Apple Watch e Amazfit Bip – Galleria fotografica

0

Abbiamo notato un certo interesse per l’Amazfit Bip.
Per chi non lo sapesse, il Bip è lo smartwatch prodotto da Xiaomi con la sua associata Huami. Se siete interessati ad una recensione approfondita, cliccate qui.

Per dare una mano a coloro, invece, che sono indecisi sull’estetica abbiamo pensato di proporre una galleria fotografica del Bip confrontato con il Watch di Apple. Questo perché può capitare di avere un Watch di un amico ed avere un metro di paragone.

I dispositivi, seppur molto simili nella forma (sono entrambi quadrati con  gli angoli stondati), presentano delle differenze ben evidenti anche dal punto di vista del design.

Confronto fotografico

Come si può notare dalle foto le differenze sono varie.

– Se infatti sul lato destro del Watch di Apple troviamo un tasto e la digital crown, sul Bip troviamo un unico tasto posto centralmente.

– Il Bip ha una resistenza all’acqua mentre il Watch può essere tranquillamente immerso in acqua (dipende dalla serie che avete).

– Il GPS non è presente su tutte le versioni del Watch mentre è presente sul Bip.

Sfortunatamente, il Bip ha alcune mancanze che trovo essenziali; il Bip manca, infatti, di un microfono e di una cassa (utile per eventuali notifiche). Fortunatamente, il Bip ha una buona vibrazione per le notifiche in entrata mentre il Watch ha un tipo di vibrazione differente; nel caso di Apple, infatti, interviene il taptic engine, un tipo di vibrazione che simula la pressione di una mano.

La differenza di maggior risalto è il display: mentre sul Bip la tecnologia consente di riflettere la luce (così che maggiore è la luce esterna meglio si vedrà il display) il Watch ha un tipo di display di tipo Oled. Questo display ha una buona visione anche sotto la luce del sole diretta ed ha dei neri davvero profondi.

Le differenze sono varie (vi invito a leggere la recensione completa del Bip per approfondire le funzioni), ma è anche vero che il prezzo di vendita risulta nettamente a favore del Bip che consente comunque di tracciare i propri allenamenti, di rilevare il battito cardiaco e ricevere le notifiche sul display.

Last updated on settembre 25, 2018 11:12 pm
Share.