Xiaomi Mi Box S – Guida alla configurazione

2

Xiaomi presenta un nuovo Tv Box della sua fortunata serie. Xiaomi Mi Box S, questo è il nome della 4 generazione. Dopo aver recensito il prodotto scopriamo come configurarlo passo passo.

Suggerito: Xiaomi Mi Box S – Recensione..

Iniziamo mostrando la configurazione al TV fino alla prima inizializzazione con il collegamento del nostro account Google. 

1. Collegamento al TV

La configurazione ed il collegamento al TV è davvero molto semplice.

Come si può notare, dalla foto in alto, il dispositivo è dotato di 4 porte. Una porta Audio, una porta HDMI, una porta USB ed un ingresso di alimentazione. Il collegamento al TV prevede unicamente due operazioni. Collegare il cavo HDMI al Mi Box S e al TV e collegare il cavo di alimentazione in corrente. Tutto qui, non ci sono altre operazioni meccaniche. Ovviamente assicuratevi di inserire le pile nel telecomando e tenerlo a portata di mano.

Assicuratevi di avere un TV compatibile, al giorno d’oggi è  davvero difficile non avere un  TV dotato di porta HDMI, se così non dovesse essere comprate un adattatore. 

2. Avvio TV Box

Una volta collegato in corrente, Xiaomi Mi Box S si avvierà automaticamente. Alla prima accensione va collegato il telecomando per farlo riconoscere e abbinare. 

Come prima cosa dovete avvicinare il vostro telecomando al TV Box (circa 20cm) e tener premuti contemporaneamente il tasto con i 9 quadratini ed il tasto a forma di cerchio. Dopo pochi secondi sentirete un bip che vi confermerà il collegamento.

Selezioniamo la lingua italiana.

La configurazione può essere eseguita con o senza un telefono Android, se lo si ha però si saltano tanti passaggi e diventa più facile. Questo perché il nostro telefono configurerà automaticamente Xiaomi Mi Box S con le nostre credenziali Google direttamente senza doverle inserire.

Dovete aprire l’applicazione Google già disponibile nel vostro dispositivo Android.

Una volta avviata o scaricata (nel caso remoto che non fosse già disponibile per il vostro dispositivo) bisognerà chiamare la funziona di configurazione di altri dispositivi.

Per avviare la configurazione dovete effettuare una ricerca scrivendo “configura dispositivo” e come per magia si avvia automaticamente il sistema di configurazione.

La prima schermata ci mostrerà l’avviso che verrà attivato il bluetooth sul nostro dispositivo.

Il dispositivo verrà mostrato nell’elenco dei dispositivi configurabili. Selezionate quello che si chiama MIBOX4.

Ci sarà il collegamento automatico al dispositivo.

Bisognerà inserire il codice di conferma per avere la conferma che il dispositivo a cui ci siamo collegando sia proprio il nostro.

Il dispositivo ci chiederà quale account configurare sul nostro Mi Box. Selezioniamo l’unico disponibile o quello che ci interessa.

Per sicurezza Google ci chiedere di inserire comunque la password del nostro account per attivalo sul TV Box.

Una volta confermato il tutto il vostro account viene copiato sul TV Box.

Ora tornando al TV Box verificheremo che ci informerà che il dispositivo è collegato al nostro account Google.

Accettiamo i termini di servizio e rispondiamo ad ulteriori domande.

Diamo un nome al nostro dispositivo.

Scegliamo che app installare. Se non sapete che cosa installare ricordate di fare un salto sul nostro articolo di approfondimento sulle app per i nostri TV Box.

Suggerito: Le app da avere sulla tua nuova TV-Box..

Ovviamente non dimenticatevi che con Xiaomi Mi TV Box è integrato anche Chromecast. Questo significa che sarà possibile trasmettere facilmente i contenuti dai nostri dispositivi al TV in maniera diretta.

Una volta completato il tutto saremo portati sulla schermata principale. Come potete osservare, sulla schermata dell TV Box saranno mostrati già dei contenuti suggeriti. Potremo infatti selezionare il contenuto da vedere, nella maggior parte delle volte, già dalla Home, senza entrare quindi nella app. La forza di Google è la ricerca e su di un TV Box mosso da Android TV vale lo stesso. Il fatto di essere compatibile con Google Assistant ci da la possibilità di poter effettuare ricerche (testuali o a voce) e trovarsi i risultati a schermo.

Nell’esempio sopra ho effettuato una ricerca vocale del famoso “Breaking Bad”. Il risultato mostrato da Google Assistant mostra proprio come risultato la Serie TV da noi richiesta e la sua disponibilità su “Netflix”. Selezionando quindi “Disponibile su Netflix” avremo modo di vederlo direttamente.

Conclusioni

Come potete notare la configurazione non mostra particolari difficoltà ed è la medesima dei dispositivi compatibili con Android TV. La facilità di configurazione, l’immediatezza e la capacità di mostrare contenuti fanno essere Android TV un sistema operativo ottimale per i grandi schermi.

Potete acquistare il TV Box Xiaomi sui vari canali online.

75,00€
disponibile
1 nuovo da 75,00€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il Marzo 27, 2020 4:48 pm
$75,99
disponibile
Geekbuying.com
Share.

2 commenti

  1. Avatar

    Buon giorno.
    Ho comprato anch’io questo prodotto e mi trovo abbastanza bene.
    Dico abbastanza perché per certi versi è troppo macchinoso da utilizzare e vi spiego perché.
    Vorrei abbandonare definitivamente il digitale terrestre ed utilizzare esclusivamente il TV box via internet. Così ho cercato il modo di utilizzare un’applicazione unica per vedere tutti i canali in chiaro. Ebbene, anche se non riesco a vederli tutti, sono riuscito a trovare 3 o 4 applicazioni che mi fanno vedere quasi tutti i canali. Avere però tante applicazioni, è frustrante perché in una non vedo alcuni canali, nell’altra vedo quelli che mancavano nella prima ma non vedo altri e così via e poi vatti a ricordare su quale applicazione si vedono.
    Volevo chiedervi se avete una soluzione a questo mio problema indicandovi le applicazioni che utilizzo.
    – Dplay (vedo solo i loro canali ovviamente)
    – RAI play (vedo solo i loro canali ovviamente)
    – ipTv (non vedo mediaset, i canali ci sono ma non vengono riprodotti)
    – kodi (complicata da usare ma abbastanza completa)

    Chiedo altresi che mi venga spiegata la funzione del tasto live che premendolo non succede niente.
    Ho capito che bisogna installare una nuova applicazione sopportata e ne avrei trovata anche una: TVirl. Questa applicazione, dopo averla settata e aver premuto il tasto sul telecomando, funzionerebbe come le applicazioni sopra elencate ma purtroppo non trovo le liste dei canali come per ipTv e kodi. Questa applicazione sarebbe l’ideale, inquanto, premendo il tasto, si accede direttamente ai canali tv. Voglio essere sincero, voglio settare l’applicazione in modo che si vedano solo i canali in chiaro e non quelli a pagamento frodando le società.
    Aspetto notizie grazie.

Rispondi