Oramai mi rendo conto che il portatile lo utilizzo solo quando devo scrivere e concentrarmi. Per tutte le mie altre attività preferisco di gran lunga un tablet. Capirete quanto mi sia divertito a provare sul campo il Chuwi Hi9 Plus. Un tablet che ha la possibilità della connessione LTE e che nella configurazione “completa” ha anche una tastiera magnetica ed una penna per scrivere. Scopriamo se mi ha convinto.

Confezione e Design

La confezione del Chuwi Hi9 Plus è di cartone giallo, solito per Chuwi. Questa volta sembra esserci una cura in più al prodotto incastrato nella confezione. Sono inoltre presenti un alimentatore da parete 5V = 2A, con presa compatibile con quelle nelle nostre case ed un cavo USB – USB type C. Se poi decidete di acquistare la versione “completa” vi troverete anche una tastiera magnetica ed una penna stilo. Scopriremo in seguito se ha senso spendere di più per questi accessori.

Esteticamente non porta grandi novità rispetto ad altri prodotti della stessa famiglia. Nella parte frontale è presente il display, non ci sono tasti. Il display del Chuwi Hi9 plus è un IPS con una risoluzione di 1600×2560. Presente la fotocamera, al centro del lato corto.

Guardandolo orizzontalmente, nella parte alta troviamo i tasti volume. Tasti volume neri, quello di accensione di un bellissimo rosso brillante.

A destra non c’è nulla, mentre nella parte sinistra troviamo l’entrata jack per le cuffie, una porta USB Type C ed uno slot per 2 nano sim o per una nano sim ed una microSD.

Il lato inferiore ha una porta magnetica al centro e due fori che servono alla tastiera per incastrarsi.

Posteriormente la back cover è in alluminio. In alto a sinistra c’è la camera posteriore, in basso e in alto a sinistra i fori per l’altoparlante. Quasi completamente in alluminio, tranne nella zona della fotocamera, probabilmente per migliorare la connessione delle antenne. Nonostante la qualità costruttiva generale davvero buona, non ci sono scricchiolii o altro, devo però dire che mantiene troppo facilmente le impronte.

Specifiche Tecniche

Ecco una tabella con le specifiche del Chuwi Hi9 Plus.

CPUMediaTek Helio X27
GPUARM Mali-T880
ROM64GB
RAM4GB
DisplayIPS 10.8" 2560 x 1600
Camera Anteriore8 MP
Camera Posteriore8 MP
ConnessioniDual SIM, LTE cat 6, Wi-Fi a/b/g/n/ac Dual Band, Bluetooth 4.1, GPS, Glonass, Radio FM,
Batteria7000 mAh
Porte e ingressiUSB Type C, Jack Audio
OSAndroid 8.0 Oreo
Dimensioni e Peso266.2 x 177 x 8.1 mm, 500 gr

Display

Chuwi Hi9 Plus monta un display IPS da 10,8″, in vetro con curva 2.5D. La risoluzione è un’incredibile 2560 x 1600 pixel. Capirete come su una dimensione così generosa un display a 2.5K renda un vero piacere la visione di film che supportano questo tipo di risoluzioni.

I colori sono buoni, abbastanza saturi, mentre i neri mi hanno sorpreso piacevolmente. La visione di taglio porta ad una leggero ingrigimento dei colori. Tutto sommato la visione di film e serie è un piacere.

Quello che non mi ha per niente convinto, ma anzi mi ha dato tante noie, è il touch. Inizialmente credevo che avessi sbagliato io nella digitazione o nello scorrimento. Ho iniziato a prestare maggiore attenzione all’utilizzo del touch per notare proprio difficoltà nell’uso. Purtroppo l’esperienza non è per niente appagante e, anzi, ne condiziona molto il dispositivo in se. Fortunatamente quando dovevo scrivere ho usato la tastiera. Sia chiaro, si utilizza, con alcune ripetizioni, ma abituato personalmente a touch perfetti questo mi ha fatto più volte impazzire.

Fotocamera

I tablet fanno foto, anche se spesso ce ne dimentichiamo. Ovviamente non ci aspettiamo camere al pari di smartphone, in questo caso siamo anche sotto la sufficienza. Viene garantito il minimo indispensabile. Scattate la foto e riuscite a riconoscere quello che avete fotografato.

Il Chuwi Hi9 Plus presenta due fotocamere, entrambe da 8MP. Con la presenza di tanta luce e soggetti fermi le foto vengono veramente male. Meglio per fotografare documenti, un uso più da ufficio quindi. Fortunatamente non viene scelto per la sua fotocamera e per quanto riguarda video chiamate e simili la qualità è accettabile.

Audio

Chuwi Hi9 Plus ha due altoparlanti, posti nei due fori sul retro. Abbastanza forti da farci vedere un film. La posizione nella parte posteriore non dirige l’audio verso di noi direttamente ma di rimando. Prestate attenzione a non coprire quella zona quindi con la custodia.

In generale la qualità è buona, un po’ assenti i bassi, mentre le altre frequenze vengono gestite meglio. Come già detto, buono per visione di film e file multimediali. Da evitare per ascolto di musica ad alta qualità, che non è il suo scopo.

Il microfono integrato si comporta bene, durante le varie video chiamate non ci sono stati problemi da chi mi ascoltava.

Batteria

La batteria montata sul Chuwi Hi9 Plus è da ben 7000 mAh. Questa dimensione di batteria ci consente di superare tranquillamente la giornata con un uso intenso del dispositivo. Per sessioni prolungate di visione film e serie TV riesce a fare anche 5/6 ore di schermo acceso. Una durata più che sufficiente sia se si deve passare il tempo sia se dovete studiare e prendere appunti.

Tempi di ricarica con il caricatore fornito in confezione sono di poco più di 2 ore. Non una carica rapidissima ma in linea con le dimensioni della batteria.

Connessioni

La cosa davvero interessante è il supporto al dual sim. Chuwi Hi 9 Plus supporta, infatti, due Nano sim (o una Nano sim ed una microSD) con connettività LTE. Presente anche la connessione Wi-Fi Dual band, Bluetooth 4.1, la Radio FM, GPS/Glonass/A-GPS ed un ingresso USB Type-C.

Durate le prove ho riscontrato una capacità di aggancio delle reti, sia Wi-Fi che delle reti mobili, piuttosto scarsa. Sono riuscito a fare tutto, in zone però dove altri dispositivi segnavano pieno campo il Chuwi Hi9 Plus aveva una ricezione media. Lo stesso discorso vale per le velocità di connessione. In casa bastava solo un muro per ridurne notevolmente la velocità. Non ci sono state assenze di rete sia ben chiaro, ho notato però delle prestazioni tra il sufficiente ed il buono.

Software

Il sistema operativo installato sul Chuwi Hi9 Plus è Android 8.0 Oreo. Non ci sono aggiornamenti da installare, non credo ce ne saranno mai. La patch di sicurezza sono ferme a Giugno del 2018.

Il sistema perlopiù è stock e senza alcun tipo di personalizzazione, se si esclude un file manager basilare ed un paio di cose. Non c’è una reale ottimizzazione del sistema. Non ci sono errori o cose da segnalare ma sul fronte software si poteva fare qualcosa in più.

Accessori

Capitolo a parte per gli accessori che possono essere acquistati separatamente. Al tablet si possono affiancare una cover/tastiera ed una penna.

La cover/tastiera è stupenda. Sottile al punto giusto, consente di mettere il display in una posizione comoda per guardare un video o per scrivere. Facilita di molto la scrittura e consente di trasformare il tablet in uno strumento di lavoro più completo. Unica “pecca” la tastiera ha un layout US, dovrete ricordare la posizione dei tasti italiani.

La penna, Hi pen H3, risulta abbastanza scorrevole e pratica. Non capisco l’utilità dei due tasti, ho provato a configurarla in diversi modi senza successo. Purtroppo, rispetto ad altri modelli di penna, questa per funzionare necessita di una pila AAAA. L’utilizzo della penna, al posto delle dita, migliora la funzionalità del touch.

Considerazioni

Dovessi dare una valutazione al Chuwi Hi9 Plus LTE senza gli accessori avrebbe una funzionalità differente da quella con gli accessori. Senza penna e sopratutto tastiera, il Chuwi è un ottimo prodotto d’intrattenimento. Ideale per visione di contenuti, Netflix e Youtube in primis. Tutti quei programmi social e navigazione web non presentano problemi o sbavature per un uso quotidiano.

L’aggiunta degli accessori aumenta le capacità del prodotto anche per fini di produttività. La testiera aumenta in maniera davvero evidente la capacità di scrittura, rendendole più piacevoli ed in generale il Chuwi Hi9 Plus diventa un prodotto più versatile.

Chuwi Hi9 Plus LTE è acquistabile su Amazon, al prezzo proposto per la versione basilare è difficile trovare di meglio, per grandezza schermo, prestazioni e qualità generale del prodotto.

Ultimo aggiornamento il Aprile 21, 2019 4:12 pm
Share.

Rispondi