Recensione Serverpilot

0

Con il cresere di un sito web crescono anche le risorse necessarie per tenerlo veloce e stabile. Gli account hosting condivisi difficilmente riescono a garantire prestazioni scalabili quando un sito supera un certo numero di visitatori mensili

Negli anni duemila andavano di moda i server dedicati: un intero computer localizzato in un datacenter utilizzato solo per servire l’attivita’ del cliente proprietario. Soluzione gradualmente abbandonata per questioni di manutenzione e scalabilita

Dagli inizi del 2010 i server virtuali hanno inziato ad avere successo: una macchina virtuale all’interno di un mainframe con delle risorse scalabili in base alla necessita’ del cliente. Facendo parte di un’infrastruttura gestita, l’hardware rimane proprieta’ del datacenter che ne garantisce la manutenzione. Il cliente ha liberta’ di aumentare o ridurre le risorse in base alle necessita’

L’unico svantaggio rimasto nell’equazione e’ la complessita’ nella gestione della macchina virtuale vs la semplicita’ dell’utilizzo di un pannello di hosting con cPanel. Questo perche’ su un server virtuale bisogna installare componenti come Apache, Nginx, PHP, openSSL e tanti altri. I pacchetti vanno aggiornati, gli errori vanno monitorati e tante piccole azioni di manutenzione devono essere effettuate con frequenza per evitare che il sistema possa essere compromesso. La macchina virtuale inoltre deve essere ottimizzata in modo da poter permettere la scalabilita’ del sito: il caricamento delle pagina puo’ essere notevolmente velocizzato utilizzando Nginx + Apache. PHP puo’ essere ottimizzato con un sistema di caching

Tutte queste necessita’ comporteranno un gran costo in termini di manutenzione (tempo e soldi) riducendo il tempo che un webmaster potra’ dedicare allo sviluppo del sito stesso

La soluzione proposta da ServerPilot

ServerPilot e’ una piattaforma gestionale per server: dopo aver acquistato un server virtuale (per esempio da Digital Ocean o Linode), bastera’ condividere le credenziali attraverso il pannello di amministrazione di ServerPilot. In questione di minuti sul nostro server verranno installati tutti i pacchetti necessari per gestire il nostro server virtuale

I Requisiti

Abbiamo solo bisogno di un server Ubuntu 16.04 appena installato completamente vuoto (nessuna installazione di PHP Apache Mysql o Nginx). Consigliamo Linode dove abbiamo fatto molti test e guide come ad esempio per installare una vpn personale

Linode VPS a partire da $5 / Mese

I Vantaggi

Veloce e flessibile: Nginx verra’ installato davanti ad Apache per offrire massima velocita’ sul contenuto statico. Numerose installazioni di PHP verranno installate per garantire supporto a qualsiasi tipo di applicazione anche obsoleta. Saremo inoltre i primi ad avere le ultime versione di PHP e saremo noi a scegliere se utilizzarle o meno. Tramite il pannello ServerPilot sara’ facilissimo collegare qualsiasi sito web (infiniti)

Sicuro: firewall installato e gestito da ServerPilot, con la versione premium e $10 / mese e’ inoltre possibile installare certificati SSL su tutte le app sul server, 1-click

Per aumentare la sicurezza, ServerPilot ha inoltre lanciato una nuova iniziativa chiamata heatshield.io che prendera’ in gestione configurazioni aggiuntive sulla gestione del firewall

CloudFlare

CloudFlare e’ supportato da ServerPilot e la loro partnership garantisce un livello aggiuntivo di sicurezza al nostro server. Il server verra’ “scudato” da CloudFlare per renderlo piu’ veloce e sicuro. Maggiori informazioni sulla nostra recensione Cloudflare

Versione Premium

La versione gratuita di ServerPilot offre tutto il necessario per avviare infiniti siti web. Consigliamo l’upgrade alla versione Premium solo se e’ necessaria l’installazione di certificati SSL sulle app

Prova ServerPilot Subito!

 

Share.

About Author

Leave A Reply