Vivo iQOO: prestazioni da gaming per il rivale di Xiaomi 9

0

Nei giorni scorsi, Vivo aveva annunciato la nascita del suo nuovo marchio di telefoni iQOO, destinato ai consumatori più più esigenti.
Nel corso della conferenza, il portavoce di Vivo ha finalmente spiegato che iQOO sta per “I Quest On and On” (cerco continuamente), indicando che questa linea di telefoni è fatta per coloro che non si accontentano – un po’ come lo slogan “Never Settle” di OnePlus.

vivo brand iQOO meanaing  I quest on and on

Il nuovo telefono iQOO

Conferenza stampa iQOO, Shenzhen 1 Marzo 2018

Il primo smartphone del sottomarchio Vivo si chiama proprio iQOO e arriva in tre colori: blu elettro, rosso e nero. Tra questi, il nero è il più particolare, con la trama Kevlar all’interno e una striscia di luce nascosta “Monster Inside” al centro. Vale la pena ricordare che la cover posteriore non è in metallo ma in vetro 3D super resistente.

iQOO

Invece, i colori blu e rosso lava sono arricchiti da giochi di luce e da riflessi sotto la cover posteriore, sempre in vetro.

iQOO

La parte anteriore del telefono iQOO ha uno schermo con tacca a goccia d’acqua. Le dimensioni del display sono di 6.41 pollici e la risoluzione è di 1080P. Secondo i dati ufficiale, lo schermo ricopre il 91,7% della parte anteriore.

iQOO supporta la carica rapida a 44 watt

Per quanto riguarda la configurazione, iQOO è equipaggiato con il processore Snapdragon 855, con RAM da 6 GB/12 GB, e spazio di archiviazione da 128 GB/256 GB.

Il telefono iQOO ha una batteria integrata da 4000 mAh e supporta la tecnologia di ricarica rapida Super FlashCharge, che permette di caricare la batteria al 50% in soli 15 minuti.

Oltre alle ottime specifiche tecniche, iQOO ha apportato anche molte ottimizzazioni per quanto riguarda il gaming. Innanzitutto, lo smartphone ha una speciale modalità gioco che si attiva in automatico e accende anche la striscia luminosa sul retro. Il gaming mode ottimizza anche le risorse di sistema e attiva la modalità DND completa per migliorare le prestazioni di gioco. iQOO ha scelto il “raffreddamento super-liquido”, posizionando un tubo di rame termoconduttivo all’interno del telefono per assorbe il calore.

È interessante notare che iQOO ha personalizzato il caricabatterie, trasformando il connettore in una “pillola” . In questo modo, quando si usa lo smartphone durante la ricarica non saremo disturbati dal cavo

Vivo iQOO è dotato di una tripla fotocamera sul retro: 13 MP + 12 MP + 2 MP. Nel dettaglio, abbiamo un sensore Sony IMX363 da 12 megapixel, un obiettivo grandangolare da 13 megapixel che supporta un campo visivo di 124.8 gradi. L’ultimo è un obiettivo sfocatura da 2 megapixel, che è principalmente responsabile dell’acquisizione della profondità di campo.

Si può dire che, sebbene iQOO non sia un vero e proprio smartphone gaming, le prestazioni, la configurazione e persino l’aspetto del telefono sono molto simili ad un telefono da gioco.

Per quanto riguarda il prezzo di Vivo iQOO (in vendita in Cina a partire dal 6 marzo), abbiamo 4 diverse configurazioni:

  • 6GB + 128GB è 2998 (390 euro circa)
  • 8GB + 128GB è 3298 (430 euro circa)
  • 8GB + 256GB è 3598 (470 euro circa)
  • 12GB + 256GB è 4298 (560 euro circa)

Specifiche Tecniche iQOO

Design
Dimensioni157,7 x 75,2 x 8,5 mm
Peso180 g
ColoriBlu
Fotocamere
FunzionalitàHDR
Display
Dimensioni6,41 Pollici
Risoluzione1080 x 2340 Pixels
TipoAMOLED, 16M Colori
Hardware
ChipsetQualcomm SDM855 Snapdragon 855 (7 nm)
GPUAdreno 640
Memoria6/8 RAM, 128/256 Storage
Batteria4000 mAh (Non rimovibile, Li-Ion)
SensoriFingerprint (Nel Display), Giroscopio, Accelerometro, Type-C
Software
OSAndroid 9.0
Connettività
ProcolliLTE, HSPA, CDMA, GSM, EDGE, GPRS
Bande 4G850, 900, 1700, 1800, 1900, 2000, 2100, 2300, 2500, 2600
Bande 3G850, 900, 1700, 1900, 2100
FunzionalitàNFC, GLONASS, GPS, Bluetooth 5.0, Wi-Fi 802.11
Share.

Rispondi