Scopriamo Xiaomi Mi A3: il display nell’uso quotidiano da veramente così tanti problemi?

22

Visti i tanti rumors dell’ultimo periodo riguardanti lo Xiaomi Mi A3 e il suo display, abbiamo deciso di prenderlo e di vedere se realmente fa così schifo come si dice in giro. Ma non solo, siamo curiosi di vedere da vicino come si comporta questo Mi A3 basato su Android One e non sulla Miui di Xiaomi. Vedendo l’intera scheda tecnica di questo Mi A3 possiamo subito notare che le caratteristiche sono degne di nota e che l’unico neo è proprio questo display HD+. Ma qui una domanda ci sorge spontanea, per chi è un problema veramente? Scopriamo insieme questo Mi A3 in tutte le sue specifiche e vediamo se è il caso di comprarlo o meno.

Design

Il design di questo Mi A3, lo dobbiamo proprio dire, non è uno di quelli proprio originali ma da molto l’idea del P30 del noto marchio Huawei. Ma di questi tempi trovare un design del tutto originale si fatica e non poco. Per quanto riguarda la costruzione del Mi A3 è solida, robusta e molto maneggevole, per fortuna non è per niente scivoloso. Il retro è in vetro e i profili in metallo dello stesso colore della scocca. La scocca è disponibile in tre colori: more than white (bianco perlato), kind of grey (grigio), not just blue (blu con sfumature) come il nostro. Sulla scocca troviamo delle scritte che a mio parere potevano evitarsele!

Mi A3 ha un display AMOLED da 6.088″ con il sensore di impronte a schermo, un led bianco, un notch a goccia dove alloggia la fotocamera frontale da 32MP e ancora un po’ di cornici. Sul retro troviamo le tre fotocamere AI da 48MP e il flash. Le fotocamere sono un po’ sporgenti ma ciò si risolve mettendo la cover data in dotazione da Xiaomi che troviamo nella scatola.

Sotto troviamo la porta type C per la ricarica e gli speaker. Sul lato superiore, invece, il microfono, il jack 3,5mm per le cuffie e la porta a infrarossi. Lato destro troviamo i due tasti del volume e il tasto di accensione/spegnimento. Invece sul lato sinistro la slot per la sim, che può ospitare due sim o una sim e una micro sd.

Display

Il display del Mi A3 è la caratteristica più discussa da quando questo smartphone ha messo piede nel mercato. Infatti, Xiaomi ha scelto per questo Mi A3 un display HD+ con una risoluzione 720×1560 che ha fatto tanti rumors. Rumors basati sui pixel visibili sul display se si guarda da molto vicino, che confermiamo. Ma ciò non è un problema nell’uso quotidiano, infatti c’è chi non se ne accorge o chi lo fa ma dopo l’utilizzo non ci fa neanche più caso in quanto il display a livello complessivo è un buon display. Inoltre pensiamo che questo Mi A3 sia destinato ad utenti che non vogliono spendere tanto e che quindi non sono così esigenti. Se si è esigenti non si spende sicuramente così poco ad uno smartphone!

Aldilà di tutto dobbiamo provare anche a capire da cosa è stata dettata la scelta di Xiaomi e, anche se non ci sono rilevazioni ufficiali, noi possiamo confermare che sicuramente abbiamo una maggiore durata della batteria. Inoltre crediamo sia stata anche una questione di “risparmio” in quanto Xiaomi ha introdotto per questo modello l’impronta digitale a schermo e bisogna dire che Mi A3 non costa di certo un occhio della testa. Per di più il display di Mi A3 è un AMOLED con Gorilla Glass 5 con un rapporto di aspetto 19.5:9 e un rapporto di contrasto: 60000:1 (min), non da buttare.

È dotato anche di “Ambient Display” gestita egregiamente, ovvero il display si illumina alla ricezione delle notifiche e possiamo decidere se rispondere o segnare come già letto.

Inoltre è possibile attivare la luminosità adattiva ovvero automatica che gestisce la luminosità quando ci troviamo in posti con troppa o poca luce. La luminosità del display è veramente tanta e riusciamo ad utilizzarlo sotto la luce diretta del sole senza troppi problemi.

Abbiamo utilizzato lo Xiaomi Mi A3 per giorni e non abbiamo avuto problemi di utilizzo con questo display. Siamo riusciti a fare tutte le nostre cosine giornaliere senza soffrire. Abbiamo utilizzato tantissime app, guardato qualche film su Netflix, qualche video su Youtube, utilizzato Facebook, Instagram, tutto senza problemi!

Mi sento di consigliare dunque l’acquisto di questo smartphone a chi non pretende troppo dal display dello smartphone, a chi lo utilizza ogni giorno senza troppe pretese. In fondo Xiaomi Mi A3 è sempre uno smartphone e non dobbiamo sicuramente pretendere di farci chissà cosa con esso!

Specifiche Tecniche

Design
Materiali Alluminio, Vetro, Plastica
Dimensioni 153,5 x 71,9 x 8,5 mm
Peso 173,8 g
Colori Grigio, Bianco, Blu
Fotocamere
Funzionalità HDR
Display
Dimensioni 6,01 Pollici
Risoluzione 720 x 1560 Pixels
Tipo AMOLED, Super AMOLED, 16M Colori
Funzionalità Corning Gorilla Glass
Hardware
Chipset Qualcomm SDM665 Snapdragon 665 (11 nm)
GPU Adreno 610
Memoria 4 RAM, 64/128 Storage
Batteria 4030 mAh (Li-Po, Non rimovibile)
Sensori Fingerprint (Nel Display), Giroscopio, Accelerometro, Type-C
Software
OS Android 9.0
Connettività
Procolli LTE, HSPA, GSM
Bande 4G 700, 800, 850, 900, 1700, 1800, 1900, 2100, 2300, 2600
Bande 3G 850, 900, 1700, 1900, 2100
Funzionalità Infrarossi, GLONASS, GPS, Bluetooth 5.0, Wi-Fi 802.11

Caratteristiche

Troviamo nello Xiaomi Mi A3 delle caratteristiche al quanto interessanti per il prezzo imposto. Anche se lamentiamo la mancanza di una delle caratteristiche che sta andando in voga in questo periodo ovvero l’NFC. Purtroppo Xiaomi Mi A3 è senza modulo NFC quindi non possiamo effettuare pagamenti tramite contactless, ovvero utilizzare lo smartphone come metodo di pagamento con il pos nei negozi. Questa è una caratteristiche che divide gli utenti in due in quanto c’è chi non ne può fare a meno, quindi niente Xiaomi Mi A3 e, invece, chi non utilizza questo metodo di pagamento e che quindi può decidere di acquistare tranquillamente questo smartphone.

Troviamo invece nel Mi A3 la porta a infrarossi, comoda per utilizzare lo smartphone come telecomando attraverso l’app Xiaomi “Telecomando Mi”. Mi A3 oltre ad avere l’impronta sotto al display, secondo noi non immediata come la solita impronta, è dotato di riconoscimento facciale che funziona benissimo. Inoltre nelle applicazioni preinstallate troviamo anche la radio FM.

Software

Xiaomi Mi A3, come sappiamo, ha a bordo Android One che lo rende di certo uno smartphone aggiornato nel tempo grazie a Google. Ovviamente con lo Xiaomi Mi A3 dobbiamo rinunciare alle impostazioni della MIUI ma ciò non ci pesa più di tanto in quanto anche Android One è un sistema stabile e performante. Infatti non abbiamo avuto nessun tipo di problema con questo software, un software molto veloce e intuitivo. Non abbiamo avuto nessun bug o crash di qualche tipo.

Una delle cose interessanti che troviamo preinstallata è l’applicazione “Benessere Digitale e Controllo Genitori” di Google che troviamo nelle impostazioni. Questa applicazione tiene traccia del nostro comportamento con il dispositivo, come tempo trascorso nelle applicazione che abbiamo sullo smartphone, notifiche ricevute e numero di sblocchi giornalieri del dispositivo.

Da questa schermata possiamo scegliere vari modi per mettere da parte il telefono durante la giornata e smetterlo di utilizzarlo.

Dalla Dashboard possiamo impostare un timer giornaliero per ogni applicazione. Quando il timer finisce, l’applicazione viene messa in pausa per il resto della giornata.

Attivando la voce Relax impostiamo un orario per andare a dormire così da evitare che lo smartphone ci disturbi. Il display dello smartphone cambia colore per non sforzare la vista. Quando viene avviata questa modalità riceviamo una notifica, lo smartphone passa in modalità silenziosa. Al termine della modalità relax, vengono ripristinate tutte le impostazioni.

Sempre dall’app Benessere Digitale possiamo impostare il “Controllo Genitori”. Un opzione molto interessante per controllare lo smartphone dei propri figli e decidere quanto tempo devono utilizzare le varie applicazioni. È possibile supervisionare lo smartphone del proprio figlio da remoto con l’app “Family Link” scegliendo dall’applicazione che lo smartphone che stiamo utilizzando è del genitore.

Scegliendo invece che userà il dispositivo il bambino o ragazzo, possiamo collegare il suo l’account google con il nostro in un gruppo famiglia su google. Possiamo impostare le app e i filtri e limitare il tempo di utilizzo di ogni app. Possiamo anche decidere l’orario che deve andare a dormire.

Troviamo questa applicazione molto utile per noi stessi, per limitare il tempo d’utilizzo giornaliero dello smartphone in quanto stiamo diventando tutti dipendenti. Ma soprattutto troviamo geniale il controllo genitori in quanto dobbiamo controllare sempre i minori che hanno in mano uno smartphone connesso alla rete e che lo utilizzano troppo a lungo durante il giorno.

Fotocamera

La fotocamera di questo smartphone ci ha davvero colpiti. Gli scatti sono veramente di qualità sia di giorno che di notte. Xiaomi Mi A3 monta una tripla fotocamera AI ed una sola fotocamera frontale:

  • Principale con sensore Sony da 48MP
  • Ultra grandangolare da 8MP
  • Profondità da 2MP
  • Frontale selfie da 32MP AI

Possiamo scattare dei bellissimi ritratti sia con la fotocamera posteriore che con la fotocamera frontale con l’effetto bokeh, ovvero con lo sfondo sfuocato. Riusciamo a fare anche dei selfie con l’opzione panorama. Inoltre possiamo realizzare scatti in automatico o in manuale (pro) con la fotocamera da 48MP e scatti notturni con l’opzione notte. Utilizzando l’intelligenza artificiale AI la fotocamera ha la capacità di riconoscere ben 27 scene per migliorare i nostri scatti. Con il grandangolare, invece, riusciamo a far entrare nello scatto tutto ciò che abbiamo davanti.

Galleria Fotografica

Per quanto riguarda i video, Xiaomi MI A3 riesce a girare video 4K, 30fps, 1080p, 60fps/30fps, 720p, 30fps . Possiamo realizzare video in Time-lapse o Slow-motion.

Galleria Video

Time-lapse
Slow-motion

Batteria

La batteria dello Xiaomi Mi A3 ha una capacità di 4030mAh. Supporta la tecnologia Quick Charge 3.0 e la ricarica rapida a 18W. Il
caricabatterie da 10W è incluso nella confezione. La porta di ricarica è Type-C. La durata della batteria è pazzesca, arrivo a mezzanotte con il 30% di batteria residua dopo averlo usato in maniera continua, con la connessione wifi e bluetooth sempre attivai e qualche applicazione senza restrizioni. Con uso moderato riusciamo a fare un giorno e mezzo, anche due.

Dove acquistare Xiaomi Mi A3

Infine se vuoi acquistare Xiaomi Mi A3 puoi farlo su Gearbest direttamente da qui:

Ti ricordiamo di effettuare i tuoi pagamenti tramite Paypal. Inoltre ricorda di selezionare la spedizione Italy Priority Line o EU Priority Line in fase di ordine per una spedizione celere e consegna Bartolini senza costi aggiuntivi.

Conclusioni

Siamo rimasti molto soddisfatti dello Xiaomi Mi A3. Anche se questo display ha fatto un po’ di clamore, utilizzandolo ogni giorno, non ci è assolutamente pesato. Per il prezzo attuale, Xiaomi Mi A3 è di certo un best buy per chi vuole avere uno smartphone completo senza troppe pretese. La fotocamera soddisfa parecchio e anche la batteria. Mi sento di consigliare questo smartphone a chi vuole un smartphone e non un computer appresso per farci chissà cosa. Se hai qualche dubbio o domanda, puoi usare la sezione sottostante, sarò felice di aiutarti nel minor tempo possibile.

Share.

22 commenti

  1. Avatar

    Ciao! Sarei interessata all’acquisto dello xiaomi mi a3, anche perché l’ho trovato a 160 € e mi sembra un’ottima offerta. Ma mi è sorto qualche dubbio. E’ un così grosso problema il display? Io in genere utilizzo spesso netflix e youtube, la qualità è così scarsa da non permettere di godersi i video? Attualmente possiedo un huawei p8lite quindi il salto di qualità penso che lo farei in ogni caso.
    Grazie!

    • Avatar

      Ciao Anna! Come scriviamo nell’articolo, nell’uso quotidiano, non si notano grossi problemi nel display. Anche io guardo un po’ di Netflix e Youtube e mi trovo bene ma ci tengo a precisare che personalmente non ho molte pretese quando spendo 150 euro per uno smartphone con, oltretutto, altre caratteristiche top come batteria e fotocamera. Se tu punti tutto sul display per vedere film e video in risoluzione alta, ovviamente, ti dico di guardare qualche altro modello. Resto a disposizione, buona giornata 🙂

  2. Avatar

    Io passo da un Samsung A5(2017) allo Xiaomi MI A3. Appurato la mancanza del NFC, che di là avevo ma non utilizzavo. Quello che manca è l’Area Personale. Esiste la possibilità di attivarla o devo scaricare qualcosa dall’App Store? Stessa cosa per l’App già presente sul’A5 che si chiamava Samsung Health. Esiste o anche quella la devo scaricare? Grazie mille

    • Avatar

      Ciao Margi,
      cerca tra le impostazioni “App Locker”. E’ una funzione standard di Android, se non ti basta ce ne sono altre sul Play Store!
      Per Xiaomi inoltre trovi Mi Fit che funziona al massimo se ci aggiungi una Mi Band 4
      Come alternativa puoi provare “Google Fit”

    • Avatar

      Salve oggi ho acquistato il mi a3 come faccio ad impostare le applicazioni a tutto schermo? Poi volevo sapere se è previsto a breve l’aggiornamento softwer grazie in anticipo

  3. Avatar

    Ciao Antonio, le applicazioni a schermo intero stile samsung? Inoltre non è ancora ben chiaro quando ci sarà l’aggiornamento ad Android 10 del Mi A3, per adesso solo patch di sicurezza. Attendiamo insieme con ansia 🙂

  4. Avatar

    Ciao. Ho acquistato MI A 3 e avevo Samsung s 5. Quello che non mi piace di questo a 3 è che non posso aprire la fotocamera senza prima mettere il pin per sbloccare il telefono e inoltre non si possono silenziare solo le notifiche dalle app lasciando attiva la suoneria del telefono. Inoltre quando il telefono è bloccato appare sul display l’arrivo di una notifica con incluso il contenuto visibile, vorrei che fosse solo avviso di una notifica arrivata.
    Grazie

    • Avatar

      Ciao Alessia, bell’acquisto 🙂 . Per aprire la fotocamera da qualsiasi schermata anche con il telefono bloccato devi premere due volte velocemente il tasto di accensione. Per abilitarlo devi andare in:
      1. impostazioni
      2. cliccare su sistema
      3. cliccare su gesti
      4. cliccare su “apri la fotocamera”
      5. spostare il tastino verso destra (diventa verde se attivo)
      Dopodiché da schermata di blocco, premi due volte il tasto di accensione. se non succede niente, dopo aver cliccato due volte il tasto di accensione con il telefono bloccato, inserisci il pin, ti appare un pop up con una scelta. Scegli procedere con l’applicazione fotocamera e cliccare su sempre. Una volta fatto tutto funziona alla perfezione.
      Per evitare che il telefono si illumini e mostra le notifiche quando il telefono è bloccato, devi andare su:
      1. impostazioni
      2. cliccare su Display
      3. cliccare su Display Ambient e spostare il cursore sulla sinistra (diventa grigio se disattivato)
      Cosi facendo eviterai che il display si illumina all’arrivo delle notifiche. Per disattivare le notifiche invece vai su:
      1. impostazioni
      2. clicca su App e Notifiche
      3. clicca su Notifiche
      4. clicca su “Nella schermata di blocco” e scegli o “Nascondi contenuti sensibili” o “non mostrare le notifiche”.
      Da qui puoi anche silenziare le notifiche delle app che vuoi entrando in ognuna e disattivando le notifiche.
      Spero di essere stata chiara, in ogni caso contattaci per qualsiasi cosa 🙂

      • Avatar

        Grazie mille. Ho finalmente risolto come aprire la fotocamera senza sbloccare il pin e nascosto i dati sensibili. Non riesco però ad impostare, come nell’altro telefono, l’arrivo delle notifiche con icona ma senza squillo

        • Avatar

          Ciao Alessia. Prova così:
          1. Impostazioni
          2. Audio
          3. Suono di notifica predefinito
          4. Scorri e seleziona Nessuna

          Spero di aver risolto anche questo tuo quesito 🙂 Buona giornata!

          • Avatar

            Salve, ho recentemente acquistato un MI A3. Vorrei sapere per cortesia come regolare i colori dello schermo che risultano troppo intensi. La funzione che ho trovato regola solo il verde ed il rosso.
            Grazie
            Monica

          • Avatar

            Ciao Monica. Si, dallo smartphone da Impostazioni -> Accessibilità -> Correzione del colore attivandolo (spostando il pallino verso destra) riusciamo a scegliere solo tre modalità di correzione:
            1. Deuteranomalìa (rosso-verde)
            2. Protanomalìa (rosso-verde)
            3. Tritanomalìa (blu-giallo)
            Se non vedi miglioramenti, ti consiglio di cercare un app sul Play Store che corregge i colori del display. Ciao e buona giornata 🙂

  5. Avatar

    Ciao! Sto seriamente pensando all’ acquisto di Mi A3. Io al momento ho uno Huawei ascend g7 da 5 anni che abbandono a malincuore perchè la batteria nuova, la seconda per essere precisi, non mi ha durato nemmeno un anno e se devo spendere 50 per la batteria di un telefono che adesso costa poco di più della batteria stessa, prendo qualcosa di un pochino meglio. Ho letto varie recensioni in alcuni siti e ho capito che comunque con poca spesa, tanta resa 🙂 Mi sorge però un dubbio.. Le varie app (io uso tantissimo pinterest) di messaggistica e social vari, danno problemi?? Ho letto che whatsapp usa parecchio la batteria.. Grazie per la risposta e scusate se mi sono dilungata

    • Avatar

      Ciao Federica! Tutte le applicazioni se utilizzate per più tempo consumano più batteria. Quindi il problema non è dello smartphone ma dell’utilizzo che ne facciamo quotidianamente. Uso personalmente il Mi A3 tutto il giorno e arrivo a sera con il 40% di batteria. Per quanto riguarda i social, li utilizzo ogni giorno e non riscontro alcun problema 🙂 Se hai ancora dubbi, scrivici pure 🙂

    • Avatar

      Ciao Claudio! Tra le applicazioni, non trovi il Play Store già installato? in più dove hai acquistato lo smartphone? è versione internazionale? Facci sapere 🙂

  6. Avatar

    Ciao, ho appena comprato il A3 ma non c’è la opzione di blocco con impronta digitale, secondo te è possibile? Sarei uno smanettone quindi so che non c’è dove dovrebbe essere, ho visto in internet diverse schermate e sono diverse delle mie manca proprio la riga sopra a riconoscimento facciale ,Dove dovrebbe comparire” impronta digitale”, non so neanche se andare a cambiarlo perché non è un difetto del telefono bensì del software.

    • Avatar

      Ciao Fabian. Si, l’opzione impronta digitale si trova nelle impostazioni -> sicurezza e posizione -> impronta digitale tra preferenze schermata blocco e riconoscimento facciale. Se non hai fatto nessuna operazione tu sullo smartphone ed il telefono è in garanzia prova a sentire loro in quanto è una caratteristica che deve essere presente nel dispositivo. Ciao e facci sapere 🙂

    • Avatar

      Ciao Filippo. Hai già controllato il caricatore ed il cavetto se sono funzionanti? Magari prova a sostituirli se non lo hai già fatto. Di altro non so dirti in quanto potrebbe essere un problema hardware magari del componente ricarica. Fammi sapere

  7. Avatar

    Buonasera, come aggiungo una nuova icona sulla schermata home? sto cercando di aggiungere quella di what’s up ma senza successo. Grazie in anticipo.

    • Avatar

      Ciao Marzia. Tieni premuto sull’icona dell’app e trascinala versodestra o sinistra fuori dai margini della schermata. Ti ritroverai nella home. Lascia andare l’icona dove vuoi. Fammi sapere 🙂

Rispondi