mercoledì, dicembre 12

ZTE Nubia X: come funziona l’innovativo doppio display?

0

Il più grande cambiamento negli smartphone del 2018 è senza dubbio il display.
Dalla fine del 2017, siamo entrati nell’era del Full Screen, schermi completi e senza bordi.
E, per riuscire ad inserire tutti i sensori nella parte superiore del display, ha fatto la sua comparsa il notch. Notch che è stato riproposto in diverse varianti: tacca completa stile iPhone X, fino ad arrivare alla più minimale “goccia” come per il Huawei Mate 20.

2018: l’anno del notch

Ma l’innovazione non si ferma e sempre più produttori stanno iniziando a esplorare il design “scorrevole” per far comparire le fotocamere e mantenere un vero e proprio Full Screen senza tacche. Sono arrivati smartphone come Vivo NEX, OPPO Find X e più recentemente il bel Xiaomi Mi Mix 3.

Per quanto riguarda ZTE, in occasione del suo sesto anniversario, ha presentato uno smartphone che nessuno si aspettava: Nubia X.

Non solo un Full screen, ma anche un doppio display!

ZTE Nubia X utilizza uno schermo LCD 19:9 da 6,26 pollici con una risoluzione di 2280 ×1080; un display full screen senza bordi che ricopre il 93,6% della parte frontale del telefono. Un display OLED più piccolo si trova sul retro dello smartphone, eliminando la necessità di una fotocamera frontale. Sì, questo è un altro modo per evitare la tacca sullo schermo.

Infatti, oltre alla normale doppia fotocamera, al flash e al logo, il Nubia X ha sul retro anche un altro schermo da 5.1 pollici (i due schermi sono indicati rispettivamente come lo schermo principale e lo schermo secondario). Grazie alla tecnologia di incollaggio flessibile TFE, lo schermo secondario sembra essere completamente integrato nella parte posteriore dello smartphone. L’area di visualizzazione non ha bordi evidenti, integrandosi perfettamente con il vetro posteriore:

Nubia X utilizza il popolare design a doppio vetro + telaio centrale in metallo, mentre la parte centrale è in alluminio serie 7. Inoltre, il telaio centrale è dotato di un modulo di riconoscimento delle impronte digitali su entrambi i lati.

Dal video ufficiale ZTE Nubia, viene fuori uno smartphone che sembra quasi troppo bello per essere vero:

Come funzionano i due display di Nubia X?

ZTE non è il primo produttore a realizzare uno schermo sul retro del telefono. Abbiamo visto idee progettuali simili nello YotaPhone russo e nel Meizu Pro 7, che avevano rispettivamente uno schermo a inchiostro elettronico e una “piccola finestra” da 1,9 pollici. Nubia X cambia tutto con un vero e proprio schermo OLED da 5,1 pollici con una risoluzione di 720 × 1080.

Il display principale e secondario di Nubia X non possono essere accesi contemporaneamente. Quando si deve passare da uno schermo all’altro, basta premere il modulo di riconoscimento delle impronte digitali su entrambi i lati e capovolgere il telefono:

In termini di funzionalità, lo schermo secondario di Nubia X non è diverso dagli altri display, cioè: ciò che è possibile fare sulla schermata principale può essere fatto anche sullo schermo secondario. Naturalmente, credo che in pochi utilizzeranno per le normali operazioni uno schermo da 5,1 pollici con una risoluzione di soli 720 × 1080; soprattutto quando si ha a disposizione un display principale da 6,26 pollici.

Allora, a che cosa serve questo sottoschermo?

Allo stato attuale, ci sono due tipi di soluzioni adottate dai produttori di smartphone per risolvere la questione fotocamera frontale ed evitare notch, tacche o gocce. Uno è il sollevamento meccanico di OPPO Find X e Vivo NEX. L’altro è il modulo a scorrimento di Xiaomi MIX 3 e Honor Magic 2.
E Nubia X è un’altra alternativa ai due: nessuna fotocamera frontale.

Quando si vuole scattare un selfie o effettuare una video chiamata, il sistema passerà alla visualizzazione della schermata secondaria. E la doppia fotocamera posteriore sostituisce la fotocamera da selfie originaria:

Inoltre, lo schermo secondario del Nubia X include anche una funzione touch chiamata “FullTouch”. Quando, ad esempio, si sta giocando, i due pulsanti del gioco possono essere mappati nelle aree sinistra e destra dello schermo secondario. Quindi si possono settare “tasti” aggiuntivi da attivare facendo clic sulla schermata secondaria sul retro.

Anche le specifiche di Nubia X sono da top di gamma

Il chip Qualcomm Snapdragon 845, 6/8 + 64/256 GB di memoria, la doppia fotocamera posteriore da 16 MP + 24 MP e la batteria da 3800 mAh sono sostanzialmente in linea con la configurazione di telefoni blasonati.

Queste le specifiche complete di Nubia X:

Design
Dimensioni154,1 x 73,3 x 8,4 mm
Peso181 g
ColoriGrigio, Oro, Blu, Nero
Fotocamere
Posteriore16 MP + 24 MP
FunzionalitàDual-LED flash, HDR
Display
Dimensioni6,26 Pollici
Risoluzione1080 x 2280 Pixels
TipoIPS, 16M Colori
FunzionalitàCorning Gorilla Glass
Hardware
ChipsetSnapdragon 845
GPUAdreno 630
Memoria6/8 RAM, 64/128/256 Storage
Batteria3800 mAh (Li-Po, Non rimovibile, Fast Charge)
SensoriGiroscopio, Accelerometro, Type-C
Software
OSAndroid 8.1
Connettività
ProcolliEVDO, LTE, HSPA, CDMA, GSM, EDGE, GPRS
Bande 4G800, 850, 900, 1700, 1800, 1900, 2000, 2100, 2300, 2500, 2600
Bande 3G850, 900, 1900, 2100
FunzionalitàGLONASS, GPS, Bluetooth 5.0, Wi-Fi 802.11

Prezzo e Disponibilità

Nubia X arriva in due diverse configurazioni:

  • 6/64 GB – 3299 yuan (circa 415 euro);
  • 8/128 GB – 3699 yuan (circa 466 euro al cambio attuale).

Infine è presente anche una variante da 8 GB di RAM e ben 256 GB di memoria interna, che debutterà a 4199 yuan, circa 529 euro. Per quanto riguarda la disponibilità, Nubia X è al momento acquistabile solo in Cina, ma siamo sicuri che arriverà prestissimo anche in Italia. Vi terremo aggiornati!

Share.

Rispondi

15585

Un'ultima cosa 😏 

Mi Sconti di Oggi

Macchine del 😴

Ultimi Gadget

Migliori Cloni