lunedì, dicembre 10

Xiaomi Smart Home Kit – Panoramica e considerazioni

0

Creare una casa connessa era, fino ad un paio di anni fa, una cosa estremamente costosa e di difficile attuazione. Bisognava rompere le pareti per i collegamenti ed il controllo era molto limitato. Fortunatamente, con l’evoluzione digitale e la scelta dei big del mercato di investire in ricerca e sviluppo nel campo della domotica, si iniziano a vedere prodotti che possono essere installati da chiunque e dal prezzo accessibile. Abbiamo già parlato di alcuni accessori che rendono smart i nostri dispositivi, qui ad esempio abbiamo recensito le lampadine Yeelight.

Oggi parliamo di un kit di domotica per la casa prodotto da Xiaomi.
Questo kit comprende un cervello (il gateway) più una serie di sensori che ci consentiranno di controllare alcuni aspetti della casa. In questo articolo non eseguiremo una vera e propria recensione del prodotto, parleremo dei singoli accessori disponibili e di come possono essere impiegati nella nostra vita quotidiana.

Ho avuto modo di provare il kit per un po’ di tempo, così da capire bene le potenzialità del prodotto. Ne parlo oggi poiché ci sono stati due grandi cambiamenti che rendono il prodotto ancora più interessante. In questi giorni Xiaomi ha deciso di localizzare, quasi interamente, la sua App per il controllo dei sensori in italiano. Altra nota importante è la possibilità di collegare il Gateway ad un server diverso da quello cinese. Per chi non lo sapesse, il cervello del Kit ha necessita di essere collegato ad un server per poter funzionare. Fino a una settimana fa questo era collegabile solo al server cinese, con alcune limitazioni. Non era infatti possibile collegare contemporaneamente le lampadine Yeelight al Gateway ed al servizio IFTTT con i vantaggi del caso. Da pochi giorni è possibile collegarsi al server di Hong Kong (lo stesso server di Singapore), così da poter collegare le lampadine sia con l’applicazione MiHome e con il servizio IFTTT.

Scopriamo insieme i sensori e cosa possiamo fare.

Gateway Xiaomi

Il Gateway si presenta in plastica bianca, molto minimale ed adattabile a tutti gli stili di casa.
Ha un led che può cambiare il colore lungo tutto il bordo ed uno speaker funzionale, molto potente. Sulla parte superiore è presente il tasto di reset/collegamento. Attraverso questo tasto si possono anche abilitare alcune funzioni, come la modalità sicurezza per farlo suonare come antifurto in caso i sensori rilevino movimenti. Possiamo anche utilizzarlo come radio, il dispositivo infatti può collegarsi a delle stazioni radio online.

Due piccole note a margine per il Gateway: ha una presa di tipo cinese, occorrerà quindi un adattatore per poterlo quindi collegare alle nostre prese. Al momento il gateway non funziona in maniera completa se collegato al server di Singapore. Infatti collegandolo al server cinese il dispositivo funziona in tutte le sue possibilità, se invece decidessimo di collegarlo a quello di Singapore potremo avere più servizi collegabili ma non potremo accendere il colore o farlo funzionare come radio. Cose che per il mio utilizzo passano in secondo piano.

Il gateway è necessario per l’utilizzo dei vari sensori, che sono interfacciabili e collegabili solo a lui. I sensori sono vari e possono essere utilizzati in diversi modi, sia come singoli che in maniera sincronizzata tra loro. Il gateway, infatti, fa da ponte tra i vari sensori, consentendo un utilizzo molto simile a quello che avviene con IFTTT. Infatti potremo far si che ad un determinato evento ne succeda un altro.

Vediamo quindi che sensori sono accoppiabili.

SMART WIRELESS SWITCH

Iniziamo dal sensore più semplice, quello con cui poter far accadere eventi. Lo smart wireless switch è un semplicissimo tasto. Si presenta completamente rotondo e dalle dimensioni particolarmente contenute. L’utilizzo più semplice è quello di associarlo ad una lampadina, come la Yeelight, e rendere possibile  accendere o spegnere la lampadina senza dover ricorrere all’applicazione. Il tasto ha 3 riconoscimenti, potremo infatti associare un comando al singolo click, al doppio click oppure a quello prolungato. Potremo ad esempio associare l’accensione della lampadina, con una sola pressione, l’attivazione di un colore particolare alla doppia pressione e l’aumento dell’intensità della luce a quella prolungata. Questa è solo una delle possibili idee attuabili. Altre soluzioni sono, ad esempio, il collegamento con il robot aspirapolvere per far si che inizi la sua pulizia al pressione del tasto.

SMART HUMAN BODY SENSOR

Il cosiddetto sensore di movimento. Questo tipo di sensore infatti rileva i movimenti all’interno della stanza di tutto ciò che gli passa davanti. Non ha modo di collegarsi alla corrente, integra una sua batteria che ha la durata di circa un anno. Come tutti gli altri sensori il design è molto minimale e di plastica bianca. Le dimensioni sono ridottissime, pochi cm. Il sensore può fare sia da allarme che attivare determinate azioni. Oltre a poterci avvisare in caso di movimenti dentro casa si può impostare, ad esempio, l’accensione della luce in caso di passaggio davanti il sensore. Funzione comoda per tutti quei posti dove l’interruttore non è facilmente accessibile. Per quel che riguarda la sicurezza si può impostare l’attivazione automatica di una videocamera alla rilevazione di un movimento. Le possibilità sono molte e più sensori abbiamo più possiamo creare complicazioni ed azioni al verificarsi di eventi.

SMART DOOR AND WINDOWS SENSOR 

Per la sicurezza della casa diventa davvero comodo il sensore che rileva l’apertura o la chiusura di porte e finestre. Questo sensore, dalla batteria incorporata, consente di ricevere delle notifiche quando qualcuno entra in casa. Ovviamente le possibilità non si fermano a questo, potremo infatti azionare degli eventi come accendere tutte le luci di casa all’apertura della porta dopo un certo orario o far scattare una foto alla videocamera, così da registrare tutte le persone che entrano in casa quando non siamo li.

TEMPERATURE HUMIDITY SENSOR

Questo sensore serve a tenere traccia dei cambiamenti di temperatura e umidità, all’interno della nostra casa. In realtà anche attraverso questo sensore è possibile attivare delle azioni. Si può attivare la presa intelligente quando la temperatura raggiunge una determinata misurazione o attivare il ventilatore intelligente della Xiaomi.

SMART SOCKET – Presa di corrente intelligente

Non è altro che una presa che va a mettersi nella presa da muro. Riesce a registrare il consumo energetico che assorbe il dispositivo collegato e da la possibilità di poter alimentare o meno il dispositivo. La presa è comandabile a distanza. Ovviamente è interfacciabile con gli altri sensori, come l’interruttore o il sensore di temperatura. In questo modo potremo dare corrente ad un ventilatore non smart con la pressione dello smart wireless switch. Si può pensare di collegare un caldofà da bagno a questa presa e far si che si accenda quando il sensore di temperatura scenda sotto una certa soglia.

Considerazioni

Il Kit della Xiaomi si rileva particolarmente utile per poter rendere la casa più smart. Se si è particolarmente creativi si possono creare più azioni che interagiscono tra di loro così da avere delle funzioni utili nel controllo della casa. Al momento la maggior parte dei sensori hanno funzionalità di controllo e sicurezza. Avremo quindi la possibilità di conoscere chi entra in casa, quando vengono aperte determinate porte etc. Tutti i sensori sono collegabili ad azioni che coinvolgono le Yeelight; per chi se la fosse persa qui trovate la nostra recensione di queste splendide lampadine smart.

Guardando il mercato attuale, le possibilità offerte dallo  Xiaomi Mi Smart Home Kit sono assolutamente in linea, per funzioni e qualità costruttiva. Il prezzo proposto invece è estremamente competitivo, se si considera che i singoli sensori sono acquistabili ad un prezzo che si mantiene sempre sotto i 10€ e che con offerte e promozioni scendono a prezzi irrisori. Con l’ingresso in Italia, in via ufficiale di Xiaomi, il kit è un must have per aggiungere una sicurezza “Fai da te” in più. Attualmente il Kit è acquistabile su tutti i siti di shopping online cinesi. Spesso si trovano promozioni per il Kit, comprensivo di tutti i sensori.

Cercheremo di creare degli articoli per le funzioni base e per le configurazioni più interessanti. In basso trovate i link all’acquisto del Kit.

non disponibile
Aliexpress.com
8,51€
disponibile
Aliexpress.com
80%
80%
Per questo prezzo non esistono competitor

Considerando la qualità costruttiva, il design e il prezzo il mercato non offre nulla di così valido ed equivalente. L'applicazione Xiaomi per il controllo della casa ha delle basi solide e ricalca quello che ha fatto Apple con la sua app Casa. Sono convinto che con il tempo raggiungerà livelli ancora più alti.

  • Qualità
    8
  • Design
    9
  • Facilità di configurazione
    7
  • Facilità d'installazione
    8
Share.

Rispondi

15585

Un'ultima cosa 😏 

Mi Sconti di Oggi

Macchine del 😴

Ultimi Gadget

Migliori Cloni