Modifichiamo lo smart switch Meross MSS710 – Guida

3

Sono sempre di più i dispositivi smart per le nostre case. Giorno dopo giorno vengono proposti sul mercato nuove lampadine, nuovi speaker e soprattutto nuovi interruttori. Proprio di quest’ultimo ci troviamo a parlare oggi. Dopo aver illustrato i vari switch della Sonoff, oggi parleremo dello Smart Switch Meross MSS710.

Articolo Suggerito: Sonoff Dual – Guida all’uso dei pulsanti..
Articolo Suggerito: Sonoff, comandiamo le nostre luci di casa da smartphone..

Meross Confezione e Design

Confezione davvero semplice per Meross MSS710, una scatola di cartone giallo, all’interno nient’altro che lo Switch e delle piccole viti. Non c’è altro, anche perché non c’è necessità di altro.

Dimensioni contenute 9,7 x 4,6 x 2,4 cm in una scocca in ABS bianco opaco. Esteticamente è molto curato e dal design moderno e con angoli stondati. Piccolo tastino nero nella parte superiore, con tutte le specifiche tecniche stampate. Lato destro e sinistro si rimuovono le due placchette per l’inserimento dei cavi (Fase e Neutro).

L’inserimento dei cavi avviene per delle piccole viti che si allentano e si stringono per fissarli in modo saldo. Non è una delle soluzioni che preferisco ma funziona.

Posteriormente invece trovano posto solo i fori per le piccole viti per impedire l’apertura accidentale dello smart switch.

Meross MSS710, modifica per l’uso del pulsante

La concezione di questi smart switch prevede che siano messi in modo da premere il tastino nero sopra le loro scocche, in questo modo potremo accendere o spegnere l’eventuale luce sia con un tasto fisico sia attraverso lo smartphone. Personalmente non mi piace avere dei cavi abbastanza scoperti in bella vista, né premere il tasto sullo switch stesso. Sicuramente in molti preferireste mettere il vostro switch incassato, magari in una cassetta di derivazione, in questo modo non si noterà minimamente questo accessorio aggiuntivo. Come fare però se volessimo utilizzare un tasto fisico per accendere o spegnere la luce di casa? Abbiamo la soluzione.

Così come con il Sonoff, anche sul Meross MSS710 è possibile eseguire una modifica hardware che consente di creare un collegamento per due fili da agganciare ad un pulsante. In pratica, eseguendo una saldatura dove si collega alla scheda il pulsante del Meross si potrà mandare l’impulso di accensione o spegnimento alla scheda. Ma andiamo con calma.
Come si monta?

Il collegamento del Meross MSS710 è davvero molto semplice, ma non per questo non si deve prestare attenzione. Per facilitare la visione ho smontato completamente il dispositivo dalla sua scocca di ABS. Come potete vedere a sinistra ho inserito quelli che sono i cavi diretti dell’alimentazione. Quello marrone è la fase mentre quello celeste è il neutro, prestate attenzione ai fili del collegamento e staccate innanzitutto l’alimentazione da casa. A destra, invece, ci sono i cavi di uscita. Questi vanno collegati alla lampadina o al prodotto che vogliamo controllare. Di base sarebbe quindi pronto a funzionare ed il dispositivo sarebbe controllabile anche attraverso quel piccolo tasto nero in alto a destra. Quello che però noi vogliamo fare è andare oltre, modificando leggermente la struttura, in questo modo potremo creare un collegamento con due fili da inserire in un pulsante così da poter controllare tutto anche manualmente.

Nella foto ho evidenziato i due piedini del pulsante su scheda del Meross MSS710. Questi due collegamenti se messi in contatto inviano l’impulso di accensione e spegnimento della luce. Dovete solo eseguire due piccole saldature ai piedi di quei due pin con due cavi che vanno poi inseriti in un pulsante che li metterà in corto di volta in volta. Questo fa accendere e spegnere il dispositivo.

Questo tipo di modifica non ci consentirà di rimettere correttamente l’intera scocca, a meno che non la tagliamo. Prestate sempre tutta l’attenzione del mondo sia per la saldatura, facendo in modo di non danneggiare le altre componenti o non fare saldature troppo grandi, col rischio che queste entrano sempre in contatto tra loro. Una volta fatto il tutto, prima di montarlo nel muro fate sempre una veloce prova su banco, per verificare la corretta funzionalità di tutto. Tutto funziona? perfetto mettete tutto al proprio posto.

Configurazione Applicazione Meross

Configurare il Meross MSS710 è molto semplice. Scarichiamo innanzitutto l’applicazione dal relativo store.

Nel caso non aveste già un account, createne uno in pochi passaggi. Assicuratevi che lo switch sia raggiunto dalla rete Wi-Fi di casa e procedete con i passaggi richiesti dall’applicazione.

Selezioniamo come dispositivo lo smart switch dall’elenco dei vari dispositivi.

I passaggi di configurazione ci indicano anche gli attrezzi che potrebbero servirci durante la fase d’installazione dello switch. Ci consiglia di disattivare l’alimentazione, spegnendo la lampada o togliendo l’alimentazione con la spina. Di spellare i fili e come questi devono essere inseriti. Al termine dei passaggi, di cui abbiamo già parlato nel paragrafo precedente, dovremo quindi dare alimentazione al tutto.

Una volta alimentato il Meross MSS710 mostrerà un LED di colore ambra dopo circa 5 secondi.

Come mostrato nella guida, bisogna collegarsi alla rete Wi-Fi creata dallo switch. Cliccate quindi su “vai alle impostazioni Wi-Fi”. Selezionte la rete appena viene vista nell’elenco.

L’avviso mostrerà che tutto è andato a buon fine.

Date un nome allo switch, personalmente ho dato il nome dell’accessorio che comanderà.

Selezionate la rete Wi-Fi di casa e inserite la password.

Attendete le ultime configurazioni. La password del Wi-Fi viene inviata allo switch e questo si collega alla rete.

Avete configurato correttamente il vostro Switch Meross MSS710.

Conclusioni

Questi accessori sono ottimi dispositivi a basso budget per domotizzare tanti elettrodomestici. Ovviamente una lampada è più facile da collegare rispetto ad una lampadina del nostro impianto elettrico. Vi ricordo che se siete poco pratici con questo genere di collegamenti rivolgetevi ad un elettricista, così da evitare eventuali danni all’impianto elettrico, ma sopratutto danni a persone.

Il costo di questo Meross è paragonabile a prodotti come Sonoff e simili, il vantaggio però di un software meglio organizzato, rispetto al concorrenza. I vari switch sono acquistabili tranquillamente su Amazon con bundle ad ottimo prezzo. Come sempre, il box dei commenti è a vostra disposizione.

30,99€
32,99
disponibile
2 nuovo da 30,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il Ottobre 23, 2019 11:01 am
Share.

3 commenti

  1. Avatar

    Io ne ho realizzati 2 in questo modo, ma mi sono accorto che il dispositivo si accende e si spegne da solo a random, se scollego uno dei 2 fili dal pulsante smette. Qualcuno ha un suggerimento per risolvere il problema? Ho provato a collegarci in serie anche una resistenza da 2,2kohm ma il risultato è lo stesso

  2. Avatar

    Anche a me, anche se scollego l’interruttore succede ma lo stesso Switch se tolgo la saldatura end i cavetti funziona perfettamente. Ho provato con due Switch meross. Pensavo che fosse la
    Scocca troppo stretta che faceva scattare l’interruttore dato che dopo L saldatura si chiude a fatica ma anche senza scocca succede. Secondo me sono i piedini sbagliati, io li ho saldati sotto non sopra al circuito. R

Rispondi