lunedì, ottobre 22

Migliori Powerbank Wireless

0

I telefoni cellulari sono di fatto dei personal computer ormai da un po’ di tempo. Li portiamo costantemente con noi, li usiamo per comunicare con gli altri e, in aggiunta, come assistenti personali, console per videogiochi portatili, fotocamera, libreria di consultazione rapida e posto di lavoro mobile. Ecco perché abbiamo bisogno che durino il più a lungo possibile, ed è per questo che rivestono grande importanza le batterie. Queste ultime sono così importanti che, anche se non crescono di dimensioni, si evolvono e aggiungono caratteristiche diverse per facilitarne la ricarica. Aspetti come ricarica veloce o ricarica wireless e Power Bank Wireless stanno prendendo sempre più piede e sono ora una realtà per molti utenti che non ne possono più fare a meno, per praticità e facilità d’uso.

Cos’è la ricarica wireless?

Carico senza fili o tramite il normale caricatore?

Questa è la grande domanda che divide coloro che considerano la ricarica wireless già una più che valida alternativa alla normale ricarica via cavo. In ogni caso, la ricarica senza fili si sarebbe dovuta chiamare carica ad induzione o carica elettromagnetica, perché questo è il modo in cui funziona. Il sistema è molto semplice ed è fondamentalmente costituito da tre elementi:

  • generatore di energia
  • campo elettromagnetico
  • ricevitore.

Per raggiungere questo obiettivo, il caricatore ed il dispositivo da caricare hanno entrambi bobine di induzione elettromagnetica. Il caricatore, generalmente collegato alla rete elettrica – ma anche in modalità PowerBank wireless – utilizza questa bobina per convertire l’energia elettrica che riceve la spina di alimentazione ad alta frequenza AC e con essa genera un campo elettromagnetico che è latente, ma attende l’arrivo di un’altra bobina per la trasmissione di energia elettrica. La bobina dello smartphone.

Una volta che la prima bobina, il caricabatterie, rileva la presenza di un telefono cellulare che supporta la ricarica con sistema di induzione, invia un segnale intermittente che permane in attesa di risposta, ed una volta ricevuta inizia la trasmissione di potenza attraverso il campo elettromagnetico. Tutto avviene quindi grazie al magnetismo.

Come funziona la ricarica wireless Qi?

A causa della mancanza di specifiche nel mercato per standardizzare tutte le tipologie di ricarica per induzione, nell’agosto del 2009 il Wireless Power Consortium, creò le necessarie regole affinché i produttori leader del mondo avessero un quadro generale che indicasse il design ed il metodo di fabbricazione di dispositivi che sono compatibili con questa specifica. Questo insieme di regole è denominato Standard Qi.

Lo standard Qi dispone che:

  1. dispositivi che includono questo tipo di sistema di ricarica a induzione devono comprendere una piattaforma di trasmissione di potenza ed un ricevitore compatibile in un dispositivo portatile.
  2. Il dispositivo mobile deve essere posizionato accuratamente nella parte superiore del pad di trasmissione di potenza, che caricherà la batteria attraverso induzione elettromagnetica.
  3. Anche la minima distanza alla quale si dovrebbe essere in grado di ricaricare i dispositivi con questa tecnologia è stato fissata a 4 cm.

Qi è il metodo adottato dai maggiori produttori del mercato, come Samsung, LG, Lenovo e recentemente Apple e Xiaomi, ed è sulla carta il metodo più efficiente quando si tratta di trasmettere energia tramite induzione.

Se avete un telefono cellulare o tablet di ultima generazione sicuramente è dotato di tecnologia integrata Qi per ricaricare in modalità wireless. Per verificarlo, basta controllare se la frase è presente nelle specifiche fornite dal produttore “Qi integrato” o semplicemente “Wireless carica built-in”. Ci sono assolutamente molti prodotti della telefonia mobile che sono compatibili con questa tecnologia essendo dotati di un modulo ricevitore Qi in modo da potersi abbinare con caricabatterie senza fili. (Il ricevitore QI deve essere in genere acquistato separatamente)

Power Bank Wireless: cosa sono, telefoni compatibili

Le Power Bank con carica wireless Qi stanno arrivando sul mercato ed offrono ricarica 2 in 1 ovvero: ricarica wireless e ricarica con cavo. Alcune di queste Power Bank si possono a loro volta ricaricare via wireless ma è consigliato ricaricarle via cavo attraverso la porta USB per ottenere una ricarica più rapida. In genere tutti i telefoni compatibili con i caricatori wireless aventi cavo, sono compatibili anche con le Power Bank wireless in quanto utilizzano la stessa tecnologia ad induzione elettromagnetica.

Abbiamo selezionato le migliori Power Bank senza fili che attualmente si possano trovare sul mercato.

Le 4 Migliori power bank wireless Qi

Power Bank wireless Wofalo 10000mAh

Power Bank senza fili ad alta capacità che fornisce la possibilità di ricaricare diverse volte lo smartphone. Supporto per il caricamento fino a 3 dispositivi contemporaneamente. Qi integrato Micro, Adattatore Lightning e porta cavo USB di ricarica.

32,99€
35,00
in stock
1 new from 32,99€
1 used from 23,08€
Amazon.it
Free shipping
Last updated on ottobre 21, 2018 11:30 am

Power Bank wireless LinDon-Tech 8000mAh

La porta USB rileva automaticamente la velocità di caricamento ottimale per dispositivi Android o IOS. Supporta la protezione sovraccarica, sovratensione, sovracorrente e corto circuito, protegge perfettamente i dispositivi digitali dall’incidente di carica.

Last updated on ottobre 21, 2018 11:30 am

Power bank wireless Yoobao 5000mAh

Caricabatterie Wireless e Cablato 2 in 1 – È sia un caricabatterie wireless che un power bank con capacità 5000mAh, in grado di caricare un iPhone 8 quasi due volte, un iPhone X 1,3 volte e un Samsung S8 circa 1,2 volte. Si può ricaricare il dispositivo con una potenza di 2A di ingresso in 2-3 ore.

Last updated on ottobre 21, 2018 11:30 am

Power bank wireless 10000mAh Udenx

Alta capacità e LED: leggero, batteria ai polimeri, 10000 mAh di grande capacità, elegante e portatile, facile da caricare. Funziona bene con tutti gli smartphone compatibili come iPhone 8 / iPhone 8 Plus / iPhone X / Samsung Galaxy S8 / S7 / S6, Google Nexus 4/5/6, Nokia Lumia e altri ancora.

Last updated on ottobre 21, 2018 11:30 am

La ricarica Wireless potrebbe diventare uno standard nel mercato, come lo sono diventati caricatori rapidi o come è esploso il fenomeno Bluetooth a suo tempo. Forse non lontano è il giorno in cui non si potrà pensare ad un telefono cellulare senza la possibilità di caricarlo in modalità wireless, magari anche attraverso particolari indumenti che funzionano ad induzione. Questo ci consentirà non solo di iniziare ad eliminare i cavi quando si tratta di interagire con il telefono, ma si potrà anche definitivamente chiudere l’ingresso USB sui dispositivi, in modo da raggiungere la totale impermeabilità dei telefoni cellulari.

D’altra parte la ricarica wireless non riesce ancora a  raggiungere la parità in termini di prestazioni con i normali caricatori a cavo, soprattutto con quelli di ultima generazione ultra rapidi e per questo si allungano i tempi per una più ampia diffusione di questa tecnologia.

Share.

Rispondi

15585

Un'ultima cosa 😏 

Mi Sconti di Oggi

Macchine del 😴

Ultimi Gadget

Migliori Cloni