza di Quick Charging, per la ricarica rapida.
Queste le principali caratteristiche tecniche:

  • Display: 6.0 pollici IPS LCD, 1080 x 2160 pixel
  • Processore: MediaTek MT6763T Helio P23
  • RAM: 6 GB
  • Memoria: 64 GB
  • Camera: Dual (21+5) MP, 1080p@30fps
  • Batteria: 13,000 mAh

Ulefone Power 5 è consigliato per tutti coloro che hanno bisogno di runtime molto lunghi, e il cui budget per il prossimo smartphone si aggira intorno ai 200 euro

Oukitel K8000 – con display AMOLED

Oukitel K8000 si è concentrato sul display. Perché la tecnologia AMOLED, insieme alla bassa risoluzione a 720p, dovrebbe contribuire a risparmiare energia. E il concetto funziona. 20 ore di streaming video in una sola volta non sono più un problema, come anche l’uso normale per 4-5 giorni consecutivi.

Un vantaggio di Oukitel K8000 è la dimensione moderata. Rispetto agli altri due smartphone in questo articolo, l’enorme batteria non si fa troppo notare. Lo smartphone ha un design unibody classico ed è appena più spesso della media a 11 mm.  Anche se la fotocamera è del tutto inutile in situazioni di scarsa illuminazione, è abbastanza utilizzabile durante il giorno.
Se volete saperne di più, potete leggere la nostra recensione completa:

Oukitel k8000 potrebbe essere il perfetto compromesso per chi vuole una grande batteria all’interno di un telefono compatto e con ottimo display.

Oukitel K10 – Il gigante in pelle

La batteria di Oukitel K10 probabilmente ha una capacità di 10000 mAh, invece dei promessi 11000 mAh. Ancora più che sufficienti, e che consentono al K10 di funzionare per circa 25 ore continuative  in condizioni normali. E c’è anche una piacevole sorpresa, perché lo smartphone è completamente ricaricato dopo solo 2,5 ore.

Purtroppo, i punti deboli sono simili a Oukitel K10 e Ulefone Power 5; anche in questo caso, pessima qualità audio e fotocamera debole. Molto buone, invece, ricezione, supporto NFC, memoria, prestazioni (per il prezzo) e, come detto, la batteria.

Queste le principali caratteristiche tecniche:

  • Display: 6.0 pollici IPS FHD+  (2160 x 1080)
  • Processore: MediaTek Helio P23 MTK6763
  • RAM: 6 GB
  • Memoria: 64 GB
  • Camera: 16.0MP + 0.3MP / 8MP + 03MP
  • Batteria: 10000 mAh

Come caratteristica speciale, Oukitel sostiene di aver rivestito il K10 in vera pelle di vitello australiano. Sicuramente un design che si distingue dalla concorrenza, anche se è grande ed ingombrante come il Power 5, ma di almeno 50 grammi più leggero.

ATTENZIONE: grande batteria o grande fregatura?

FALSO! Doogee BL 12000 inganna il record del mondo

Come si vende uno smartphone? Basta superare la concorrenza con specifiche incredibilmente alte, registrarsi nel Guinness Book of Records e poi far provare il telefono da “revisori” compiacenti.
Ed il marketing è fatto.

Peccato che non ci fosse niente di vero!

Se ti stai chiedendo di cosa sto parlando, allora hai perso lo spettacolo attorno a BL 12000 di Doogee. Perché all’inizio dell’anno volevano battere il record per lo smartphone con la batteria più grande ed essere confermati dal Guinness dei primati.
Invece di 12.000 mAh o 12 Ah (ore di Ampere), c’erano solo 10 Ah; delle 25 ore promesse, quindi circa 5 giorni, non restavano che 12 ore di tempo di esecuzione reale.
In risposta, nient’altro che bugie e scuse da parte di Doogee.
Per coloro che sono interessati, guardate il video  dei nostri colleghi di Chinamobilemag:

Questo incidente non solo ha reso i consumatori diffidenti, ma ha anche portato a dubitare delle strategie di falso marketing dei produttori cinesi.
E sfortunatamente, Doogee non è un caso isolato quando si tratta di menzogne sulla capacità della batteria. Non è un segreto che persino Oukitel, diventato famoso proprio per le sue enormi batterie, ami esagerare quando si tratta di specifiche. Non in maniera così audace come Doogee, ma comunque spacciando la batteria del K10 per una da 11 Ah (invece che 10 Ah).
Solo Ulefone sembra essere onesta con la tua serie “Power”. Le loro informazioni sono sempre corrette, anche per i 13 Ah del Power 5.

Detto questo, ciò che conta davvero per gli utenti come te alla fine della giornata è il tempo reale di esecuzione. E qui le cose si fanno un po’ più complicate. Perché il tempo reale di esecuzione della maggior parte dei mostri con batteria da 6000 mAh, è paragonabile a normali smartphone come Xiaomi Redmi Note 4X o Xiaomi Mi Note 3. E questo con la metà della batteria. Perché un sistema ottimizzato è importante tanto quanto la pura capacità della batteria.

Un altro problema di questi mostri di batteria sono le altre caratteristiche, spesso davvero pessime. Tralasciando il design di questi smartphone  (che sono spesso grandi e di solito anche bruttini) sono le fotocamere il problema principale. Le doppie configurazioni non hanno niente a che fare con una vera dual camera, quindi non lasciarti ingannare dal numero di megapixel!

 

 

Share.

Rispondi

15585

Un'ultima cosa 😏 

Mi Sconti di Oggi

Macchine del 😴

Ultimi Gadget

Migliori Cloni