Abbiamo già parlato di diverse prese smart che ci consentono in maniera facile e veloce di comandare da remoto i nostri elettrodomestici. Dopo le varie prese intelligenti della Meross, oggi abbiamo deciso di provare un marchio a noi già noto sotto altri aspetti. Parlando di Sonoff ci viene in mente subito il Sonoff Basic, in realtà Sonoff è una realtà più ampia e che ha nel proprio catalogo tanti altri prodotti smart.

Confezione e design

La confezione di Sonoff S20 è di cartone leggero. Dà una bella sensazione perché curata nei dettagli. Colorata, con i vari simboli delle compatibilità, l’immagine nella parte frontale e tutte le specifiche sul retro. Rispetto a tante altre prese smart questa confezione è quella che più convince in senso assoluto.

La presa è in plastica bianca, nello standard Schuko e appena sotto la scritta Sonoff c’è il tasto per accendere o spegnere manualmente la presa.

Anche nella parte posteriore trova spazio sempre una presa Schuko, questa volta in uscita, per consentire di inserire la presa intelligente nella presa a muro. Nella parte posteriore trovano anche spazio tutte le varie specifiche.

Come si può notare la presa smart ha uno spessore di non facile collocazione, ma in linea con le prese di questo genere.

Configurazione

La configurazione avviene come tutti i Sonoff, con l’applicazione di EWeLink, e se non abbiamo un account creiamone uno. Scarichiamola quindi dal rispettivo store.

Inseriamo la presa smart in corrente e teniamo premuto il tasto di accensione per circa 7 secondi fino a che non inizierà a lampeggiare velocemente.

Andiamo quindi nelle impostazioni wifi e cerchiamo la rete “ITEAD” tra quelle selezionabili. Una volta scelta ritorniamo nell’applicazione di eWeLink.

Premiamo il tasto + in basso per aggiungere un nuovo dispositivo compatibile.

Selezioniamo la “Modalità di accoppiamento compatibile AP”. In questo modo verrà eseguita una connessione con collegamento alla rete WiFi del dispositivo.

Selezioniamo quindi “Prossimo” e andiamo avanti, attendendo che il dispositivo stabilisca il collegamento.

Dopo la connessione col dispositivo ci verrà richiesto di inserire la password della nostra rete WiFi, ricordate che non è compatibile con reti a 5GHz.

Attendiamo che vengano inviate le informazioni della nostra rete alla presa smart, solitamente ci impiega circa un minuto.

Una volta terminata l’operazione scegliete un nome da dare al vostro dispositivo. Abbiamo quindi concluso l’operazione di installazione della nostra presa smart.

Considerazioni

La presa smart Sonoff S20 ha un’ottima qualità costruttiva, un design non anonimo e che si adatta ad ogni ambiente. La vera forza è nella compatibilità dell’ecosistema Sonoff. Configurando correttamente i vari account potremo integrare la nostra presa in IFTTT, Amazon Alexa, Google Assistant e con Nest (poco usato nel nostro paese).

Sarà, ovviamente, possibile anche far lavorare tra loro i vari dispositivi Sonoff creando automatismi. Potremo quindi fare in modo che una determinata presa si attivi solo ad una determinata ora o in una determinata situazione.

Nonostante trovi davvero molto comodo l’utilizzo di questa presa credo che la Sonoff debba dedicarsi maggiormente ad un restyling della propria applicazione. Attualmente credo che l’applicazione della Meross sia più curata sia dal punto di vista estetico che di funzionalità. Se vogliono restare ancora per molto competitivi ed un punto di riferimento per la domotica a basso costo, conviene che dedichino maggiore attenzione anche a dettagli come questo.

La presa smart è acquistabile direttamente dal sito Sonoff ad un prezzo davvero competitivo:

Come sempre, usate il box dei commenti in basso per le vostre domande.

Ultimo aggiornamento il Aprile 21, 2019 4:13 pm
Share.

Rispondi