TikTok supera Facebook e diventa l’app più scaricata dopo WhatsApp

0

Il 2019 è stato un anno di enorme crescita per la piattaforma cinese di contenuti per cortometraggi TikTok e il suo equivalente cinese Douyin.

Nonostante TikTok sia stato bandito dalla Marina e dall’esercito degli Stati Uniti per motivi di violazione della sicurezza, la piattaforma di social media è stata scaricata oltre 700 milioni di volte in tutto il mondo, superando giganti come Facebook e Messenger per prendere il posto n. 2, proprio dietro WhatsApp.

Mentre altre piattaforme come Instagram prendono atto della strategia aziendale di TikTok e lanciano prodotti concorrenti, 2020 sarà un test per la casa madre Bytedance.

Il leader globale WhatsApp è a 850 milioni di download, seguito da TikTok. Entrambe le piattaforme fanno molto affidamento sul giovane pubblico per il sostentamento.

Likee, un prodotto di Bigo con sede a Singapore, è un rivale più piccolo con quasi 330 milioni di download, metà dei quali provenienti dall’India. Il sondaggio condotto da Sensor Tower prende i dati dal Google Play Store e dall’App Store. Tuttavia, è probabile che le cifre siano più alte poiché Google Play è bloccato in Cina.

TikTok ha sicuramente rivoluzionato il formato video Short. Alcuni dei nomi più grandi come Facebook e Instagram stanno prendendo nota e stanno pianificando azioni concorrenziali a breve, ha rivelato Meenakshi Tiwari, analista della società di ricerche di mercato sulla tecnologia Forrester. La valutazione arriva poco dopo Reels, la piattaforma video di Instagram progettata per contrastare TikTok, lanciata in Brasile due mesi fa.

Crescita del numero di utenti TikTok (fonte ComScore)

WhatsApp rappresenta una minaccia imminente per TikTok poiché il primo non ha ancora monetizzato la sua base di utenti. TikTok è attualmente in grave crisi di liquidità, poiché la maggior parte delle sue entrate è generata in Cina nonostante la sua rapida espansione globale.

TikTok sta ora esaminando una strategia pubblicitaria attirando gli inserzionisti con un feed di notizie con contenuti curati dai suoi utenti e creatori professionisti. Quindi, imitando la strategia del rivale Snap. Gli sforzi di TikTok potrebbero essere vani in quanto la maggior parte degli inserzionisti temono che il loro contenuto verrà eseguito insieme a contenuti fuori dalle guidelines del mondo western o addirittura illegali.

In risposta alle notizie sul piano di monetizzazione di TIkTok, un portavoce statunitense per l’azienda ha dichiarato che è stato emozionante vedere la vasta gamma di creatività proveniente dalla comunità e la costante popolarità di TikTok con i creatori. Oltre alla concorrenza, TikTok sta anche affrontando critiche da parte dei legislatori statunitensi per le potenziali violazioni della sicurezza. In risposta, TikTok ha apportato numerose modifiche alla sua politica per astenersi dal pubblicare contenuti politici, che è definito fuorviante nei suoi Termini di servizio (ToS).

Share.

Rispondi