Insieme ad Amazfit GTS, GTR è uscito nel 2019 ed è un bello smartwatch con tante funzioni e sensori a poco più di 150 Euro. Ora, più di un anno dopo, è arrivato il suo successore: Amazfit GTR 2.
Mantiene il quadrante rotondo e aggiunge alcune nuove funzionalità, ma cosa c’è di diverso tra Amazfit GTR e GTR 2?

Se non conosci tutta la vasta gamma di ottimi smartwatch Amazfit, ti consigliamo di leggere: Comprendere il vasto (e caotico) catalogo Amazfit: gamme, modelli e prezzi

Amazfit GTR 2 vs Amazfit GTR: prezzo

L’Amazfit GTR originale costava circa 179 Euro quando l’abbiamo testato nel 2019. Il GTR 2 è stato lanciato il 30 ottobre al prezzo di 179 Dollari. Quindi, non cambia niente in termini di prezzo.

Per darvi un termine di paragone, costa di più di Amazfit GTS e circa lo stesso prezzo di un Huawei Watch GT 2 o un Fitbit Versa 2.

Insomma, Amazfit GTR è comunque uno smartwatch che puoi acquistare per molto meno dei blasonati Apple e Samsung e di molti smartwatch con sistema operativo Wear.

Amazfit GTR 2 vs Amazfit GTR: design

Il GTR ha due opzioni di cassa (da 47 mm e 42 mm) disponibili in una gamma di metalli diversi, con una lunetta in ceramica che circonda il display touchscreen AMOLED. Ha molti colori, cinturini intercambiabili e due pulsanti fisici.

Amazfit GTR 2 segue una tendenza simile con le opzioni del case in acciaio inossidabile o alluminio con un display touchscreen AMOLED da 1,39 pollici che corrisponde alle dimensioni del display del GTR da 47 mm. La prima differenza rispetto a GTR è il curvo 3D. Montato per garantire la visualizzazione del display da tutti gli angoli, gli conferisce un aspetto esteticamente più gradevole.

Il GTR 2 si adatta sia ai mancini che ai destrorsi, consentendo di ruotare lo schermo per lasciare i pulsanti sul lato prescelto. Anche qui troviamo due pulsanti fisici e una lunetta più sottile.

Ha lo stesso grado di impermeabilità 5ATM del GTR, quindi entrambi sono adatti per nuotare e possono essere immersi in acqua fino a 50 metri di profondità.

Amazfit GTR 2 vs Amazfit GTR: monitoraggio della salute e della forma fisica

Amazfit GTR, ha un ottimo rapporto qualità-prezzo in termini di sensori e funzionalità per il monitoraggio della salute e della forma fisica. Abbiamo i sensori di movimento standard per il monitoraggio indoor, GPS e GLONASS e cardiofrequenzimetro ottico.

Ci sono 12 modalità di allenamento tra cui corsa e nuoto. Copre anche il monitoraggio dei passi e il monitoraggio del sonno.

Amazfit GTR

Il GTR 2 ha tutto questo e aggiunge un nuovo sensore ottico biometrico BioTracker 2 per fornire funzionalità come il monitoraggio continuo della frequenza cardiaca, letture in tempo reale per l’esercizio e nuovi punteggi di salute PAI. Lo stesso sensore svolge anche un’altra misurazione biometrica che non c’è sul GTR e che serve a misurare i livelli di ossigeno nel sangue.

Amazfit GTR 2 v Amazfit GTR: caratteristiche dello smartwatch

Il GTR non offriva molte funzionalità di smartwatch. Non si può interagire con le notifiche, che vengono solo visualizzate, maè compatibile sia con telefoni Android che iPhone. Abbiamo anche una vasta gamma di quadranti tra cui scegliere che hanno davvero sfruttato al massimo quel display AMOLED di alta qualità.

In GTR 2, c’è molto di più. C’è un lettore musicale integrato con 3 GB di spazio di archiviazione per salvare i tuoi brani direttamente sullo smartwatch. Ricevi vibrazione o suono al polso quando arrivano le notifiche e puoi rispondere alle chiamate dall’orologio tramite Bluetooth quando accoppiato al telefono.

L’altoparlante e il microfono che danno vita a questa funzione servono anche per Amazon Alexa, permettendoti di parlare al GTR 2 e chiedergli di fare cose come impostare promemoria, avviare liste della spesa ecc.. C’è anche un controllo vocale aggiuntivo che puoi utilizzare quando non sei connesso al telefono, dandoti il ​​controllo delle funzioni dell’orologio come il monitoraggio dello sport.

Quindi il GTS 2 sembra ha fatto un notevole passo avanti sul fronte di funzionalità smartwatch.

Amazfit GTR 2 vs Amazfit GTR: durata della batteria

Il primo GTR prometteva una durata della batteria di 24 giorni, ma basandoci sulla nostra esperienza, arriva a durare circa 12 giorni.

Amazfit GTR 2 promette di durare fino a 14 giorni nell’uso tipico e 38 giorni in risparmio energetico.

Amazfit GTR 2 vs Amazfit GTR: Specifiche a Confronto

AMAZFIT GTR (47 mm)AMAZFIT GTR 2
Spessore10,5 mm10,7 mm
Larghezza22 mm22 mm
PesoAlluminio 36 g
Acciaio 48 g
Titanio 40 g
Alluminio 31,5
Acciaio 39
N. pulsanti fisici22
DisplayAMOLED 1,4″ (454 x 454)AMOLED 1,4″ (454 x 454)
ConnettivitàBluetooth 5.0
NFC (AliPay)
GPS + GLONASS
Wi-Fi 6
Bluetooth 5.0
NFC (AliPay)
GPS + GLONASS
Batteria410 mAh471 mAh
Metodo di ricaricaMagneticoMagnetico
SensoriBioTracker PPG
Accelerometro
Giroscopio
Cardio
BioTracker 2.0
Accelerometro
Giroscopio
Cardio
Pressione atmosferica
SpO2
Impermeabile5 ATM fino a 50 m5 ATM fino a 50 m
Notifiche
Chiamate
Altoparlante
Modalità Sport1212
CompatibilitàAndroid 5.0 e iOs 10 e superioriAndroid 5.0 e iOs 10 e superiori

Amazfit GTR 2 vs Amazfit GTR: chi vince?

Non siamo stati grandi fan del primo Amazfit GTR. Lesperienza di base dello smartwatch era troppo semplice e il monitoraggio di sport e fitness era piuttosto crudo. È chiaro che Amazfit GTR 2 ha intensificando le funzioni smart e di controllo autonomo dello smartwatch.

Dal nostro punto di vista, il chiaro vincitore di questo confronto è il nuovo modello Amazfit GTR 2. Offre un monitoraggio completo, ma anche funzioni aggiuntive come la misurazione dell’ossigeno nel sangue. Non dimentichiamoci il Wi-Fi, il display Always-On e la protezione dai graffi dello schermo.

L’Amazfit GTR di prima generazione non è però da sottovalutare ed è un’ottima alternativa se si vuole risparmiare qualche decina di euro rispetto alla nuova generazione. Si ripaga con il suo design sempre attuale, il supporto per la connettività GPS, ma anche una durata significativamente maggiore con una singola carica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui