giovedì, novembre 15

Action Camera: SJ7 Star di SJCAM

0

Quella che andremo ad analizzare oggi è una delle migliori Action Camera economiche presenti sul mercato. Parliamo della SJ7 Star di SJCAM, una action cam con un 4k nativo e non interpolato.
SJCAM è il primo marchio che si è imposto come vero competitor di GoPro, proponendo prodotti con ottime caratteristiche a prezzi molto competitivi.

Specifiche Tecniche

ComponenteDettagli
ProcessoreAmbarella A12S75
SensoreSony IMX117
SchermoTouch Screen 2.0″ Back LCD
Lente166º A+ HD wide angle, FOV ampio, medio e stretto
Risoluzione Video4K (3840*2160) 30 fps 2160P(2880*2160) 30 fps 2.7K (2704*20) 60/30 fps 1080P (1920*1080) 120/60/30 fps 960P (1280*1080) 120/60/30 fps 720P (1280*720) 120/60/30 fps.
Formato VideoMP4
Risoluzione Foto16 MP (interpolato), 14 MP (interpolato), 12 MP, 10 MP, 8 MP, 5 MP, 3 MP, 2 MPHD, 1.3 MP, VGA
Formato FotoJPG
Batteria1000mAh (rimovibile)
Autonomia Batteria60 minuti (Wi-fi On) – 90 minuti (Wi-fi Off)
Tempo ricarica batteria3 Ore
ConnettivitàWi-Fi, microHDMI, miniUSB
LingueItaliano incluso
Dimensioni6.00 x 4.10 x 2.47 cm
Peso74 grammi

Confezione

La confezione è piccola ma ben curata. In cartone, si leggono esternamente tutte le caratteristiche della SJ7 Star. Notiamo come la grafica e le dimensioni siano perfettamente identiche alla confezione della SJ6 Legend.
Al suo interno troviamo molti accessori insieme a due adesivi con il logo SJCAM, in maniera simile a come fa GoPro – o Apple – con i suoi prodotti.

Nella confezione è presente un case subacqueo, nota interessante è la presenza anche di uno sportellino differente da poter inserire al posto di quello già presente. La caratteristica di questo sportellino è di essere sensibile al touch fino ad una profondità di 10 metri. Il case insieme allo sportellino standard invece può tranquillamente raggiungere una profondità di 30 metri.
Dopo averlo provato personalmente, posso dire che questo sportellino touch aiuta nella gestione di alcune funzioni mentre si è in mare; bisogna però dire che non risponde sempre in maniera precisa ai comandi. Ad ogni modo ho preferito tenerlo perché mi consente di accedere ad alcuni menù che non potevo richiamare con i soli tasti.

Altri accessori sono quelli classici presenti in ogni confezione SJCAM, troviamo quindi adattatori, staffa per la bici, adesivi 3M, panno in microfibra. Altra chicca interessante è la presenza di uno scheletro di plastica. Questo scheletro dà la possibilità di poter agganciare alla camera i vari accessori senza utilizzare il case subacqueo anche fuori dall’acqua.

Aspetto

SJCAM ha curato molto l’estetica, e questa SJ7 Star è la prima action cam di SJCAM totalmente in alluminio.
Nonostante sembri scaldare molto durante le riprese (fattore comune a questi dispositivi) l’utilizzo dell’alluminio consente una migliore dissipazione del calore verso l’esterno così da non avere surriscaldamenti interni.

Frontalmente salta subito all’occhio l’obiettivo, con apertura di campo di 166°; la novità è la presenza di due tasti posti frontalmente, in alto il tasto power e subito sotto il tasto impostazioni. Tra questi due tasti vi sono i due led di notifica, che consentono di sapere se la wifi è attiva e se la camera è accesa.

Il lato destro è praticamente vuoto se si escludono le scritte delle certificazioni. Sul lato sinistro, invece, troviamo l’ingresso della microSD card, l’ingresso miniUSB e quello microHDMI.
Nella parte alta sono presenti i fori del microfono e delle casse, mentre a destra è presente il tasto scatto, con il quale avviare le registrazioni, stopparle o scattare le foto.
Questo tasto ha anche una seconda funzione, tenendolo premuto avremmo la possibilità di attivare la connessione WI-FI; questa è una scorciatoia in quanto è possibile attivarla anche entrando nelle impostazioni.

Nella parte posteriore invece è presente unicamente il display LCD touch da 2”. Questo pannello LCD ha una buona qualità ed illuminazione che consente di essere visto in maniera discreta anche sotto l’illuminazione diretta del sole.

Impostazioni

SJCAM ha dotato la sua SJ7 Star di un pannello touch con cui poter interagire per il settaggio delle varie impostazioni. Uno swipe dall’alto verso il basso e si entra nel menù dove poter rivedere gli scatti o i video registrati, uno swipe dal basso verso l’altro e si entra nel menu di scelta di come eseguire la foto o il video. Per la foto ad esempio potremmo scegliere tra autoscatto e brust, per il video invece con registrazione normale o time lapse. Ecco a voi la schermata che vi appare.

Come potete osservare è possibile scegliere tra diverse voci la risoluzione del video o della foto, la qualità dell’immagine (consiglio di tenere sempre attiva la qualità maggiore potendovelo permettere con una microSD capiente) e tutta una serie di altri parametri.

Nelle impostazioni video è possibile poter scegliere anche il FOV, che sta per misura del campo; potete quindi scegliere se riprendere una determinata scena con tutto l’angolo di visione che consente la camera; oppure ridurlo sempre più fino ad arrivare a campo piccolo che riprende una porzione molto ristretta di ciò che si trova davanti a noi. Scegliere invece il FOV più ampio fa assumere all’immagine quella deformazione che curva la ripresa, tipica delle action cam.

Le impostazioni sono davvero tante e si va dalla scelta del bilanciamento del bianco al valore EV. Avrete la possibilità di settare i parametri come più vi aggradano, io personalmente ho sempre lasciato tutto in manuale trovandomi veramente bene. Il software di gestione ha sempre impostato bene i valori di registrazione immagine nonostante passassi da ambienti scuri a luminosi in maniera repentina. Non si notano passaggi scuri o chiari, tutta la ripresa ha una continuità che mi ha lasciato esterrefatto, soprattutto se si considera che passavo da una gopro.

La qualità della ripresa non deve sorprenderci, il chip grafico adottato da SJCAM è lo stesso utilizzato sulla gopro hero 4 black. Le impostazioni sono accessibili sia attraverso il pannello touch da 2” posto sul retro, che attraverso l’uso dei tasti, attraverso questi è infatti possibile poter accedere a quasi tutti i menu che ci interessano. Questo può essere utile in quelle situazioni dove non abbiamo messo lo sportellino touch e quindi siamo quasi obbligati a dover estrarre la camera dal suo case di protezione.

Per quel che riguarda le impostazioni e le modalità vorrei segnalare anche la possibilità di poter utilizzare la SJ7 Star come dash cam. Infatti la camera, una volta che l’opzione è attiva e il cavo viene inserito nell’accendi sigari in macchina, inizierà a registrare in maniera continua e in loop ogni qualvolta verrà alimentata, quindi ogni volta che accenderemo la macchina.

Software

La SJCAM ha creato anche un’app dove potersi collegare in remoto dal proprio smartphone. L’applicazione è disponibile sia per Android che iOS e si chiama semplicemente SJCAM. Entrando nell’app la prima cosa che ci verrà richiesta sarà quella di doverci collegare alla rete WI-FI creata dalla nostra SJ7 Star, la password la trovate nelle istruzioni. La connessione non è delle più veloci, avrete però la possibilità di poter effettuare subito una condivisione degli scatti più belli. Non consiglio di passare i video in quanto il tempo richiesto è davvero tanto e la camera tende a scaldare dopo poco.

Una piacevole sorpresa è quella di poter condividere i vostri video più spericolati, SJCAM infatti sta tentando di creare una community. Dal menu posto di lato potrete anche inviare suggerimenti così da segnalare eventuali errori o proporre miglioramenti del software.

Queste sono le impostazioni veloci che possono servirci durante una ripresa. Può capitare infatti di voler passare da una registrazione classica ad un time lapse o passare dalla singola foto alla sequenza e attraverso questo menu è possibile farlo in maniera veloce. Premendo invece il tasto di cui è dotata nella parte frontale si entra nelle impostazioni vere e proprie.

Accessori

Piccola nota a margine è quella del consiglio di alcuni accessori per rendere la vostra esperienza con questa cam ancora migliore. Il mio consiglio è quello di dotarvi subito del battery kit che consiste in un caricatore e due batterie di sicurezza. Nonostante la durata della batteria mi abbia piacevolmente sorpreso (facendo i 90 min con wifi disabilitato promessi), ho notato che in molti casi si tende a lasciare la camera accesa anche senza registrare; perché si vuole avere la possibilità di dover premere un semplice tasto e avviare la registrazione al momento più opportuno.
L’altro mio consiglio è l’acquisto del telecomando da remoto.

Attraverso questo semplice orologio da polso è possibile avviare la registrazione di foto e video con un semplice tocco senza dover fisicamente premere il tasto sulla camera. Si rileva utile in tutte quelle situazioni che mettiamo la camera in posti strategici per filmarci e dobbiamo allontanarci. Con questo telecomando possiamo avviare da remoto la registrazione con tutta tranquillità.

Conclusioni

La camera è davvero buona, la qualità delle foto e dei video mi ha sorpreso e mi ha consentito di lasciare la mia gopro nel cassetto in favore di questa. Eccovi ad esempio uno scatto di prova:

Come si può notare, nonostante il cielo sia tutto blu e non ci siano parti bruciate, il mare allo stesso tempo risulta chiaro e non scuro come mole camere avrebbero ripreso.
Questo tipo di scatti mi ha fatto apprezzare ancora di più il software di gestione degli scatti.

La dotazione fornita mi ha consentito di non dover fare ulteriori spese per accessori o agganci vari. Ho infatti sin da subito potuto collegarla alla mia bici e fare video; o al casco – con l’adesivo fornito – e registrare in prima persona.

Ho trovato funzioni che non mi aspettavo, come ad esempio il giroscopio, su questa fascia di prezzo. Il giroscopio che aiuta nella stabilizzazione del video va leggermente migliorato, però nel passaggio da una versione precedente a questa ho notato un leggero miglioramento, sintomo che in SJCAM si stanno dando da fare per migliorare un prodotto che ad oggi è la vera alternativa a nomi più blasonati.

Attualmente sono presenti altri modelli con stesse caratteristiche e con aspetto simile, ma con costi leggermente minori. Il mio consiglio è, se possibile, puntare comunque su questo modello in quanto quello che in questo momento fa la forza di un prodotto è soprattutto il supporto e la continuità degli aggiornamenti, cosa che non manca ad un marchio importante come SJCAM.

Dove acquistarla

Share.

Rispondi

15585

Un'ultima cosa 😏 

Mi Sconti di Oggi

Macchine del 😴

Ultimi Gadget

Migliori Cloni