Come per il catalogo mobile Xiaomi, Amazfit ha un portafoglio ampio e complesso di orologi intelligenti. L’azienda ha una cadenza frequente di lanci di orologi e, in alcune occasioni, sono dispositivi abbastanza simili tra loro, non solo all’esterno, ma all’interno. Quindi proveremo a mettere un po’ di ordine in questo caos apparente.

Di seguito conosceremo le quattro gamme in cui Amazfit divide i suoi orologi intelligenti. Esporremo le specifiche di ciascuno dei modelli che li compongono e li inseriremo nel contesto per vedere finalmente quali sono ufficialmente venduti in Italia oggi. Senza ulteriori indugi, iniziamo_

Gamma di base

Gamma di base

Da sinistra a destra: Amazfit Bip, Amazfit Bip Lite e Amazfit Bip S.

Amazfit Bip S

La gamma Basic, come suggerisce il nome, è la gamma più semplice. È composto dai quattro modelli Amazfit Bip, ovvero Amazfit Bip, Amazfit Bip Lite, Amazfit Bip S e il più recente, Amazit Bip S Lite. Sono orologi progettati per utenti meno esigenti che cercano semplicemente di conoscere le loro metriche quando fanno sport e che apprezzano la batteria e l’autonomia al di sopra del design.

Come possiamo vedere, le differenze sono piuttosto piccole. Tutti i dispositivi hanno lo stesso schermo, lo stesso design, pesi e dimensioni simili. Ciò che differenzia i modelli standard (Bip e Bip S) dai modelli Lite è che hanno il GPS, un’aggiunta che ti consente di uscire e fare sport senza dover portare il telefono con te. Inutile dire che con gli orologi che non dispongono di GPS possiamo anche registrare il percorso, ma sarà necessario portare il cellulare con noi.

Vi sono alcuni miglioramenti legati alla resistenza all’acqua, che negli ultimi modelli è di cinque atmosfere (o 50 metri), oltre alla connettività, poiché Bip S e Bip S Lite utilizzano Bluetooth 5.0 . In teoria, ciò dovrebbe tradursi in una maggiore autonomia, ma Amazfit mette sul suo sito Web ufficiale che mentre Bip e Bip Lite raggiungono i 45 giorni, Bip S e Bip S Lite rimangono a 40. Non che il cambiamento sia significativo, meno anche se consideriamo che dipende dall’uso che facciamo dell’orologio.

Gamma sportiva

Gamma sportiva

Da sinistra a destra: Amazfit Stratos, Amazfit Stratos +, Amazfit Stratos 3, Amazfit Pace e Amazfit T-Rex.

Amazfit STRATOS3

La gamma Sport comprende cinque modelli: l’Amazfit Stratos, l’Amazfit Stratos +, l’Amazfit Stratos 3 e l’Amazfit T-Rex. Sono orologi meglio protetti e progettati per la maggior parte degli atleti. Hanno un design molto più attento rispetto a quelli della gamma Basic, ma senza avere l’aspetto premium che si cerca di ottenere nella gamma Fashion, che vedremo di seguito.

Gli Amazfit Stratos sono molto simili tra loro, il più completo è l’Amazfit Stratos 3, poiché ha un sistema di geolocalizzazione più completo rispetto ai suoi fratellini e più batteria . L’Amazfit Pace, nel frattempo, scappa dai pulsanti ed è un po’ più semplice (e quindi più economico), mentre l’Amazfit T-Rex ha un design che ha poco o nulla a che fare con il resto dei modelli della gamma.

T-Rex è stata l’ultima aggiunta al catalogo. Ha un design molto più robusto , offre resistenza MIL-STD-810G e uno schermo AMOLED da 1,3 pollici con una risoluzione superiore rispetto agli altri modelli. È anche quello con la maggior quantità di batteria, poiché monta 390 mAh in grado di offrire fino a 66 giorni di autonomia in standby.

Gamma Fashion

Gamma di moda

Da sinistra a destra: Amazfit GTS e Amazfit GTR.

Amazfit GTS

L’attuale gamma Fashion comprende due orologi: l’Amazfit GTS e l’Amazfit GTR, che a sua volta è disponibile nelle versioni 42mm e 47mm . Il primo è molto simile all’Apple Watch, sia a livello di design che a livello di interfaccia, mentre il secondo ricorda Huawei Watch. Questi dispositivi hanno una finitura molto più premium e materiali più nobili, come la pelle o il metallo.

In questa gamma è più una questione di design che di funzionalità. L’Amazfit GTS ha una finitura forse più convenzionale, con una cassa quadrata da 43 mm e un display AMOLED da 1,65 pollici abbastanza grande. L’Amazfit GTR, nel frattempo, può essere ottenuto in 42 o 47 mm, il che dipenderà non solo dalle dimensioni dello schermo, ma anche dalla capacità della batteria. Il modello più grande raggiunge 410 mAh, mentre il più piccolo rimane a 190 mAh, cosa che influisce sulla massima autonomia teorica.

Gamma di punta

Gamma di punta

Da sinistra a destra: Amazfit Nexo, Amazfit Verge e Amazfit Verge Lite.

La gamma Flagship comprende tre orologi: Amazfit Verge, Verge Lite e Amazfit Nexo. Sono dispositivi con finiture più minimaliste e semplici, progettati per una vestibilità quotidiana. È un mix tra la gamma Fashion e la gamma Sport. In essi, inoltre, troviamo l’unico dispositivo che supporta le chiamate LTE 4G.

Il modello più completo della gamma è l’Amazfit Nexo. Non solo perché ha lo schermo più grande e con la più alta risoluzione, ma anche perché monta un processore Snapdragon Wear 2500 che gli consente, ad esempio, di avere una connettività 4G LTE per effettuare e ricevere chiamate . Come sempre accade negli smartwatch, più l’orologio è completo, meno autonomia ha, quindi il Nexo è, in questo senso, quello che rimane il più corto.

Quindi abbiamo Amazfit Verge e Verge Lite. Il primo è uno smartwatch in uso, simile al Nexo ma con un design più urbano . È anche più piccolo e meno potente, motivo per cui l’autonomia raggiunge i cinque giorni teorici massimi. Il modello Lite, nel frattempo, è una versione ridotta che aumenta l’autonomia fino a 20 giorni. In questa gamma ci sono importanti salti di prezzo da tenere in considerazione, come possiamo vedere nella tabella seguente.

Modelli indipendenti

Amazfit X

Amazfit X.

Al di fuori di queste quattro gamme abbiamo due dispositivi aggiuntivi. Il primo è l’Amazfit X, un “orologio da polso” curvo attualmente in produzione . La società lo ha lanciato su IndieGoGo, dove ha raccolto 1,6 milioni di euro grazie a 11.897 investitori. Non è un dispositivo che dovrebbe essere preso in considerazione in questo momento per scopi pratici, poiché non sarà fino a ottobre 2020 quando inizieranno a inviare le unità agli utenti che hanno investito.

Amazfit Ares

Amazfit Ares.

L’altro modello è l’Amazfit Ares, che è disponibile solo in Cina e non appare nemmeno sul sito Web globale dell’azienda. È un orologio resistente pensato per la maggior parte degli atleti , quindi potremmo inquadrarlo nella gamma Sport. Il suo design è leggermente simile a quello del T-Rex, sebbene leggermente più quadrato e angolare. Il suo prezzo è di 499 yuan, che in cambio è di circa 61,5 euro. Al momento non ha lasciato il suo mercato nativo, ma in caso affermativo aggiorneremo il testo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui